• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Domanda sulla consultazione delle tesi

    Posto questa domanda anche se sarebbe più adatta per persone che si sono già laureate e hanno già consegnato la tesi.
    Non so se sia lo stesso nel resto d'Italia ma a Firenze è cosi', in pratica al momento di fare la domanda di laurea dovete barrare (o meno se non acconsentite) delle righe in cui permettere la libera consultazione della vostra tesi nella biblioteca della vostra facoltà dove sarà custodita e conservata, senza comunque la possibilità di essere portata fuori dai locali della biblioteca, ne' fotocopiata ...
    Mi chiedevo .. a chi serve che la tesi sia consultabile liberamente? Cosa comporta non renderla consultabile?
    So che la tesi consultabile liberamente serve molto agli studenti che fanno la tesi, per prendere spunto, guardare bene come viene fatta la bibliografia.. Ovviamente non parlo di copiare (anche se immagino possa e succeda spesso anche nei rischi che questo comporta).. parlo proprio anche di una sicurezza personale nel leggere una tesi e vedere come si imposta, come si scrive e anche prendere spunto da alcune idee sul suo svolgimento.
    So che ad esempio molti, senza limitare la libera consultazione, in caso di tesi sperimentale in cui abbiano costruito un questionario o lo studio preliminare di un test nella copia per la biblioteca non lo includono il questionario.
    Però volevo sapere se a parte il "danno" relativo alla possibilità di dare un aiuto o ispirazione o linea guida agli studenti laureandi, il renderla non disponibile alla lettura comportava altre limitazioni. Ad esempio un docente se volesse può visionarla anche se non e' consultabile? O la non consultabilità vale solo per gli studenti?

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Domanda sulla consultazione delle tesi

    Insomma nessuno ne sa niente? Come funziona nelle vostre facoltà? depositate una copia della tesi in biblioteca e c'e' comunque un database di consultazione online dei titoli, studente e relatore indicati?

  3. #3

    Riferimento: Domanda sulla consultazione delle tesi

    Onestamente non mi è capitato di dover acconsentire alla consultazione delle mie tesi, quindi le mie considerazioni sono di ordine generale. Anche perché non credo che tutte le biblioteche universitarie abbiano e consentano questo servizio. Credo che non rendere consultabile la propria tesi abbia un effetto solo per gli eventuali studenti laureandi: un professore interessato ad un particolare argomento si potrebbe direttamente rivolgere ad un altro docente che lo tratta senza particolari problemi. Se devi scegliere di dare il nulla osta alla consultazione e la tua tesi è di carattere sperimentale, ti consiglio di non inserire un eventuale strumento da te creato per la ricerca in modo da garantirti almeno la "proprietà" dello stesso (sempre che il tuo docente sia d'accordo).
    "And all my armour falling down, in a pile at my feet
    And my winter giving way to warm, as I'm singing him to sleep"

Privacy Policy