• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13
  1. #1

    tesi sulle comunità di pratiche online

    Ciao a tutti, mi sono appena iscritta a questa community, sono un pò spaesata...e non dovrei esserlo dal momento che sono già diversi mesi che studio e raccolgo materiale sulle comunità virtuali e bla bla bla.. sono una laureanda in psicologia e per la mia tesi devo condurre un esperimento su una comunità di pratiche virtuale..forse questa andrebbe bene!!è graditissimo qualunque tipo di suggerimento..

  2. #2
    Neofita
    Data registrazione
    24-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    14
    ciao!anch'io sono nuova...
    una parte della mia tesi è sulle psicoterapie on line.penso di inserire qualcosa anche riguardo all'internet addiction, però sono proprio agli inizi...sto facendo ricerca bibliografica.
    cosa intendi per comunità di pratiche virtuale?
    ciao

  3. #3
    che bello qualcuno che risponde..Grazie!!!
    una comunità di pratiche è un gruppo di persone che condivide conoscenze, soluzioni di problemi e che interagendo, anche in modo informale, crea nuove conoscenze, nuove soluzioni ai problemi..io in particolare studio quelle in rete..che cos'è invece l'internet addiction? carina la tua tesi comunque, proprio l'altro giorno ho trovato un sito di psicoterapia online.. www.psicologi-psicoterapeuti.it..ma probabilmente l'hai già visto..

  4. #4
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    anche ops è, in parte, una comunità di pratiche on line, in quanto web community che aggrega studenti, neo-laureati e professionisti della Psicologia e che permette lo scambio di informazioni e la generazione di nuova conoscenza (vedi la stanza sull'esame di stato dove si "allenano" in auto formazione di gruppo per la prova clinica), come di opportunità con ricadute nell'off-line (vedi la creazione di cooperative e/o progetti tra colleghi che si sono conoscuti su OPs)

    Il modello delle comunità di pratica on line in Italia ha molte potenzialità, se pensiamo all'ampia diffusione di distretti industriali: enormi reti di imprese, in una specifica area geografica, che condividono obiettivi e problematiche comuni... pensa mettere tutto in rete, alla possibilità di condividere, generare buone pratiche, fare ricadere questo apprendimento on line nella pratica quotidiana e poi, attraverso anche momenti di formazione e consulenza, riportare on line l'esperienza di ciò, in un circolo virtuoso che porta a nuove nuove singergie emergenti tra online ed offline...

    beh... qui gli psicologi possono dettare legge in termine di valore aggiunto, ma purtroppo ce ne occupiamo ancora in pochi


    per quanto riguarda invece la psicoterapia on line, posso dire con certezza che ad oggi psicoterapia e psicodiagnostica sono vietati. Se quindi incontrate siti web che la propongono vi invito a segnalarli al vostro ordine regionale.
    C'è invece un dibattito sulla consulenza psicologica on line ed anche noi di ops stiamo portando avanti un progetto inerente a quest'area emergente della psicologia

    un saluto,
    nico

    PS: per Mary: ti è arrivato un mio PM?

  5. #5
    Neofita
    Data registrazione
    24-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    14
    interessante la tua tesi!
    dopo le vacanze riprenderò la ricerca bibliografica...Se trovo qualcosa anche sulle comunità ti faccio sapere!

    L'Internet Addiction Disorder è una forma di abuso-dipendenza rispetto a internet che provoca come le altre patologie da dipendenza problemi sociali, sintomi astinenziali, isolamento sociale, problemi coniugali e lavorativi. E' caratterizzato da vere e proprie crisi di astinenza e può rappresentare anche un comportamento di evitamento (evitare il "reale" per rifugiarsi nel "virtuale").

    Grazie per il sito che mi hai segnalato

  6. #6
    Ah..ne avevo sentito parlare, ma non ne conoscevo il nome!! Ho ridato un'occhiata al sito che ti ho segnalato..e in effetti fanno solo consulenza psicologica..quindi penso sia deontologicamente corretto
    in bocca al lupo per la tesi e buone vacanze
    anch'io non vedo l'ora di partire

  7. #7
    bigei
    Ospite non registrato
    ciao,la mia tesi è proprio sulla psico on line...e visto le nuove leggi sarà una tesi denuncia..finora ho scritto poche pagine e la ricerca bibliografica è ancora sommaria ,e per questo accetto qualsiasi vostro suggerimento! uno ne posso dare io per che si sta cimentando con l'argomento:"la vita sullo schermo" di Sherry Turkle...ciaooo
    (aspetto repliche);-)

  8. #8
    Neofita
    Data registrazione
    24-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    14
    "@psychoterapy.risultati preliminari di una ricerca sperimentale italiana" Cantelmi-Putti-Talli

    questi autori poi hanno scritto anche altri testi e articoli sull'argomento

    ciao

  9. #9
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da whiteasra
    "@psychoterapy.risultati preliminari di una ricerca sperimentale italiana" Cantelmi-Putti-Talli

    questi autori poi hanno scritto anche altri testi e articoli sull'argomento

    ciao

    ciao,

    premetto che conosco personalmente (e stimo) la dott.ssa Putti
    Il libro è sicuramente importante nel panorama italiano in quanto comincia ad affrontare una tematica nuova, tuttavia c'è un tuttavia: sono in molti a sostenere che di "ricerca sperimentale" vi sia meno di quanto promesso dal titolo...
    In altre parole, la ricerca che espongono non è portata avanti con sufficiente rigorosità e metodo
    Detto ciò, vale comunque la pena leggerlo in quanto da la possibilità di inquadrare il fenome

    un ciauz,
    nico

  10. #10
    bigei
    Ospite non registrato

    grazie,ma....

    ..."Psycoterapy" è stato il primo libro che mi sono trovato,ma grazie delle gradite repliche...avevo segnalato la Turkle proprio perchè mi sembrava + in linea soprattutto con la tesi di Mary.
    Grazie Nico,sono in contatto telematico con la Dott.ssaPutti con cui dovrei prendere 1 app.to.
    cmq x Chiunque sia interessato all'argomento,dico che possiamo organizzare un'oretta di discussione...on line
    se volete!

  11. #11
    Amalimiele
    Ospite non registrato
    Salve a tutti! Anche io come voi sto raccogliendo materiale per una tesi basata sulla psicoterapia on-line! Ho trovato molto materiale per l'Internet addiction,ma meno sulla tipologia della differenza di comunicazione comunicazione fra il virtuale e il reale. Mi piacerebbe molto poterne parlare con qualcuno e scambiare materiale.Vi avviso che non sono molto pratica dell'uso dei forum,eheheh...Spero ci si possa mettere in contatto quanto prima,cmq in generale vi consiglio di tenere sott'occhio i journals stranieri!!!
    Amalimiele-*-

  12. #12
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834

    Re: grazie,ma....

    Originariamente postato da bigei

    cmq x Chiunque sia interessato all'argomento,dico che possiamo organizzare un'oretta di discussione...on line
    se volete!

    beh... come ops stiamo cercando di mettere su un gruppo di studio/ricerca/sviluppo sulla consulenza psy on line e le patologie connesse al web...

    c'è in programma l'uscita di un canale tematico web ad hoc ed alcune attività...

    se qualcuno di voi è interessato, mi può inviare una mail a nicola.piccinini [@] opsonline.it raccontando un pò interessi e progetti

    quando partiremo verrà contattato, per chi sta a roma organizziamo un incontro qui in ops e per chi sta fuori si discuterà on line...

    ciauz,
    nico

  13. #13
    Amalimiele
    Ospite non registrato
    Spero lo si possa fare presto Bigei,perchè sono ancora in alto mareeeeeeee!!!
    Amalimiele-*-

Privacy Policy