• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Se uno psicologo fosse al Governo

    Buongiorno. In questo nuovo panorama politico in cui sembrano potersi fare strada passi di rinnovamento/cambiamento, od almeno ve ne è un profondo e variegato desiderio, a vari livelli, secondo voi se uno psicologo facesse parte del governo quali iniziative volte alla promozione della salute potrebbe proporre? In quali settori? Penso che si potrebbe creare una nutrita lista di punti...Che ne pensate?

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    ho visto che nel movimento 5 stelle ci sono vari psicologi.
    E che uno psicologo/psicoterapeuta è stato eletto alla Camera nella sezione Lazio1 (non scrivo il nome per privacy), nella sua presentazione sul blog mi pare di aver letto che è di Altrapsciologia e che ha a cuore lo psicologo di base e lo psicologo scolastico.
    Speriamo che sia la volta buona, che in questo Paese c'è un grande bisogno di psicologia e di PSICOLOGI
    Ultima modifica di Johnny : 05-03-2013 alle ore 13.40.37

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    ho visto che nel movimento 5 stelle ci sono vari psicologi.
    E che uno psicologo/psicoterapeuta è stato eletto alla Camera nella sezione Lazio1 (non scrivo il nome per privacy), nella sua presentazione sul blog mi pare di aver letto che è di Altrapsciologia e che ha a cuore lo psicologo di base e lo psicologo scolastico.
    Speriamo che sia la volta buona, che in questo Paese c'è un grande bisogno di PSICOLOGIA e di PSICOLOGI finora ignorato e snobbato
    Tu quali interventi penseresti?

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Io darei attuazione alle proposte di legge che da anni sono state fatte, cioè Psicologo scolastico e Psicologo di base. Le proposte sono già pronte e formulate, dibattute, sviscerate, ecc...ma per un motivo o per un altro, sono rimaste lettera morta e non sono state attuate. Insomma sarebbe ora, basta con le itenzioni e i buon ipropositi, sarebbe da passare finalmente ai fatti. Certo, non so immaginare dove possano trovare soldi per queste iniziative, visto che non ce ne sono, neanche peri pediatri di base e per la ricerca sul cancro. Un'altra cosa che mi auguro facciano, a proposito di rinnovamento, è chiarire la questione della consulenza on-line via skype e altri strumenti informatici, in altri paesi è la normalità, da noi c'è una situazione troppo difforme, chi appartiene all'ordine del Lazio, come me, ha le mani legate, invece altri ordini, ad esempio la Lombardia o il Veneto, sono mooolto più moderni e all'avanguardia, e la cosa mi rode molto, non è giusto essere penalizzati solo perché si risiede in una regione piuttosto che in un'altra. Insomma capisco che finora all'ordine ci sono stati soprattutto "matusalemme" oppure professionisti delle asl quindi tendenizialmente conservatori, estranei alle nuove tecnologie e a un'idea di psicologica un po' più moderna rispetto al lettino di frued (ovviamente sto generalizzando e parlo più che altro per la realtà del Lazio), però sarebbe utile un attimo aprirsi a queste forme e a queste nuove opportunità, ovviamente da valutare, ecc ecc (mica si può fare la psicoanalisi tramite pc o la terapia di un disturbo dissociativo dell'identità), però, un minimo di apertura in più la auspicherei, soprattutto verso aree meno ciniche della psico, che meriterebbero di essere sostenute, per lottare anche contro il pregiudizio dello psicologo ancora visto come clinico o come colui che "cura i matti" o "interpreta i sogni".

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Si Ste, 3 interventi importanti. Tu dici istituire lo psicologo scolastico come figura permanente a scuola? Lo psicologo di base intendi una garanzia per tutti come il medico di base, ma che svolga indipendentemente da questi il suo mandato (sinora mi sembra gli studi abbiano focalizzato una loro cooperazione)? Cioè esiste il medico di base, esisterebbe lo psicologo di base con un suo studio?

  6. #6
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Citazione Originalmente inviato da GIUNONE Visualizza messaggio
    Si Ste, 3 interventi importanti. Tu dici istituire lo psicologo scolastico come figura permanente a scuola? Lo psicologo di base intendi una garanzia per tutti come il medico di base, ma che svolga indipendentemente da questi il suo mandato (sinora mi sembra gli studi abbiano focalizzato una loro cooperazione)? Cioè esiste il medico di base, esisterebbe lo psicologo di base con un suo studio?
    sicuramente lo psicologo scolastico e lo psicologo di base sarebbero 2 conquiste di civiltà.

    Lo psicologo scolastico già esiste negli altri Paesi europei, quindi sarebbe un allineamento con resto del mondo, inoltre ad oggi questo servizio viene svolto in modo sporadico a spese delle scuole e spesso da figure altre (professori di chimica e similari che c'azzecca con lo psicologo? boh) . Quindi sarebbe un regolamentare qualcosa che adesso è lasciato allo sbaraglio.

    Lo psicologo di base: personalmente penso che la soluzione migliore sia uno servizio di psicologia di base totalmente indipendente dal medico. Già è difficile per le persone parlare dei propri problemi e decidere di rivolgersi allo psicologo, se devono passare prima dal medico vuol dire mettere un muro in più. Meno passaggi ci sono dalla domanda al servizio e meglio è.
    Sarebbe come se io dovessi andare dal medico e prima dovessi passare dal commercialista. La medicina e il medico sono una cosa, la psicologia e lo psicologo è altra cosa. Infatti sono 2 professioni diverse

    I soldi: comperando un paio di aerei F-23 in meno per attivare tutti i servizi possibili ed immaginabili.

    A parte questo, e a parte il vantaggio legato alla prevenzione, i soldi spesi per istituire lo psicologo di base sarebbero ampiamente RECUPERATI perché la gente avrebbe meno problemi, quindi renderebbero di più sul lavoro aumentando il pil.
    Come dice questo articolo http://www.psicologialavoro.it/la-ps...da-se/2013/02/

    Per lo psicologo scolastico (quindi lo psicologo in un ambiente di vita -la scuola- dove l'individuo passa gran parte della propria vita dall'infanzia fino alla prima età adulta- l'azione di prevenzione mi sembra ancora più evidente.
    Ultima modifica di Johnny : 06-03-2013 alle ore 17.12.49

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Oltre a questi 2 ambiti?

  8. #8
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Citazione Originalmente inviato da GIUNONE Visualizza messaggio
    Oltre a questi 2 ambiti?
    secondo te?

  9. #9
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Ciao a tutti!
    Concedetemi un po' di ironia: uno psicologo "per" il Governo, vista la confusione, che ne dite?

    Per quanto riguarda gli altri ambiti, io penserei a creare unità operative di psicologia clinica dentro le aziende sanitarie pubbliche, almeno una per regione.
    Visto che esistono solo in poche realtà italiane.
    In molte città gli psicologi del servizio pubblico sono presenti solo nei centri d'igiene mentale e nei dipartimenti di salute mentale.
    Direi sarebbe ora di "s-medicalizzarci"!
    Faremmo anche un favore alla cittadinanza promuovendo una cultura della salute psicologica a tutto tondo e non solo per i casi psichiatrici.
    Ma mi pare una pretesa utopistica vista la confusione che regna, Governo compreso.
    Io dopo queste elezioni ho la conferma che stiamo andando verso il caos, semmai fosse possibile superare i tempi passati.

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    In pratica al momento ci viene in mente: Scuola, Psicologia di Base e Ospedale. Fiona intendi la presenza "reale" del Servizio di Psicologia che in effetti dovrebbe essere già contemplato nell'organigramma dei servizi opsedalieri?
    Andando proprio nel dettaglio, quali sono i nostri interventi in ognuno di questi ambiti (proprio come se parlassimo con profani)? Mi vengono in mente:
    Scuola (interventi laboratoriali su dispersone scolastica, bullismo, educazione socioaffettiva, life skills, formazione docenti, il classico sportello di ascolto)
    Psicologo di Base (garanzia di accesso diretto in quanto referente di Salute)

    Mi venivano in mente anche ambiti come: Invecchiamento, Sport, cultura...
    Ad es. stanziamento di fondi per la progettazione annuale, e quindi realizzazione!, di progetti sull'invecchaimento attivo trasversali rispetto ai contesti di vita dell'anziano...
    Che ne pensate?

    Penso sia importante, a fronte dell'enorme bisogno di psicologia che professiamo continuamente, ragionare anche e soprattutto in termini operazionali

  11. #11
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Certo Giunone, "reale".
    Come d'altronde nell'ambito della scuola è già prevista la presenza dello psicologo o nell'ambito sportivo (per esempio la FIGC contempla già la presenza dello psicologo per le società calcio per i minori).
    Cosa intendi con "operazionali"?

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Operazionale nel significato, non matematico nè filosofico nè piagetiano, del vocabolario: "Che riguarda l’azione, l’operare concreto; operativo".
    In soldoni, oltre a dire lo Psi scolastico, lo Psi dello Sport, vogliamo anche dire COSA farebbe? Senza darlo sempre per scontato? Ti volevo chiedere in cosa il servizio di Psicologia clinica ospedaliero si differenzia da quello presente nel consultorio?
    Ultima modifica di GIUNONE : 07-03-2013 alle ore 14.37.22

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    sicuramente lo psicologo scolastico e lo psicologo di base sarebbero 2 conquiste di civiltà.

    Lo psicologo scolastico già esiste negli altri Paesi europei, quindi sarebbe un allineamento con resto del mondo, inoltre ad oggi questo servizio viene svolto in modo sporadico a spese delle scuole e spesso da figure altre (professori di chimica e similari che c'azzecca con lo psicologo? boh) . Quindi sarebbe un regolamentare qualcosa che adesso è lasciato allo sbaraglio.

    Lo psicologo di base: personalmente penso che la soluzione migliore sia uno servizio di psicologia di base totalmente indipendente dal medico. Già è difficile per le persone parlare dei propri problemi e decidere di rivolgersi allo psicologo, se devono passare prima dal medico vuol dire mettere un muro in più. Meno passaggi ci sono dalla domanda al servizio e meglio è.
    Sarebbe come se io dovessi andare dal medico e prima dovessi passare dal commercialista. La medicina e il medico sono una cosa, la psicologia e lo psicologo è altra cosa. Infatti sono 2 professioni diverse

    I soldi: comperando un paio di aerei F-23 in meno per attivare tutti i servizi possibili ed immaginabili.

    A parte questo, e a parte il vantaggio legato alla prevenzione, i soldi spesi per istituire lo psicologo di base sarebbero ampiamente RECUPERATI perché la gente avrebbe meno problemi, quindi renderebbero di più sul lavoro aumentando il pil.
    Come dice questo articolo http://www.psicologialavoro.it/la-ps...da-se/2013/02/

    Per lo psicologo scolastico (quindi lo psicologo in un ambiente di vita -la scuola- dove l'individuo passa gran parte della propria vita dall'infanzia fino alla prima età adulta- l'azione di prevenzione mi sembra ancora più evidente.
    Piccolo accorgimento: quando editi un post con così tante ore di distanza, ti conviene scriverne un altro altrimenti rischi che non venga letto

  14. #14
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Citazione Originalmente inviato da GIUNONE Visualizza messaggio
    Ti volevo chiedere in cosa il servizio di Psicologia clinica ospedaliero si differenzia da quello presente nel consultorio?
    Ah!! Ho capito..ecco il nostro qui pro quo comunicativo: forse non tutti sanno che...le Unità Operative non sempre sono sotto l'azienda ospedaliera, ma volte sono dentro le Asl
    Per esempio in un "consultorio" può essere collocata un'unità operativa.

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Se uno psicologo fosse al Governo

    Benissimo ..Sempre restando nel "Non tutti sanno che" ti vengono in mente servizi psi che attualmente in Asl o in Ospedale non ci sono?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy