• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24

Discussione: Elezioni 2013

  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Elezioni 2013

    Siccome domani e lunedi ci sono le elezioni , mi piaceva aprire un thread per condividere delle considerazioni diciamo più approfondite riguardo a queste elezioni e un pò al contesto sociale e storico in cui nascono...
    Sono davvero curioso di osservare queste elezioni, le 800 mila persone in piazza per Grillo non mi stupiscono per niente e anche se non sono ascolutamente un amante di Beppe Grillo, preferendolo come comico e agitatore di folle che come "politico", devo dire che il piu' grande errore di sinistra, destra e centro e' stato quello di snobbarlo, sminuirlo e non dargli peso.. In questo modo non ha fatto altro che rafforzare la forza del movimento e di quanti invece ci lavorano con forza e passione.

    Mi piaceva fare a questo proposito qualche considerazione.. al di la che siano condivisibili o meno..
    E' indubbio , palese e chiaro agli occhi di tutti che siamo in un periodo storico di fortissima crisi, ma non tanto (e non solo) economica, proprio di ideologia, di valori... Un periodo di cosi' grande tensione non lo ricordo a memoria.. Pensate che tempo fa l'inutile Borghezio ha tenuto un comizio a Volterra, e' stato quasi picchiato e preso a sassate, per farvi capire come la gente comune e' ormai allegergica alla politica e a certe facce. E questo momento ha ovviamente favorito l'emergere di movimenti che fanno dell'antipolitica il proprio principio base.

    Io non amo in se il concetto di antipolitica, non amo particolarmente Grillo perchè primo lui va nelle piazze, si espone ecc ma poi non e' candidato diretto (voto perche' mi convince lui, quello che dice e i suoi comizi, e poi non e' lui a candidarsi, allora chi e cosa voto? i fatti dimostrano che in una fazione politica medesima ci possono essere politici ottimi e lungimiranti e persone invece poco capaci).

    Secondo io apprezzo molto l'idea di Grillo della politica dal basso, anche se ritrovo nei modi e mezzi di Grillo gli stessi di Berlusconi, Bossi e compagnia solo al contrario (cioe' loro affermavano la politica e il politichese, lui invece qualifica giustamente quel mondo e parte dal basso, punta alla concretezza e all'uomo, non all'ideologia). Incitamento delle folle, carisma, dire le cose in modo popolare e molto concreto, diretto.. e questo "acchiappa" la gente studa di un mondo politico dove va di moda il politichese e il politally correct.

    Volevo poi fare un piccolo confronto che non mi sembra tanto irreale, l'Italia da sempre ha avuto bisogno di capipopolo, l'Italia non ha mai fatto rivoluzioni, e' un paese che si lamenta e borbotta sui social network o al bar con gli amici, per poi andare a fare la fila alle 5 di mattina il giorno dopo per comprare l'i-phone e scendere in piazza se l'Italia vince i mondiali, e ha da sempre avuto bisogno di qualcuno con carattere e carisma che gli dicesse cosa fare, da mussolini a berlusconi ad altri la storia della politica e' piena di questi personaggi.

    In Grecia un partito di analfabeti nazifascisti tra un po' andava al potere perche' parlava alla gente, andavano di persona ad aiutare i sensa tetto, parlavano di cose concrete, popolari. Parlavano di cose concrete, andavano nelle piazze ad incitare le folle, non parlando di ideologie ne' di digressioni sui massimi sistemi ma parlavano di come fare per dare da mangiare alla gente. Li hanno votati in massa.

    La gente ad un certo punto se ne fotte dell'idea politica e va da quello che piu' risponde ai suoi bisogni primari (almeno apparentemente) che poi sia dell'estrema destra, dell'estrema sinistra, o dell'antitutto.. poco importa.. Per questo dico che secondo me in questo mese Grillo ha raccolto molti consensi e che la sinistra ha totalmente sbagliato a minimizzarlo e anche a prenderlo per il culo perche' ha sottovalutato la forza di chi parla un certo linguaggio e di problemi concreti e popolari.

    Poi a me Grillo personalmente non convince perche' mi sembra un'altro che chiacchiera molto e sinceramente a pelle non mi convince (a Parma mi hanno riferito persone di Parma che la giunta neoeletta grllina non sapeva cosa fare, come muoversi, perche' totalmente priva di conoscenze anche solo burocratiche e amministrative, a me sinceramente di avere il salumiere di Tivoli ministro dell'interno non va tanto (esagerando.. ma l'idea dell'antipolitica e della politica dal basso fa si che chiunque puo' fare politica a tutti i livelli..).

    Grillo ha raccolto tutti, dal ragazzo dei centri sociali, al sinistroide acculturato, al libero professionista, al fascistello razzista.. e' estremamente trasversale e sono strasicuro che avrà moltissimi voti, e anche giustamente dato che ha smosso il popolo e ha dato all'immaginario collettivo un'immagine diversa e realmente alternativa ad una politica tradizionale vecchia che ha stancato.
    Non so cosa succederà, saranno i prossimi mesi a dirlo, ma sicuramente soono elezioni davvero interessanti e ne vedremo delle belle.

    Secondo voi quanto questo periodo di "crisi" morale ed ideologica influenzerà la popolazione riguardo al voto?
    Quando l'antipolitica e questo nuovo modo di guardare ai problemi dal basso e non dall'ideologia ha fatto presa e questa presa e' stata dovuta al particolare momento storico oppure ad un cambiamento di valori in se?
    Io credo fondamentalmente che questo fenomeno sia soprattutto figlio di questo tempo e di un problema di fondo tangibile.. una richiesta di rsposte a cui e' stato dato un seguito tangibile, forte anche aggressivo e talvolta violento ... il che come ci insegna la teoria riguardo alla propaganda negativa spesso smuove e mobilita il cittadino al voto..

    In ogni caso saranno davvero elezioni interessantissime da seguire da un punto di vista sociologico.. (ovviamente dopo il punto di vista nostro personale dato che si decide sulle nostre vite e sorti)..

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Elezioni 2013

    Provo a rispondere cercando di fenare l'istinto che mi porterebbe a scrivere un trattato su questo argomento, trattato che, poi, ovviamente, nessuno leggerebbe...
    Ed allora individuo qualche spunto di riflessione in ordine sparso, sperando che almeno qualcuno riesca ad essere letto...

    1) A San Giovanni non erano 800.000, chiunque sia stato almeno una volta in quella piazza sa bene che è semplicemente impossibile stipare tanta gente in quello spazio, sia pure immenso... A giudicare dalle foto che ho visto, al massimo saranno stati 100 - 120.000. Tanti, per carità, ma non 800.000 ( cifra pari alla metà degli abitanti di Milano, neonati ed ultranovantenni compresi... ).

    2) Beppe Grillo lo conosco bene, l'ho seguito fedelmente per anni, ai tempi in cui andava alla caccia di spettatori paganti ( anche a caro prezzo... ) per i suoi spettacoli e non di adepti per la sua setta - partito. Ho visto praticamente tutti i suoi spettacoli in giro per l'Italia, e di molti ho acquistato anche i DVD.
    Lo trovavo ( e lo trovo... ) molto divertente e ficcante nelle sue battute. Poi, col tempo ho cominciato ad apprezzare anche il suo impegno civile, la denuncia del malaffare imperante nel nostro Paese... Ad ogni spettacolo uscivo con in bocca il sapore amarognolo di chi aveva riso, sì, ma soprattutto era stato informato ( da un comico! ) di cose apparentemente allucinanti che veniva da chiedersi come era possibile potessero accadere impunemente.
    Poi mi è caputato di assistere ad un paio di performance su cui avevo informazioni dirette per conto mio e non per sentito dire... In particolare mi colpì uno spettacolo in cui portò sul palco una auto ad idrogeno... L'auto miracolosa, ci disse, che avrebbe potuto risolvere tutti inostri problemi energetici ed ambientali... L'idrogeno si ricava dall'acqua, sostanza ubiquitaria e gratuita, e vapore acqueo produce come risultato della combustione, risultando quindi assolutamente non inquinante... L'uovo di Colombo, quindi... che però i cattivi capitalisti, proprietari delle società petrolifere multinazionali, boicottavano e ne impedivano la diffusione e lo svilupo...
    Peccato che le cose non stavano affatto così: oltre ad insormontabili problemi di sicurezza ( l'idrogeno è gas estremamente pericoloso e difficile da trasportare, distribuire ed immagazinare... ), c'era anche il piccolo problema che la sua resa energetica è pesantemente negativa... Ovverosia, l'energia ( ricavata dal petrolio... ) richiesta per produrlo è di gran lunga superiore a quella che se ne rpottrebbe ricavare bruciandolo nel motore dell'auto... In sostanza, le auto ad idrogeno, olttre ad essere inaccettabilmente pericolose, consumerebbero molto più petrolio delle auto a benzina...
    Eppure tutti gli septtatori seguirono incantati quella emerita stronxata, indignati per aver assistito all'ennesimo complotto del malvagio capitalismo sulla pelle dei poveri consumatori.
    Col tempo mi sono reso conto che ogni volta che Grillo parlava di qualcosa che conoscevo bene per conto mio, mi accorgevo che stava sparando enormi caxxate... E così ho finito per non seguirlo più e non comprare i suoi DVD.
    Non mi ha meravigliato la sua trasformazione in soggetto politico, era chiaro che quello sarebbe stato il suo approdo. Ogni tanto seguo il suo blog e, nuovamente, mi accorgo che nulla è cambiato, leggendolo sembra che ti sveli tutte le magane dell'Universo, ma se appena appena fai qualche ricerca personale al riguardo e/o sei personalmente a conoscenza di come stanno realmente i fatti su quello specifico argomento, ti accorgi che, accanto a denunce indiscutibilmente vere e condivisibili, in una alta percentuale di casi si tratta di emerite stupidaggini, di fatti manipolati, esagerati, abilmente alterati per soddisfare le pance del suo pubblico, oggi come allora.

    3) Oggi Grillo ha successo come ce l'hanno tutti i movimenti populisti in Europa... E' una tendenza precisa, che continuerà e diventerà sempre peggiore. Il motivo è molto semplice: l'Europa sta rapidamente perdendo posizioni nello scacchiere economico - politico del mondo, contiamo sempre meno e siamo sempre più poveri e lo saremo ancor più in futuro. Questo fenomeno, già grave a livello europeo, è gravissimo in Italia per motivi che ho già delineato in un altro thread ( http://www.opsonline.it/forum/psicol...ia-132694.html ) e non ci torno su.
    Di fronte alla prospettiva concreta di perdere quel benessere che tutti consideravamo acquisito per sempre, è naturale che ci siano forti reazioni psicologiche.... E siccome non tutti sono abituati, per indole, ad analizzare i fatti ed a contestualizzare i fenomeni che ci accadono sotto gli occhi, la reazione più naturale ed immediata è quella di aggrapparsi a chi fornisce ricette miracolose, semplici ed immediate... Che accarezza la naturale inclinazione a ricercare un colpevole qualsivoglia del proprio gramo destino ed a scagliarsi in massa contro di lui. Insomma: che parli alla pancia e non al cervello.

    Ecco spiegato il "fenomeno Grillo"... Che però, devo dire, in questo momento ha, probabilmente, almeno un aspetto positivo... Quello di togliere alimento all'altro grande "fenomeno" collettivo che ha dominato la scena italiana negli ultimi 20 anni, il fenomeno Berlusconi... Per cui è altamente probabile che, alla fine, i due fenomeni si elidano a vicenda e da queste elezioni esca come vincitore il terzo incomodo, proprio quella sinistra che, in una situazione di oggettiva difficoltà, potrebbe trovare la sua ultima chance di proporsi come soggetto responsabile in grado di riportare il Paese su un corretto binario...
    Io, eccezionalmente, sono ottimista: grazie alle primarie, la stragrande maggioranza dei futuri parlamentari del Pd saranno dei nuovi eletti, spesso giovani e giovanissimi, in altissima percentuale donne... E siccome anche gli eletti grillini, a dispetto del prevalente vento populista che anima i loro elettori, saranno brave persone, giovani ( spesso con evidenti ascendenze di sinistra anche loro... ) ed animati di buoni propositi, io ho fiducia che, a dispetto dell'attuale clima di contrapposizione frontale, possano trovare tra di loro un modus vivendi tale da aiutare questo povero Paese a riprendersi da 20 anni di scelleratezze assortite.
    Troppo ottimista?... Forse... Ma se lo diventa un tendenziale pessimista come me forse qualche motivo in fondo in fondo c'è...

  3. #3
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Elezioni 2013

    Io non amo in se il concetto di antipolitica, non amo particolarmente Grillo perchè primo lui va nelle piazze, si espone ecc ma poi non e' candidato diretto
    anche B., va nelle piazze e si espone ma il camdidato premier è.....aspetta che non mi viene il nome...
    ah si, un certo Alfano, non so se l'avete mai visto, in genere diventa vivace quando non c'è il suo capo

    http://www.youtube.com/watch?v=wlZ97iOz3-g


    comunque a politici siamo messi male, guardate questa foto, sembra scattata in un'osteria...ecco i nostri politici

    http://static.controlacrisi.org/imag...bc8ade6645.jpg
    Casini sta dicendo AJO' in sardo, Alfano fa il puntocroce, Bersani sembra compresso, l'unico che sembra serio è Monti forse perché era appena arrivato
    Ultima modifica di Johnny : 24-02-2013 alle ore 11.15.46

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Elezioni 2013

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    comunque a politici siamo messi male,
    già..siamo proprio messi male..e grazie a TUTTI loro!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  5. #5
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: Elezioni 2013

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio

    Ecco spiegato il "fenomeno Grillo"... Che però, devo dire, in questo momento ha, probabilmente, almeno un aspetto positivo... Quello di togliere alimento all'altro grande "fenomeno" collettivo che ha dominato la scena italiana negli ultimi 20 anni, il fenomeno Berlusconi... Per cui è altamente probabile che, alla fine, i due fenomeni si elidano a vicenda e da queste elezioni esca come vincitore il terzo incomodo, proprio quella sinistra che, in una situazione di oggettiva difficoltà, potrebbe trovare la sua ultima chance di proporsi come soggetto responsabile in grado di riportare il Paese su un corretto binario...
    Io, eccezionalmente, sono ottimista....


    Giorni fa ho sentito casualmente alla tivù due parole di Renzi; mi è piaciuta una sua battuta rivolta a Berlusconi e al suo partito; diceva più o meno questo:
    " A Berlusconi e al pdl vorrei ricordare che in carreggiata la corsia di sorpasso è a sinistra, mentre a destra troviamo la corsia di emergenza! Vi sorpasseremo! "
    Comunque andranno queste elezioni, spero tanto in una clamorosa sconfitta di chi ha governato fin troppo tempo, con il solo scopo di fare unicamente gli affari propri
    Ultima modifica di Haidy2009 : 24-02-2013 alle ore 22.43.13
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  6. #6
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Re: Elezioni 2013

    Poi leggero' con calma i messaggi.. intervengo per dire che l'affluenza e' molto piu' bassa delle scorse elezioni, il che e' davvero strano, pensavo che la forte crisi e il momento storico, politico e sociale di enorme conflitto e tensione avrebbe mobilitato i cittadini al voto, invece come al solito si borbotta, ci si lamenta.. ma poi si sta a casa a grattarsi preferendo delegare ad altri... mah..

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Elezioni 2013

    .............a quest'ora.......fra pochissimo si chiuderanno le urne...e i giochi saranno (Quasi) fatti!
    :/
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di ludovicamaria
    Data registrazione
    14-03-2011
    Messaggi
    163

    Riferimento: Re: Elezioni 2013

    dunno
    Citazione Originalmente inviato da Duccio Visualizza messaggio
    Poi leggero' con calma i messaggi.. intervengo per dire che l'affluenza e' molto piu' bassa delle scorse elezioni, il che e' davvero strano, pensavo che la forte crisi e il momento storico, politico e sociale di enorme conflitto e tensione avrebbe mobilitato i cittadini al voto, invece come al solito si borbotta, ci si lamenta.. ma poi si sta a casa a grattarsi preferendo delegare ad altri... mah..
    Infatti... forse perchè in giro c'è sempre la stessa gente?

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Elezioni 2013

    sembra, per ora (15,50) che Pd e Sel in vantaggio su Berlusconi di oltre 5 punti. Boom di Grillo (19%). Flop di Monti (per ora sotto il 10%)

    staremo a vedere!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Re: Elezioni 2013

    Citazione Originalmente inviato da Duccio Visualizza messaggio
    Poi leggero' con calma i messaggi.. intervengo per dire che l'affluenza e' molto piu' bassa delle scorse elezioni, il che e' davvero strano, pensavo che la forte crisi e il momento storico, politico e sociale di enorme conflitto e tensione avrebbe mobilitato i cittadini al voto, invece come al solito si borbotta, ci si lamenta.. ma poi si sta a casa a grattarsi preferendo delegare ad altri... mah..
    Non tanto più bassa... Considerando che siamo in inverno e tutte le altre elezioni con cui si fa il paragone e che si sono sempre svolte in primavera, considerando il maltempo che ha flagellato l'Italia in questi giorni, considerando la neve, io credo sia un miracolo che si sia arrivati grosso modo al 75%, decisamente più, comunque, di quanto facciano analoghe elezioni in altri stati Occidentali.

  11. #11
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Re: Elezioni 2013

    Oggi si e' riequilibrata la situazione andando a meno 3 circa delle scorse.. ma comunque credevo che si raggiungesse una percentuale molto piu' alta..
    Il discorso del maltempo secondo me non e' molto rilevante, quando e' bel tempo come le scorse elezioni alla scarsa affluenza si dice che la gente esce e va fuori citta' perche' e' bel tempo e non va a votare, ora e' brutto tempo e non va a votare uguale perche' piove... boh.. non le trovo motivazioni molto plausibili sinceramente..

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di r.chavo74
    Data registrazione
    03-02-2009
    Messaggi
    318

    Riferimento: Elezioni 2013

    Berlusca ha rimontato in modo straordinario..
    Qualcuno sa spiegarmi come fa un uomo che:
    - È condannato di primo grado per…….
    - È sospettato di aver avuto rapporti sessuali con le minorenni e favoreggiamento della prostituzione ecc…
    - Non ha nessuna considerazione nel mondo civile e serio che ci circonda
    - In quasi 20 anni di governo non è riuscito a cambiare la legge elettorale (che dal suo primo mandato dice di voler cambiare), ridurre il numero dei parlamentari (ne cito soltanto due in quanto dette, promesse e ridette).
    - Ha legiferato at personam per lo stesso periodo con delle leggi vergognose (non le cito per mancanza di spazio)
    - Ha portato l’Italia sull’orlo del baratro economico NEGANDOLO anche quando l'evidenza era assoluta
    - E cc….
    A risuscitare?
    Non ditemi che il 30% di Italiani si sino fatti comprare per 4/500 euro di restituzione dell’ IMU e???

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di r.chavo74
    Data registrazione
    03-02-2009
    Messaggi
    318

    Riferimento: Elezioni 2013

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio

    Che però, devo dire, in questo momento ha, probabilmente, almeno un aspetto positivo... Quello di togliere alimento all'altro grande "fenomeno" collettivo che ha dominato la scena italiana negli ultimi 20 anni, il fenomeno Berlusconi... Per cui è altamente probabile che, alla fine, i due fenomeni si elidano a vicenda e da queste elezioni esca come vincitore il terzo incomodo, proprio quella sinistra che, in una situazione di oggettiva difficoltà, potrebbe trovare la sua ultima chance di proporsi come soggetto responsabile in grado di riportare il Paese su un corretto binario...
    Io, eccezionalmente, sono ottimista: grazie alle primarie, la stragrande maggioranza dei futuri parlamentari del Pd saranno dei nuovi eletti, spesso giovani e giovanissimi, in altissima percentuale donne... E siccome anche gli eletti grillini, a dispetto del prevalente vento populista che anima i loro elettori, saranno brave persone, giovani ( spesso con evidenti ascendenze di sinistra anche loro... ) ed animati di buoni propositi, io ho fiducia che, a dispetto dell'attuale clima di contrapposizione frontale, possano trovare tra di loro un modus vivendi tale da aiutare questo povero Paese a riprendersi da 20 anni di scelleratezze assortite.
    Troppo ottimista?... Forse... Ma se lo diventa un tendenziale pessimista come me forse qualche motivo in fondo in fondo c'è...
    Condivido l’ultima parte della tua analisi su Grillo.
    Non credo che si possa definirlo un movimento di antipolitica…non più. È un movimento strutturato in modo diverso dai partiti tradizionali (ad es. web) ma FUNZIONA. Finalmente si parla nelle piazze e non solo nei salotti televisivi dei media spesso schierati. In molte regioni d’Italia (es. Parma, Sicilia ecc..) gli esponenti del movimento 5 stelle partecipano a pieno nella vita politica e governano addirittura.
    Si sono decurtati lo stipendio, tagliato i vitalizzi, il sindaco “Grillino” viaggia con la bici invece che con l’auto blu e si sono dati delle regole precise: NON PIÙ di due mandati, incensurati, ecc.. Hanno pure un programma politico CHIARO con dei punti importanti esplicitati e chiari a tutti. Probabilmente mancano di esperienza e non hanno visioni sul campo dell’economia (uscire dal euro è la cosa più stupida che si poteva proporre secondo me) ma se penso a questo movimento io respiro ARIA NUOVA, di cambiamento, di creatività, aria “giovane”. Sono stufo delle stese faccia in politica che dicono le stesse cose da 40 anni.
    Perché dunque considerarli “antipolitica” sono in parlamento e nel senato e sono pronti a fare POLITICA.

  14. #14
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Re: Elezioni 2013

    Perche l'Italia e' un paese tutt'altro che progressista, abbiamo il Vaticano, e fondamentalmente e' sempre stato un paese conservatore e cattopolitico generalmente...e perchè ci sono persone dichiaratamente e fortemente di destra o comunque l'elettorato medio borghese che non si sente di sinistra e che non voterebbero mai a sinistra, Berlusconi magari non piace a tutti loro ma piuttosto che votare a sinistra si tappano il naso e votano lui, anche se in realtà lui non e' candidato..e questo forse ha anche agevolato il loro voto..Berlusconi ha vinto nell'ultimo mese con una campagna elettorale da manuale della propaganda politica... cosa di cui non e' assolutamente stato capace Bersani.. La colpa non e' degli elettori (l'elettore vota secondo quello che vede, sente e che gli "dicono", nonostante faccia davvero specie vedere ancora votare in massa Berlusconi), solo Bersani con la sua idea di sinistra fatta di inciuci, marchette, moderazione condita con una campagna elettorale assolutamente insulsa ed inutile poteva "perdere" queste elezioni in questo momento.... Direi che per la sinistra e' arrivato il momento finalmente di SVECCHIARE totalmente.. perche' mi pare chiaro che e' stato un fallimento completo ! Inoltre un dato forte, rilevante, chiaro e' che c'e' un quarto del popolo italiano che ha espresso una delusione, un disagio e una volontà ferma di cambare le cose, di mandare a quel paese la politica tradizionale, con questo quarto della popolazione adesso numerosamente rappresentato in parlamento dovranno fare i conti...
    In un paese normale il PD cercherebbe su alcuni temi chiave comuni di collaborare con il movimento 5 stelle, perche' cmq i grillini anche se sono antipolitici non direi che sono di destra ma orientativamente piu' di sinistra... Purtroppo siamo in Italia, si arriveraì alla totale ingestibilita' e ingovernabilita' per poi tornare al voto fra 3, 4 mesi...

  15. #15
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Re: Riferimento: Elezioni 2013

    Sono loro che si definiscono, e ci tengono, un movimento e non un partito e che inneggiano all'antipolitica... che non e' altro che un guardare i problemi dal basso puntando non all'ideologia ma alla concretezza, al voler fare piuttosto che alla dissertazione retorica ... Infatti scendono in piazza, parlano con la gente.. Tutto questo lo trovo positivo, mi lascia un po' perplesso l'esaltazione del pensiero "sono tutti uguali, tutti a casa".. lo trovo qualunquista e populista, adatto ad un palco ma non reale.. Non e' vero che sono tutti uguali, non metterei mai un borghezio allo stesso livello di bersani, marino o altri... Non sono tutti uguali !
    Come spero che in parlamento entri chi ha una qualche capacità, competenza .. e non proprio il cittadino della strada senza alcuna preparazione... perche' in parlamento si dovrà proporre, negoziare, interagire sulla base anche della conoscenza di vincoli, paletti, leggi, decreti ecc .. e questo il barista di Ostia per quanto interessato alla politica e per quanto si dia da fare nel suo quartiere, dubito che sia realmente capace di farlo a livello nazionale...

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy