• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 67

Discussione: Le dimissioni del Papa

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Le dimissioni del Papa

    Beh, penso sia il caso di discutere anche qui dell'argomento di prima pagina di tutti i giornali del mondo....
    Perchè la notizia di un Papa che si dimette non è una di quelle che possano passare sottogamba... Una scrollata di spalle e via...
    Un Papa non è un sindaco o un Primo Ministro o un Presidente... Per un cattolico, un Papa è Dio in terra, una figura che trascende la sua natura umana...
    Non so, per me è una notizia enorme, inspiegabile ( e lo dico da non credente... ).
    Non posso pensare dipenda dalle sue condizioni di salute ( peraltro è stato smentito che sia gravemente malato... ). Papa Giovanni Paolo II è rimasto in cattedra anche quando non aveva più un filo di voce, è andato in giro per il mondo trascinando la sua croce terrena... Che Benedetto XVI lasci perchè è stanco mi sembra sinceramente molto poco credibile.
    Credo ci sia qualcosa dietro, anche se non so quale tra le innumerevoli ipotesi che vengono fatte in queste ore sia quella giusta.
    Quello però che posso dire è che si tratta di una mossa molto pericolosa per la Chiesa: una svalutazione del ruolo del Papato potenzialmente devastante...
    Voi cosa pensate?...
    Ultima modifica di joker.the.mad : 11-02-2013 alle ore 19.39.51

  2. #2
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Pure io ci vedo altro sotto
    Personalmente anche io credo che, come ha detto qualcuno ricordando il suo predecessore, "dalla Croce non si scende": l'unico caso in cui potrei capire le dimissioni per motivi di salute sarebbe se gli avessero diagnosticato qualche patologia per cui potrebbe perdere la cognizione di intendere e volere, che mi pare fondamentale per una figura come la sua. Per il resto non capisco, voglio dire, ci fanno 2 pxxxe così sul matrimonio indissolubile e bla bla bla, e tu, che sei sposato con la Chiesa, ti "prendi il lusso" di andartene a finire i tuoi giorni in pace? mah...

    Piccolo particolare: mi hanno detto che alla conferenza stampa, avvenuta pochissimo tempo dopo l'annuncio, si diceva che nessuno sapeva nulla di nulla, ma una giornalista avrebbe chiesto dove sarebbe andato a vivere ora il Papa, e hanno risposto subito e con certezza che sarebbe andato in un convento di clausura che stanno finendo di restaurare, a pregare....che strano...

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Ovviamente sono state ufficialmente date queste motivazioni... per nascondere altro che e' abbastanza risaputo da un paio di anni, ovvero tutti i conti del vaticano, persone dell'ambiente che hanno tradito ecc ecc.. e tutto il marcio di vatican city sta venendo a galla.. e piuttosto che finire dentro a uno scandalo (come se ci fosse bisogno di uno scandalo ) ha preferito dimettersi. Ci vedo inoltre anche la volontà sua di seguire in prima persona e quindi condizionarla in qualche modo l'elezione del prossimo papa...
    Il vaticano e' un'organizzazione potentissima, come se fosse il governo americano.. chissà tutti i segreti, i giochi di potere e le dinamiche politiche che ci sono dietro.. Se si è arrivato a tanto vuol dire che c'è sotto qualcosa di molto grosso e scottante..
    Inoltre non a caso succede a 15 giorni dalle elezioni...
    Insomma la favoletta dell'anziano stanco fa solo sorridere...

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Non penso... sento. Sento dispiacere per questa notizia.
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Chi segue Benedetto XVI con attenzione non è rimasto sorpreso da questa decisione, anzi si attendeva questo momento perché:
    - il suo predecessore Woitiyla era una figura carismatica e che aveva una concezione "personalistica" del pontificato: il Papa una volta eletto resta Papa finché muore, ricalcando la missione di Cristo; non si poteva dimettere.
    - in Benedetto XVI invece le dimissioni sono perfettamente in linea con la sua concezione del papato, perché per lui non è tanto la figura che conta, ma il ruolo.
    - Nella religione cristiana (a differenza di altre religioni come il buddismo con il Dalai Lama) il capo dell'organizzazione (in questo caso la Chiesa) non è la reincarnazione di San Pietro, per cui si nasce e si muore con questa carica, ma è una persona "comune" che viene eletta, ecco perché la Chiesa prevede le dimissioni.
    - Benedetto ha più volte in passato parlato della possibilità del Papa di dimettersi, già quando era cardinale. Addirittura nel 2009 è andato a far visita a Celestino V (il suo corpo è a L'Aquila) e ha posto la sua stola sulla sua urna, quasi come a dire "sono come te!"...non ha detto che voleva dimettersi, ma ha fatto chiaramente capire che stava meditando di farlo.
    - E' stato eletto come Papa di transizione e conservatore, infatti in questi anni ha fatto la sua parte con grande calma e saggezza e in favore del dialogo inter-religioso (si ricordi ad esempio la sua preghiera nella Moschea Blu in Turchia, il discorso di Ratisbona) e si vede che ora, secondo lui, è giunto il momento che la Chiesa venga presa da un Papa innovatore (con tutte le situazioni difficili nel Mondo la scelta del futuro Papa influenzerà l'andamento della storia). penso che con tutte le sfide dei prossimi anni la Chiesa abbia bisogno di un capo più giovane, vigoroso.

    - Secondo alcuni, gli scandali emersi negli ultimi anni potrebbero essere stati orchestrati per indebolirlo, infatti è stato un Papa scomodo per molti: si è schierato a favore della "pulizia" del vaticano, ha denunciato i peccati dei sacerdoti, ha incontrato le vittime dei preti pedofili (credo che non sia casuale l'emergere di tutte queste cose durante il suo papato), ha scritto un'enciclica tirando le orecchie alle banche...insomma, non è uno che si piega, sa il fatto suo e si è fatto parecchi nemici. Ma quest'ultima è l'ipotesi più fantasiosa.

    Inoltre non ha mai nascosto che avrebbe voluto passare la vecchiaia in santa pace studiando e pregando in solitudine, infatti andrà a fare proprio questo ora che, secondo lui, la sua missione come Papa è finita.

    http://www.ilmessaggero.it/primopian...e/250963.shtml
    Ultima modifica di Johnny : 13-02-2013 alle ore 13.40.18

  6. #6
    Matricola L'avatar di fatina84
    Data registrazione
    23-11-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    21

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Io non mi potrò mai dimenticare la scena in cui durante la processione del Venerdì Santo Giovanni Paolo II era stato costretto dalla malattia a non poterla fare e si vedeva che non ce la faceva oppure di quando non riusciva a parlare...
    Sicuramente c'è altro sotto e ovviamente devono dire qualcosa di "insindacabile" come le condizioni di salute...
    Volere è potere

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di BigFish81
    Data registrazione
    11-06-2012
    Messaggi
    159

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Anch'io non credo alla storia delle cattive condizioni di salute. Come ho letto da qualche parte su internet, un Papa che lascia per il bene dei fedeli è come un pilota che si getta col paracadute per il bene dei passeggeri.

    Forse è cambiato il modus operandi di "destituire" una persona scomoda. Prima avvelenavano , come nel caso di Papa Albino Luciani, ora sarebbe troppo pericoloso da un punto di vista di opinione pubblica. Un po come la mafia, prima metteva le bombe per far fuori i magistrati, ora siede in parlamento e nel governo e legifera.

    La mia impressione è proprio che gli abbiano fatto "un'offerta che non poteva rifiutare" (cit. Il Padrino)...

    In tanti momenti poi, proprio quello in cui si cambia governo, si cambierà a breve il Presidente della Repubblica, tensioni in medioriente, Corea del Nord, Cina-Giappone per le isole, Inghilterra-Argentina per le isole Folkland, ecc...

    Mi suona un po strano.

    Umanamente parlando mi dispiace. Ho l'impressione che capiremo il significato di questo gesto, solo dopo che conosceremo il nome del nuovo Pontefice. Tanto anche qui si tratta di giochi di potere e di fazioni (vedi OpusDei, Gesuiti, CL, ecc...)
    La conoscenza parla ma la saggezza ascolta (Jimi Hendrix)

  8. #8
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Credo che sia stato anche un brutto e destabilizzante messaggio per i fedeli, sinceramente, sia se fosse veramente per la stanchezza sia se fosse per altro.
    Per il primo motivo, perchè abbiamo visto la forza e la determinazione del Papa precedente nell'andare avanti accettando la volontà di Dio. Tu parli, Johnny, del ruolo. Ma se fosse stato importante per Ratzinger il ruolo, io credo che l'avrebbe portato avanti senza se e senza ma: il ruolo del Papa è di essere una guida nella fede, quella stessa fede di cui si parla quando si dice che Gesù ha accettato la volontà del suo stesso Padre sulla croce. Non possono essere due cose distinte, altrimenti che cosa si sta rappresentando?
    E per il secondo motivo....qualsiasi cosa ci dovesse essere dietro, se ci fosse, sarebbe stata messa in primo piano rispetto a tutto questo.
    Inutile ricordare che anche Gesù è stato tentato dal Diavolo.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  9. #9
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Citazione Originalmente inviato da Grace Visualizza messaggio
    Tu parli, Johnny, del ruolo. Ma se fosse stato importante per Ratzinger il ruolo, io credo che l'avrebbe portato avanti senza se e senza ma: il ruolo del Papa è di essere una guida nella fede, quella stessa fede di cui si parla quando si dice che Gesù ha accettato la volontà del suo stesso Padre sulla croce. Non possono essere due cose distinte, altrimenti che cosa si sta rappresentando?
    E per il secondo motivo....qualsiasi cosa ci dovesse essere dietro, se ci fosse, sarebbe stata messa in primo piano rispetto a tutto questo.
    si ma Voitija quando ha fatto le sue battaglie era più giovane e energico, non penso che avrebbe avuto la forza di sconfiggere un regime totalitario negli ultimi suoi anni di vita. Nè di urlare contro con la mafia come fece nel 1993, non avendo più la voce...

    Evidentemente Ratzinger ha capito che nei prossimi anni la Chiesa dovrà prendere e portare avanti con energia posizioni importanti su temi cruciali (ad es. i matrimoni gay, guardacaso approvati qualche settimana fa proprio qui in Francia).
    Già da cardinale disse che il Pontefice si può dimettere se lo ritiene, proprio perché il papato è più importante del Papa.

    Inutile ricordare che anche Gesù è stato tentato dal Diavolo.
    potrei facilmente ribattere che la tentazione poteva essere quella di rimanere al vertice di una delle organizzazioni più importanti del mondo, per vanità e prestigio, nella consapevolezza di non esserne all'altezza.

    PS: il Papa polacco ha fatto risorgere (anche economicamente) la Polonia, il papa tedesco ha coinciso con il predominio economico dei tedeschi in Europa...non sia mai che il prossimo Papa sia italiano
    Ultima modifica di Johnny : 13-02-2013 alle ore 13.49.25

  10. #10
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    PS: il Papa polacco ha fatto risorgere (anche economicamente) la Polonia, il papa tedesco ha coinciso con il predominio economico dei tedeschi in Europa...non sia mai che il prossimo Papa sia italiano
    ma magari!!!

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    si ma Voitija quando ha fatto le sue battaglie era più giovane e energico, non penso che avrebbe avuto la forza di sconfiggere un regime totalitario negli ultimi suoi anni di vita. Nè di urlare contro con la mafia come fece nel 1993, non avendo più la voce...

    potrei facilmente ribattere che la tentazione poteva essere quella di rimanere al vertice di una delle organizzazioni più importanti del mondo, per vanità e prestigio, nella consapevolezza di non esserne all'altezza.
    forse stiamo parlando di cose diverse: io parlo del Papa come guida spirituale, non come Capo di Stato.
    Io credo che Giovanni Paolo II, negli ultimi istanti della sua vita, ci abbia insegnato tantissimo, anche senza poter parlare. Poco importa che non riuscisse più a viaggiare e diffondere il suo messaggio: lo aveva già fatto in precedenza, cosa in cui Ratzinger non è riuscito, forse non solo per sue mancanze ma per l'inevitabile confronto col suo predecessore.
    E poi se ci fosse davvero qualcosa sotto, magari è qualcosa che sul piatto della bilancia ha pesato di più dell'essere "a capo di".


    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    Evidentemente Ratzinger ha capito che nei prossimi anni la Chiesa dovrà prendere e portare avanti con energia posizioni importanti su temi cruciali (ad es. i matrimoni gay, guardacaso approvati qualche settimana fa proprio qui in Francia).
    Che da un punto di vista spirituale, questo lo posso anche capire.
    Da un punto di vista politico, anche, ma come sempre si tratta di ingerenze nelle decisioni di altri Stati. E menomale che proprio sul tema che hai detto tu, ci sono Stati che vanno avanti comunque perseguendo posizioni civili e dimostrando di saper scindere l'aspetto religioso (che secondo me attiene alla vita privata della persona, e non alla vita pubblica) da quello civico.
    Utilizzassero energie e soldi per agire da un punto di vista più concreto, la gente secondo me ha bisogno di questo come segnale forte, soprattutto dopo queste dimissioni.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  11. #11

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Francamente credo che la chiesa stia fiutando la crisi di fede nei suoi confronti, ha perso molto di credibilità dunque negli ultimi tempi sta cercando con diversi modi di modernizzasi e/o cambiare approccio... il problema è che mosse come l'iscrizione a twitter l'hanno danneggiata più che rivalorizzarla, dunque desso con quello che a me sembra un comune accordo, vogliono "resettare" il tutto cambiando papa... non mi stupirei se il prossimo papa fosse di colore in virtù di questo ragionamento. Staremo a vedere

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di Keblish
    Data registrazione
    29-11-2006
    Messaggi
    324
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    http://www.ilprimoamore.com/blogNEW/...php?article673

    "Perciò chiedo anche a lei, qui, direttamente, di sciogliere la Chiesa. Di dare un segnale che inneschi una reazione a catena, di indicare una strada a tutte le altre istituzioni umane non più proporzionali che si sono sviluppate nel corso del tempo."

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Da non credente, trovo molto triste tutto ciò che sta accadendo in questi giorni dentro ed intorno alla Chiesa... Assolutamente inconcepibile, per esempio, il comunicato odierno della Curia con cui si polemizza contro la stampa, italiana ed internazionale, perchè vorrebbe "condizionare" il Conclave e, quindi, l'elezione del prossimo Papa....
    Io non so se questi Monsignori si rendono conto di ciò che scrivono.... Ma come, si è sempre, giustamente, circondato di un alone mistico quello che è uno dei momenti più solenni della vita della Chiesa, si è sempre detto che è lo Spirito Santo ad aleggiare sul Conclave e a guidare le scelte dei Cardinali ed adesso si banalizza in questo modo un momento così importante denunciando la nefasta influenza dei Media e le "pressioni" cui i Cardinali sarebbero sottoposti dall'opinione pubblica, neanche si trattasse dell'elezione di un Consiglio Comunale....
    Io non ho veramente parole, sono solo triste per la situazione in cui sta così velocemente precipitando una istituzione millenaria cui non appartengo ma di cui, cionondimento, non posso negare il ruolo fondamentale che ha sempre avuto per il Mondo Occidentale.

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di marzia84
    Data registrazione
    15-09-2006
    Residenza
    prov. napoli
    Messaggi
    795

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    sinceramente penso che le dimissioni del papa nascondo qualcosa, forse qualche scandalo, e prima che qualche scomoda verità venga fuori hanno preferito fargli lasciare il vaticano...altrimenti non si spiegherebbe un gesto simile, non si è mai visto una cosa del genere, nessun papa ha mai lasciato il suo compito, Giovanni Paolo II non si è fermato davanti ai suoi gravi problemi di salute ha cercato fino alla fine di stare vicino alla sua gente. La chiesa ormai ha perso la sua credibilità ,sta ormai andando verso il declino e le dimissioni di un Papa ne sono dimostrazione. troppe menzogne , troppe ipocrisie prima o poi si pagano le pene. E non mi va nemmeno di parlare di pedofilia e di come il vaticano si occupa di questa deplorevole questione. A mio parere il vaticano e la chiesa non rappresentano Dio.
    Immagini di luci spezzate danzano davanti a me come milioni di occhi
    Mi chiamano attraverso l'universo
    Pensieri vagano come un vento irrequieto dentro una cassetta della posta
    Cadono alla cieca mentre seguono la propria strada attraverso l'universo
    Niente cambierà il mio mondo


    the beatles

  15. #15
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: Le dimissioni del Papa

    Ognuno è libero di pensare ciò che vuole, e allora dico anch'io la mia.
    La Chiesa non è solo il Vaticano e il papa (per il quale non ho perso la stima, per quanto mi riguarda). Vogliamo sempre guardare agli errori di pochi, e non calcolare la grandissima parte di religiosi che operano in silenzio, lontano dai riflettori, i quali instancabilmente si adoperano per il bene dei propri fratelli, o che mettono a rischio la propria vita per difendere i più deboli ?! Penso a moltissimi missionari, oppure a molti altri sacerdoti di parrocchia in centri dove ogni giorno subiscono minacce di ogni sorta perchè lottano per es. contro la mafia (vedi don Pino Puglisi e altri contemporanei) o su altri fronti , contro i soprusi e le ingiustizie.
    La Chiesa è fatta non solo di religiosi consacrati, ma anche da fedeli (laici, sposati, singoli) i quali si impegnano a vivere il messaggio di Cristo nella vita di tutti i giorni, operando concretamente con gesti di solidarietà e spinti da buoni propositi morali. Sono senza dubbio molti coloro che costituiscono la vera Chiesa nel nascondimento, nel silenzio, ma ci sono!!!!
    Certamente dispiace e addolorano certi fatti accaduti nel mondo del clero, ma non per questo bisogna fare di ogni erba un fascio!
    Il credente crede in Dio! L'uomo di Dio può anche fallire (è pur sempre un uomo) per questo il mio credo continua, la mia fiducia in Dio e nella Chiesa buona, onesta,ecc.... non viene meno.
    Ultima modifica di Haidy2009 : 06-03-2013 alle ore 16.11.21
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy