• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Frequenza obbligatoria e altri dubbi

    Vista la mia più estrema vicinanza ad Urbino,che non a Chieti, stavo rivalutando un attimo la cosa.
    Ma per fare ciò mi serve sapere(alcune indicazioni a mia disposizione sono datate):
    . La frequenza è o non è obbligatoria (o se si, per cosa,come e quando)?
    . Il tirocinio sussiste solo quello delle 1000 ore alla fine del 3+2 o è obbligatorio un tirocinio anche a fine triennale?
    . Come sono gli esami (ci sono più orali, più scritti a risposta aperta o chiusa, fanno distinguo nei programmi tra frequentanti e non, ...)?
    . Come sono strutturati gli appelli (quante sezioni ci sono, in quali mesi, etc.)?
    . Al test d'ingresso in quanti si presentano indicativamente?
    . Avete o state trovando costruttiva ed efficiente la preparazione teorica? Come vi trovate/state trovando nell'insieme?
    . Com è la storia dei corsi estivi? Le lezioni/laboratori ci saranno la mattina e/o il pomeriggio?
    . I laboratori indicati nel programma di studi, si riferiscono a cosa? Quando vengono fatti e come si svolge per questi l'esame? Dove trovo i loro programmi?

    Ok, per ora faccio basta, grazie a chi mi risponderà =^_^=
    Ultima modifica di alias : 12-04-2013 alle ore 10.47.41
    How you see the world is a reflection of your soul

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Shiva
    Data registrazione
    16-10-2011
    Messaggi
    136

    Riferimento: Frequenza obbligatoria e altri dubbi

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . La frequenza è o non è obbligatoria (o se si, per cosa,come e quando)?
    La frequenza non è obbligatoria, se non per i due laboratori del 2° anno e per i due laboratori del 3°anno, ognuno dei quali durerà un trimestre scarso una volta a settimana.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Il tirocinio sussiste solo quello delle 1000 ore alla fine del 3+2 o è obbligatorio un tirocinio anche a fine triennale?
    Alla fine della triennale puoi decidere se sostenere il tirocinio, oppure i sopracitati laboratori del 3° anno.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Come sono gli esami (ci sono più orali, più scritti a risposta aperta o chiusa, fanno distinguo nei programmi tra frequentanti e non, ...)?
    Gli esami sono un 50% orali e un 50% scritti, alcuni docenti fanno entrambi, nel senso che se passi lo scritto poi vieni ammesso all'orale; Altri addirittura fanno due scritti, ossia il primo a risposta chiusa, che se viene passato, si passa a quello con le domande aperte (Esempio: Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni).... Solitamente non fanno distinzioni tra frequentanti e non, anche perché in teoria è vietato dalla facoltà, raramente capitano docenti del genere, ad esempio quelli che avevo sono stati costretti a lasciare questo metodo e non fare più distinzioni.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Come sono strutturati gli appelli (quante sezioni ci sono, in quali mesi, etc.)?
    Gli esami sono a:
    Gennaio- Febbraio
    Maggio- Giugno
    Settembre- Ottobre

    All'avvicinarsi di questi mesi, uscirà un calendario esami in cui compariranno per ciascuna materia due date, ossia "Appelli"; Ogni materia ha due appelli per ogni sessione, solitamente distanziati di un paio di settimane l'una dall'altra, ed alcuni ti permettono di sostenere entrambi gli appelli in caso di fallimento, mentre altri se fallisci il primo, non puoi dare il secondo ma devi tornare alla sessione successiva, quindi qualche mese dopo.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Al test d'ingresso in quanti si presentano indicativamente?
    In parecchi, anche se nel mio caso in cui eravamo oltre le 100 persone, solo 2-3 lo han dovuto ripetere, ma ti chiedono cose banalissime giusto per valutare il tuo livello di interesse nella materia.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Avete o state trovando costruttiva ed efficiente la preparazione teorica? Come vi trovate/state trovando nell'insieme?
    Mi sono trovato molto bene, certo l'organizzazione di Urbino non è delle migliori, e ti capiterà di vedere lezioni saltate al momento dell'arrivo in classe; Però tutto sommato hanno sempre fornito una ottima preparazione e i professori sono per la maggior parte disponibili a seguirti in caso di dubbi o altro.
    Unica pecca forse, il dover comprare montagne insormontabili di libri che nella maggior parte dei casi non fanno altro che ripetere sempre gli stessi concetti, e quindi capiterà di spendere qualche soldo in più per niente... Ma in fondo se il prof non pretende di vedere un libro specifico all'orale, puoi studiare anche su Wikipedia, la scelta è tua, a loro basta che tu sappia le cose.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . Com è la storia dei corsi estivi? Le lezioni/laboratori ci saranno la mattina e/o il pomeriggio?
    Non so risponderti, mai frequentati ma sono a pagamento e non obbligatori.

    Citazione Originalmente inviato da aliaskirara Visualizza messaggio
    . I laboratori indicati nel programma di studi, si riferiscono a cosa? Quando vengono fatti e come si svolge per questi l'esame? Dove trovo i loro programmi?
    I laboratori come già detto, sono due al 2° anno e due al 3° anno (nel caso tu non voglia fare il tirocinio).
    Decidi tu se dare entrambi al primo sem. o al secondo sem., oppure uno al primo ed uno al secondo; Comunque richiedono ciasciuno al max 5-6 pomeriggi, della durata media di 3 ore e 1/2 ciascuno, in cui, a seconda del docente, verrà assegnato un compito finale, oltre alle esercitazioni in classe, il quale dovrai presentarlo a termine del corso del suddetto laboratorio.
    Ad esempio, al laboratorio di Inglese, ti assegnano un articolo di psicologia in lingua straniera che trovi online, e su quello dovrai creare una presentazione personale in Powerpoint che il giorno finale dovrai leggere in classe davanti a tutti quelli del tuo corso.

    Spero di aver risolto la maggior parte dei tuoi dubbi, a presto.
    Diffondete il Forum di OPSonline, è una risorsa preziosa per tutti:

    - Postate il link del forum sui vostri account nei social network
    - Parlatene con gli amici a cui potrebbe interessare, ai colleghi di lavoro! Persino al vostro edicolante.

    Moderatore della sezione 'Università di Urbino'

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Riferimento: Frequenza obbligatoria e altri dubbi

    Of course che me li hai risolti, xie xie =^_^=
    Per Chieti onestamente nulla da dire, anzi. Struttura, organizzazione, cordialità, professionalità, etc. sono buoni (almeno al primo impatto). Solo che son andata giù qualche giorno fa e fare quasi due ore all’andata ed altrettante al ritorno è alquanto stressante, oltre il notevole tempo da impiegare per il solo viaggio, tra l’altro scomodo, in quanto l’autostrada è un continuo di curve (non sembrando affatto un’autostrada) e di lavori in corso (con i dovuti rallentamenti e quant’altro del caso). Ed ho pensato quante volte dovrò poi fare su e giù in quelle condizioni O_o

    Ma veniamo a Urbino. Effettivamente l’organizzazione (almeno per quella che ho constatato io del sito) lascia un po’ il tempo che trova, però volevo sentire qualcuno che ci si trova/è trovato in questa facoltà, al posto di approvare di default le classiche voci da corridoio che dicono tutto e niente. E si, perchè l'università non è molto ben rinnomata, ma per cosa? In definitiva, quello che più mi interessa è il programma (e non mi spiace, molto similare a Chieti, se non perchè una approfondisce delle materie mentre l'altra dà un'impronta più ampia) e se c'è disponibilità e competenza nei professori. Tutto il resto lo decidi tu con il tuo studio, no?
    E, visto che i dubbi che avevo me li hai, praticamente, dissipati, ora non mi resta che vedere se rientro in una fascia ove il pagamento delle tasse non sia un salasso (ancora non ho fatto il modello ISEE, indi ho giusto un’idea blanda che forse ci stò) e, se approvato il primo, passo poi l’esame d’ingresso.

    Personalmente, i suoi punti a favore dell’Università di Urbino, per me, sono:
    . vicinanza (in primis) - sarò comunque una fuori sede e una non frequentante (ma magari, qualcosa, riesco a frequentare, cosa che a Chieti reputerei pressocchè impossibile per quanto sopra esposto), e un minor chilometraggio vuol dire eccome
    . il programma meno “medico” (rispetto a Chieti), che m'interessa, ma l'unico punto che meno mi appassiona. E, inoltre, una maggior cura per l’inglese (per me un bel muro da affrontare e lo farò con piacere)
    . la non obbligatorietà di frequenza (non so perché, ma mi ero convinta la frequenza fosse obbligatoria)
    . tasse accettabili, solo al di sotto di una determinata fascia di reddito (quindi, a favore, ma variabile, sino a diventare negativo, per redditi medio-alti)

    Puntone a sfavore, ma non insormontabile, è la magistrale che ha solo l’indirizzo del clinico (mi sarebbe piaciuta una specializzazione più sul cognitivo o, magari, dello sviluppo, ma amen, in definitiva anche il clinico non mi spiace) e poi, visto mai che non nasca nel frattempo qualche altro indirizzo.

    Un altro punto che non so se considerare a favore o sfavore è il minor approfondimento delle materie (sempre in base al corso di Chieti ove, ad esempio, c’è psicologia generale I, il primo anno, e I, il secondo, mentre ad Urbino c’è solo un corso e stop), compensata da una miglior sfarinatura generale in un po’ tutti gli ambiti della psicologia (lavoro, sviluppo, etc.) già nel triennio.

    Ancora tante grazie Shiva, poi farò sapere ... tanto io quest'anno a psico (Chieti o Urbino) mi iscrivo, cascasse il mondo


    EDIT:
    Mamma mia, sono emozionata. Sabato son stata all’Università per sondare un po’ di cose. Soprattutto un paio di ragazze son state gentilissime e mi han detto di tutto di più. Già che c’ero sono andata anche al Libraccio e mi son fatta un po’ prendere la mano (si, lo so, rischiando, ma chi se ne frega ). Miiii, che contenta che sono: posto carino, le persone e l'ambiente in genere mi ha fatto una buona impressione, il viaggio è di un’ora e poco più nonchè relativamente lineare. L’Uni è stata scelta: Urbino. Dal 16 luglio ci si può preimmatricolare. Stò ancora incrociando le ditina per sapere a che fascia apparterrò nella speranza di non pagare un botto, ma non vedo l’ora! *_*
    Ultima modifica di alias : 25-06-2013 alle ore 12.10.19
    How you see the world is a reflection of your soul

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Riferimento: Frequenza obbligatoria e altri dubbi

    Altra domandona sorta a seguito della lettura dei programmi d'esame:
    per la maggior parte degli esami c'è scritto "durata annuale"; che significa?
    Che gli appelli di gennaio/febbraio, le new entry del primo anno, in realtà, non li hanno e per loro parte direttamente il primo appello possibile con la sezione di maggio/giugno?

    EDIT: ah, e un'altra domanda -> ma devo presentare adesso in segreteria gli esami a scelta del 2° e 3° anno o posso/devo aspettare l'anno prossimo?
    ci sono voci discordanti: c'è chi indica di aspettare (quando fisicamente sono andata in sede) e c'è chi dice di presentare entro breve il piano di studio (sul sito lessi che doveva essere così) ... a chi dò ragione?

    EDIT2: ah, chi è poi così gentile da dirmi quali sono gli esame a modulo che si sosterranno in triennale (anche solo qualche esempio, così per farmi un'idea di quali sono)?
    Ultima modifica di alias : 30-09-2013 alle ore 20.21.47
    How you see the world is a reflection of your soul

Privacy Policy