• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1

    C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Ho appena avuto un incubo che mi ha turbato tantissimo... ho sognato una situazione di guerra in cui cercavano di ammazzarmi in casa mia.
    Il tutto inizia all'esterno, sono con qualcuno che al momento non ricordo, ad un certo punto vedo un aereo da guerra enorme, molto largo e scuro, planare ed immergersi completamente all'interno di un laghetto, proprio di fronte a me. A quel punto capisco che di lì a poco avrebbe sparato e mi metto in fuga dicendo anche agli altri di scappare. Subito dopo l'aereo spara una specie di proiettile infuocato che va a colpire una casettina di legno bianco con una croce sul tetto, e mi sento sollevata perché sono riuscita ad evitare il proiettile e penso sia finita; solo che poco dopo c'è un cambio di scenario, mi ritrovo nel cortile della mia casa al mare che mi nascondo dietro una siepe, perché dall'aereo era uscito un soldato armato di mitra che dava la caccia... proprio a me! spara un paio di volte verso di me ma per fortuna riesco ad evitarlo. Di nuovo un cambio repentino di scenario, sono a casa mia qui a Milano ma sono tutta sola, dietro le porte si nascondono due soldati che cercano sempre di spararmi, io allora prendo un accetta (molto simile a un coltello che ho comprato un paio di giorni fa al supermercato per tagliare le verdure), decido di uscire allo scoperto e colpisco alla gola il primo soldato, che però non muore subito ma continua a parlarmi, mentre al secondo taglio le dita della mano con cui impugnava il mitra, lo colpisco alla pancia e alla fronte. Nonostante sia riuscita ad ucciderli, mi sento terrorizzata, vorrei uscire di casa, cerco continuamente nascondigli ma ho paura ad uscire perché temo di essere uccisa. Ad un certo punto diventa buio, mi nascondo in bagno dietro la tapparella e mando un messaggio al mio ragazzo dicendogli che due soldati avevano cercato di uccidermi, lui mi risponde che anche vicino a casa sua "è pieno di trans-aerei"... al che finisce il sogno e mi sveglio terrorizzata, in preda al panico, avevo paura anche ad alzarmi per andare in bagno perché avevo sognato che dietro le porte c'erano i soldati... mah! Secondo voi che vuol dire? sono rimasta davvero scossa, non mi capita mai di avere degli incubi!
    Vi do qualche "indizio": in questo momento vivo con mia madre con la quale non vado d'accordo e litigo sempre, perché i miei si sono separati da circa un anno, e la casa in cui viviamo adesso è in vendita, mentre mio padre vive a con la sua compagna (perché mia mamma ha deciso che non voleva più stare in casa con lui, infatti è stata lei a decidere di separarsi) ma con lui ho un buon rapporto e lo vedo abbastanza spesso.
    Studio psicologia all'università cattolica (centrerà qualcosa con la casetta di legno bianco con la croce?) ma per ora trovo molto pesante andare a lezione, infatti ci vado poco, e non ho per niente voglia di mettermi dietro a studiare per preparare gli esami... intanto faccio anche la cameriera un paio di volte a settimana per raccimolare qualche soldo, in un pub in cui però non mi piace per niente lavorare perchè e sempre pieno e mi stanno molto col fiato sul collo, infatti i giorni in cui devo andarci mi sveglio già con l'angoscia... infine, sto con il mio ragazzo da 7 anni e mezzo, e calcolate che ne ho 21... lo amo molto e per me è un punto di riferimento, solo con lui riesco ad essere me stessa.
    Per quanto riguarda la casa al mare, posso dirvi che mia madre l'ha sempre odiata perché è dei miei nonni paterni, io invece vi sono molto legata e per me simboleggia l'infanzia, il relax e la familiarità, infatti quest'anno ci andrò in vacanza con il mio ragazzo.
    Questo è quanto, scusate davvero se mi sono dilungata, spero che possiate aiutarmi a capire il mio sogno!

  2. #2
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Ciao Fedeikal,
    scusa il ritardo con cui scrivo. Il tempo è sempre molto tiranno.

    In questo periodo sicuramente non sei serena, ecco perché hai fatto questo incubo, inoltre la tua sensazione è che qualcuno voglia ucciderti, simbolicamente potrebbe significare che "non vivi".

    Vai all'università e non ti piace, fai un lavoro serale che, pur dandoti un minimo guadagno, è vissuto in maniera angosciante, non da ultimo hai un rapporto poco sereno con tua madre.

    L'unica "oasi di pace" è il rapporto con il tuo fidanzato, ma probabilmente anche lui in questo momento, per sue questioni personali, non riesce ad esserti effettivamente di aiuto. (O meglio nel sogno la rappresentazione sembra volerti dire questo)

    La casa con la croce, ipotizzi che sia la tua università: se così fosse dovresti riflettere sul fatto che il problema non è solo questo -viene abbattuta, ti senti sollevata, ma non la situazione non è risolutiva-.

    I soldati potrebbero rappresentare le parti di te che in qualche modo ti fanno sentire combattuta in questo momento (il soldato a cui tagli la gola, ossia cerchi di togliere la parola, continua però a volerti comunicare qualcosa: ma cosa?).

    Il tuo subconscio forse vuole scuoterti, perché in questo momento ti stai "lasciando vivere", nel sogno ti immobilizzi e nonostante tu abbia le risorse per affrontare "il nemico" (i soldati che uccidi-le tue paure, perplessità, interrogativi scomodi) cerchi aiuto altrove o nei luoghi dove ti senti più al sicuro (la casa al mare) ma nessuna di queste soluzioni è definitiva, ti ritrovi comunque SOLA a casa: al punto di partenza.

    Non so se anche la separazione dei tuoi abbia destato in te qualche sentimento particolare, hai 21 anni, ma pur avendo un buon rapporto con tuo padre, di fatto non c'è una stabilità emotiva in casa, ed è una cosa di cui forse stai soffrendo.
    Nel tuo sogno emerge la tua sensazione di solitudine: non ti senti protetta e che non riesci a trovare "rifugio alcuno".

    Pensa a come avresti voluto pilotare il sogno, magari ti offre possibili soluzioni a questo stato d'animo.

    Spero di averti dato qualche spunto di riflessione.
    ciao
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  3. #3

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Ciao Claudia, grazie mille per la risposta!
    Devo dire che ci hai azzeccato in pieno su tutto, la tua lettura del sogno corrisponde esattamente alla realtà e a quello che sto vivendo, a certi simbolismi non ci ero arrivata nemmeno io... ora come ora mi ritrovo proprio in uno stato di immobilità, non so cosa fare della mia vita e non so in che modo uscire da questa visione. Se avessi potuto pilotare il sogno, avrei banalmente cercato di far smettere questa guerra, avrei cercato la pace... ma nella vita reale, almeno per ora, non mi è per nulla facile!

  4. #4
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Dovresti provare a fare "parlare il soldato"...in fondo voleva solo parlarti, altrimenti con le ultime energie rimaste ti avrebbe ucciso...
    il soldato può rappresentare quella parte della tua personalità che in questo momento rappresenta il "dovere" (forse associato alla situazione universitaria), l'autorità (i genitori?).
    Peccato tu non ricordi cosa dice in sogno.

    Soldati e militari nei sogni vanno considerati come aspetti psichici importanti la cui energia comprende la gamma degli istinti che va dall’aggressività naturale, all’autodifesa, al senso del dovere fino alla violenza ed al sadismo.

    Può anche essere che in questo momento di conflitto familiare (in fondo il sogno rappresenta proprio una guerra in corso), tu cerchi di mettere a tacere la rabbia (il 2 soldato) per le conseguenze che su di te ha questa situazione: infatti viene da te privato dell'arma e della mano (la possibilità di agire), colpito allo stomaco (emozioni e sentimenti vengono soffocati) e in fronte (messa fuori uso anche la razionalità).

    Questo perché cerchi di non farti sopraffare dai tuoi sentimenti, in questo momento, che sembrano essere molto forti (aerei e trans-aerei con tanto di proiettili), se pensi che anche il rapporto con il tuo ragazzo venga influenzato dal tuo umore di questo periodo "il cerchio del sogno si chiude".

    Alla fine nascondersi non serve, probabilmente in questo momento anche se ti senti impotente/immobile non lo sei (le risorse ci sono, puoi proteggerti da sola, come ti dice il sogno) devi però capire da cosa o chi stai cercando di fuggire, e trovare un modo per esprimere quanto senti.

    Forse ti potrebbe essere utile un lavoro introspettivo per cercare di capire quali son i tuoi nuovi obiettivi di vita, anche alla luce di quanto ti sta accadendo (la casa da dove sempre si abita messa in vendita, non per motivi di scelta, ma per motivi forzati destabilizzerebbe chiunque).

    Ti auguro di trovare pace e soluzioni a questa difficoltosa situazione.

    Ciao
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  5. #5
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    L'interpretazione di Claudia è esemplare. Si potrebbe evitare senz'altro di aggiunge altro al suo commento.
    Lascio per questo solo un piccolo contributo a margine.
    Mancando nel sogno delle immagini archetipiche potremmo anche ricondurre il significato del sogno stesso "sulla terra".
    Pur mantenendo valide considerazioni già lasciate e i commenti relativi, se, ad esempio, volessimo eleggere
    a soggetto principale del sogno la relazione tra la sognatrice e il fidanzato, tralasciando quindi per un attimo tutto il resto, gli elementi del sogno diventrebbero persino troppo espliciti... a partire dall'"aereo" che atterra sul "lago" alla minaccia di ciò che, uscendo dall'aereo stesso continua a mettere "in pericolo" la sognatrice.
    Non è il caso di aggiungere altro, ma se fosse in parte vero tutto ciò la sognatrice stessa può ora completare da sola
    e forse avremmo aggiunto un ulteriore tassello.
    Ultima modifica di claudia1976 : 12-07-2013 alle ore 18.19.13 Motivo: non si possono mettere link (regol)
    il miglior sistema per riuscire a comprendere un
    sogno è di porvisi di fronte come se si fosse un bambino
    ignorante o un adolescente poco esperto, andare verso
    un uomo vecchio di due milioni di anni o verso la madre
    dei giorni e chiedere: «Cosa pensate di me?»

    C.G. Jung

    Il miglior interprete di sogni è colui che sa notare le somiglianze.
    Aristotele

  6. #6
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Ciao Pallina68, grazie per il tuo contributo: a me del sogno ha colpito l'assenza di figure femminili, eccetto la protagonista.
    Pensi si possa dare significato a una "mancanza" di questo tipo nel sogno?

    Vorrei ringraziare anche Fedeikal per aver messo a disposizione il suo sogno, all'inizio dici "capisco che l'aereo sta per sparare e metto in fuga gli altri". Ci sono magari + dettagli su questi "altri" o sono "una folla generica"?

    (il sono è molto dettagliato, per cui si presta ad approfondimenti)
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  7. #7
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Grazie a te.
    Non saprei proprio cosa rispondere alla tua domanda al momento.
    A me colpisce il fatto che la sognatrice, come epilogo, dopo tutto quelo che è successo, chiami il suo ragazzo dal bagno per comunicarle qualcosa...
    Ma forse è meglio non spingersi oltre senza la volontà della sognatrice e senza un nuovo parere della medesima in merito.
    il miglior sistema per riuscire a comprendere un
    sogno è di porvisi di fronte come se si fosse un bambino
    ignorante o un adolescente poco esperto, andare verso
    un uomo vecchio di due milioni di anni o verso la madre
    dei giorni e chiedere: «Cosa pensate di me?»

    C.G. Jung

    Il miglior interprete di sogni è colui che sa notare le somiglianze.
    Aristotele

  8. #8
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Alla fine io ho interpretato questa chiamata al suo ragazzo come una richiesta di aiuto, che lui al momento, non per sua volontà, non riesce ad accogliere.

    Psicologicamente l'ho inteso come un messaggio del suo inconscio che le dice che non può fare appello ad aiuti esterni per uscire da questa situazione, ma deve fare conto solo su se stessa.

    E' in fondo un momento di crescita, lo definirei un sogno quasi da "romanzo di formazione", però appunto sappiamo che in tutto ciò non vi è nulla di definitivo, ma si cerca di interpretare delle simbologie.
    Ultima modifica di claudia1976 : 10-07-2013 alle ore 12.58.52
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  9. #9
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Bella l'espressione "romanzo di formazione", condivido molto.
    il miglior sistema per riuscire a comprendere un
    sogno è di porvisi di fronte come se si fosse un bambino
    ignorante o un adolescente poco esperto, andare verso
    un uomo vecchio di due milioni di anni o verso la madre
    dei giorni e chiedere: «Cosa pensate di me?»

    C.G. Jung

    Il miglior interprete di sogni è colui che sa notare le somiglianze.
    Aristotele

  10. #10

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Grazie ad entrambe per i vostri riferimenti, però, pallina86, non mi è ben chiaro quale sia il significato che attribuiresti tu al sogno... in ogni caso, sono apertissima a qualsiasi interpretazione.

  11. #11
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Ciao fede
    se non ti dice niente quello che ho scritto significa che ero probabilmente sono fuori strada...capita!
    il miglior sistema per riuscire a comprendere un
    sogno è di porvisi di fronte come se si fosse un bambino
    ignorante o un adolescente poco esperto, andare verso
    un uomo vecchio di due milioni di anni o verso la madre
    dei giorni e chiedere: «Cosa pensate di me?»

    C.G. Jung

    Il miglior interprete di sogni è colui che sa notare le somiglianze.
    Aristotele

  12. #12

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    No davvero, mea culpa, non ho capito! ti riferisco alla vita sessuale?

  13. #13
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    si era questo
    il miglior sistema per riuscire a comprendere un
    sogno è di porvisi di fronte come se si fosse un bambino
    ignorante o un adolescente poco esperto, andare verso
    un uomo vecchio di due milioni di anni o verso la madre
    dei giorni e chiedere: «Cosa pensate di me?»

    C.G. Jung

    Il miglior interprete di sogni è colui che sa notare le somiglianze.
    Aristotele

  14. #14
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    questa interpretazione richiederebbe una recisione di tutti i simboli e molte domande alla sognatrice

    cmq bel contributo pallina68 io ho dato più peso al contenuto manifesto del sogno che al latente.

    C'è da dire che unirsi sessualmente a una persona è psicologicamente uscire dal mondo infantile, staccarsi dalla famiglia di origine (insomma è un momento di crescita!)...mi è venuta in mente la reinterpretazione delle fiabe dei fratelli Grimm fatta da Bettelheim, con questo spunto!



    Buone riflessioni alla ns sognatrice allora
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  15. #15

    Riferimento: C'era la guerra, cercavano di uccidermi

    Aiutatemi voi a capire che disagio di tale aspetto potrebbe avere messo in luce il sogno, perché consciamente direi che la mia vita sessuale è appagante e serena... non saprei proprio!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy