• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 29
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    messaggio cancellato.
    Ultima modifica di greg.house : 14-11-2014 alle ore 14.40.23

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Certo che ne hai di curiosità sulle donne tu, eh?....
    Senti a me: parafrasando una celebre frase della nostra storia nazionale, si può dire che capire una donna per un uomo non è difficile...
    È inutile...

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Certo che ne hai di curiosità sulle donne tu, eh?....
    Senti a me: parafrasando una celebre frase della nostra storia nazionale, si può dire che capire una donna per un uomo non è difficile...
    È inutile...
    Rispetto la tua opinione e mi piacerebbe riuscire a esporre il mio punto di vista, ma per quanto io sia molto riflessivo sono anche un pessimo comunicatore.


    Una donna ha delle esigenze molto diverse da quelle maschili. Perchè subiamo condizionamenti sociali diversi. Se non capiamo queste esigenze continueremo ad offrirgli cose che a lei non servono. Ti faccio un esempio. Sapevi che per gli uomini la dipendenza sessuale è 5 volte maggiore che nelle donne? Le donne spesso esternano poco e sembra non siano interessate al sesso. Tuttavia lo sono realmente molto meno che gli uomini. Anche quando lo sono magari per loro sentirsi desiderate ha un peso notevole.
    Perché? Questa differenza?

    Altro esempio. Quanto conta per te l'immagine? L'approvazione dei tuoi genitori? Senti il bisogno di non lasciare la tua ragazza perchè siete fidanzati in casa? Per me conta 0. Non sto esagerando, ho soppesato bene le parole. Mi infastidisce l'ingerenza dei genitori nelle mie scelte e vorrei che non mi provocasse sensi di colpa.

    Ancora un altro esempio. Una ragazza che si iscrive su badoo riceve 10 - 12 messaggi privati all'ora. Alcuni uomini si incazzano e offendono quando una donna non gli risponde :-). Io temo che questi uomini non abbiano contatto con la realtà (rispondere a 10 messaggi l'ora non è educazione.. è un lavoro).

    Vado avanti? Io posso dirti che non mi sono mai impegnato prima a capire le donne e ne ho pagato lo scotto in passato. Sicuramente gli uomini a cui non interessa capirle erano tanto fortunati da poterle dare per scontate. Io invece ci tengo a capirle, e poi, francamente, mi intriga pure.

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    La mia era, naturalmente, una battuta...
    Capire le donne è un impegno meraviglioso ed intrigante, che occupa un uomo per tutta la vita...
    Si comincia con la madre, si continua con le fidanzate, poi, eventualmente, con la moglie e si finisce ( come nel mio caso...) con una figlia...
    Ovviamente, è un percorso che non ha mai un approdo definitivo..
    E meno male, vuoi mettere il gusto di continuare ad essere sempre sorpresi da loro?...

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    greg, non vedo il collegamento tra l'essere misterioso e il capire le donne...
    puoi fare il misterioso e allo stesso tempo comprendere benissimo una donna... caso mai sarà lei a non comprendere te!!

    io credo che ognuno tenga nascosta una parte di sé, per paura, per timidezza, per diffidenza, o per mille altri motivi... poi può decidere di mostrare questa parte solo a pochissime persone.... e comunque, in alcuni casi, una persona enigmatica può essere stimolante!
    "Solo gli inquieti sanno com'è difficile sopravvivere alla tempesta e non poter vivere senza." (Emily Brontë)

    "Forse non siamo capaci di amare proprio perché desideriamo essere amati, vale a dire vogliamo qualcosa (l'amore) dall'altro invece di avvicinarci a lui senza pretese e volere solo la sua semplice presenza" (Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere)

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da viola74 Visualizza messaggio
    greg, non vedo il collegamento tra l'essere misterioso e il capire le donne...
    puoi fare il misterioso e allo stesso tempo comprendere benissimo una donna... caso mai sarà lei a non comprendere te!!

    io credo che ognuno tenga nascosta una parte di sé, per paura, per timidezza, per diffidenza, o per mille altri motivi... poi può decidere di mostrare questa parte solo a pochissime persone.... e comunque, in alcuni casi, una persona enigmatica può essere stimolante!
    Passatemi la forma, userò delle generalizzazioni con cognizione che ci sono mille eccezioni.

    Per le donne esistono degli uomini "diversi" da tutti gli altri.. Uomini "speciali" che loro vedono come dei principi azzurri.
    La mia tesi è che uomini e donne siano molto diversi, non possano condividere gli stessi valori perchè i condizionamenti sociali sono DIVERSI e la fisiologia sia DIVERSA.
    Gli uomini vorrebbero la donna che brama il sesso e vedono le altre come frigide e complessate, le donne vogliono sentirsi brave (a me verrebbe da dire che tengono molto alla loro "immagine" sociale, ma forse non è precisa come definizione). Le donne si sentono in colpa e si preoccupano se la loro immagine pubblica viene compromessa. Gli uomini si preoccupano al MASSIMO delle conseguenze di cosa penseranno gli altri..
    Pensa a un uomo che lascia una donna al giorno. L'uomo lo fa senza pensare alle conseguenze. La donna in una situazione speculare si racconterebbe che lei è nel giusto. L'uomo non ne ha bisogno, la società non gli chiede di essere etico, neppure pubblicamente. La donna viene condannata anche se, semplicemente, si sente libera di fare sesso.

    La realtà è che le donne sono molto riflessive. Analizzano ogni cosa e capiscono benissimo le altre donne. Sono tutto fuorché ingenue. Ma proiettano sugli uomini le loro convinzioni (quelli che chiamano valori) e quando scoprono che un uomo è diverso lo vedono come uno zerbino, un mdf e lo odiano perchè gli ha rovinato una convinzione. Così cercano un uomo "diverso" un uomo che abbia le loro stesse convinzioni. Ma non esiste... al massimo fingerà di averle. Quello è un seduttore. Un seduttore farà felice la donna.

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di viola74
    Data registrazione
    20-06-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,736

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    mi dispiace greg, non riesco a seguire il tuo discorso. per me non ha molto senso.
    se sai che ci sono mille eccezioni, perché ti poni questi problemi?
    uomini e donne sono diversi per tanti motivi e siamo d'accordo. ma poi?
    non so se esistano ancora donne che credono nel principe azzurro!! magari a vent'anni!!
    la realtà è che alcune volte tra un uomo e una donna può esserci la convinzione di essere uguali, e per questo sembra essere tutto perfetto. poi quando si scoprono le differenze, perché ci sono sempre, anche nella coppia più in sintonia, bisogna elaborare. accettare le differenze e apprezzarle? riuscire a compensarsi? creare un incastro talmente stimolante da diventare davvero una coppia solida? oppure essere delusi dalla realtà e mettersi di nuovo alla ricerca della persona ideale, intesa come quella che sia esattamente come la desideriamo? che poi il partner ideale e perfetto non esiste, e se una persona, uomo o donna, non è disposta a convincersi di questo, passerà tutta la vita a cercarlo, rimanendo sola. però non è solo l'incastro tra somiglianze e differenze che fa funzionare una coppia... c'è molto altro.
    sul fatto che la donna venga condannata se va in giro a fare sesso con la stessa leggerezza che ha l'uomo... sono d'accordo. ma la donna può anche fregarsene dell'opinione comune, fare quello che vuole ed essere responsabile delle proprie scelte. basta essere consapevoli e responsabili.
    "Solo gli inquieti sanno com'è difficile sopravvivere alla tempesta e non poter vivere senza." (Emily Brontë)

    "Forse non siamo capaci di amare proprio perché desideriamo essere amati, vale a dire vogliamo qualcosa (l'amore) dall'altro invece di avvicinarci a lui senza pretese e volere solo la sua semplice presenza" (Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere)

  8. #8

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Secondo me è inutile fare questo tipo di generalizzazioni... Spesso basta essere introversi per apparire misteriosi (vale per uomini e donne), sul fatto delle differenze abissali non sono affatto d'accordo, come non lo sono su altre generalizzazioni (es. gli uomini che non capiscono le donne, le donne che devono sentirsi dire 'brave', le donne che necessitano di un seduttore per essere felici....). Tra l'altro dovresti specificare a che età ti riferisci perchè il seduttore può avere fascino per una ragazza di 16 anni ma a 30 magari si da importanza a valori più alti.

  9. #9
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da mancio1980 Visualizza messaggio
    Secondo me è inutile fare questo tipo di generalizzazioni... Spesso basta essere introversi per apparire misteriosi (vale per uomini e donne), sul fatto delle differenze abissali non sono affatto d'accordo, come non lo sono su altre generalizzazioni (es. gli uomini che non capiscono le donne, le donne che devono sentirsi dire 'brave', le donne che necessitano di un seduttore per essere felici....). Tra l'altro dovresti specificare a che età ti riferisci perchè il seduttore può avere fascino per una ragazza di 16 anni ma a 30 magari si da importanza a valori più alti.
    Preciso una cosa.
    Io ho un immenso lavoro da fare su me stesso e ho una certa età. Sento un forte impulso a insistere per chiarire meglio il mio punto di vista, ma non posso permettermelo.
    Volevo ribadire solo che quando un bambino generalizza è convinto che tutte le donne abbiano determinate caratteristiche, quando generalizzo io intendo che mi sembra che ci sia una parte statisticamente significativa (quindi anche solo un 1%) di donne che hanno determinate caratteristiche.

    Io credo che moltissimi uomini siano scarsamente empatici verso i problemi femminili (vedi chi considera il feto un insieme di cellule e di conseguenza non vede alcun trauma nell'aborto) e parimenti moltissime donne non siano empatiche verso gli uomini (vedi le donne che disprezzano gli zerbini o li vedono come persone scarsamente orgogliose).

    L'orgoglio potrebbe anche essere visto come la paura di essere considerati deboli dagli altri o da se stessi. In quanto paura rientrerebbe nelle fragilità. Uno zerbino e un paraculo sono identici, fatto salvo che il primo da meno peso all'opinione altrui e più peso alla sincerità, e il secondo ha maggiori skill sociali e azzecca la strategia vincente. Essere emarginati può costituire una immensa motivazione a mettere da parte l'orgoglio e l'attrazione sessuale maschile è 5 volte più forte di quella femminile. Una ragazza conturbante, a 20 anni... altro che zerbini. Per chi ha poche esperienze sessuali potrebbe essere motivante quanto una minaccia armata :-(

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di SfumatureBlu
    Data registrazione
    25-10-2006
    Residenza
    Sicilia
    Messaggi
    6,007

    Re: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Personalmente, preferisco un uomo magari meno misterioso, ma che non tende a generalizzare..

    Non ho capito bene qual è il senso della discussione, potrebbe potenzialmente essere interessante ma forse bisognerebbe dargli una direzione più netta..




    "In un incerto compromesso...tra la mia anima e il suo riflesso."


    ...esserino psicotico

  11. #11

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Io però continuo a non capire a cosa ti serva fare una statistica di questo tipo.... Il rapporto uomo-donna non può e non deve essere risolto razionalmente. L'universo è fatto di polarità che si attraggono e tanto basta. Sapere che il 99% delle donne (dato inventato) ha determinate convinzioni non credo possa aiutarti. Nella vita puoi comunque incontrare quell'1% e te la devi risolvere a prescindere dalle statistiche (che comunque ti ricordo spesso sono condizionate dalla volontà di compiacere l'intervistatore!).
    Personalmente sono d'accordo su ciò che dici riguardo all'aborto e all'attrazione sessuale, forse sono le 2 differenze più evidenti tra uomo e donna. Ma sono 2 differenze che nascono da una differenziazione biologica evidente ed è difficile avere empatia su qualcosa in cui non ci si può immedesimare. Per il resto non mi pare ci siano problemi irrisolvibili se si riesce a lasciare da parte il ragionamento logico-razionale.

  12. #12
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Re: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da SfumatureBlu Visualizza messaggio
    Personalmente, preferisco un uomo magari meno misterioso, ma che non tende a generalizzare..

    Non ho capito bene qual è il senso della discussione, potrebbe potenzialmente essere interessante ma forse bisognerebbe dargli una direzione più netta..
    Io sono un pessimo comunicatore :-(
    Metto sempre troppa carne sul fuoco :-(
    Mi concentro esclusivamente sugli elementi NON banali, e pecco nella forma (generalizzo solo nella forma, ometto di ripetere che i miei ragionamenti valgono per una percentuale di persone e tutti pensano che la mia sia una generalizzazione concettuale). :-(

    Secondo me la discussione è persa.. avremo modo di confrontarci su altre.

  13. #13
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da mancio1980 Visualizza messaggio
    Io però continuo a non capire a cosa ti serva fare una statistica di questo tipo.... Il rapporto uomo-donna non può e non deve essere risolto razionalmente. L'universo è fatto di polarità che si attraggono e tanto basta. Sapere che il 99% delle donne (dato inventato) ha determinate convinzioni non credo possa aiutarti. Nella vita puoi comunque incontrare quell'1% e te la devi risolvere a prescindere dalle statistiche (che comunque ti ricordo spesso sono condizionate dalla volontà di compiacere l'intervistatore!).
    Personalmente sono d'accordo su ciò che dici riguardo all'aborto e all'attrazione sessuale, forse sono le 2 differenze più evidenti tra uomo e donna. Ma sono 2 differenze che nascono da una differenziazione biologica evidente ed è difficile avere empatia su qualcosa in cui non ci si può immedesimare. Per il resto non mi pare ci siano problemi irrisolvibili se si riesce a lasciare da parte il ragionamento logico-razionale.
    Guarda. Ho avuto parecchi scambi di vedute con delle ragazze e mi sono accorto che spesso usiamo la razionalizzazione in maniera diversa.
    Alcune ragazze, molte di quelle che ho incontrato, subiscono due grandi pressioni sociali:
    - L'immagine in senso estetico
    - L'immagine in senso di valori
    Le ragazze (di cui sto parlando che non sono assolutamente tutte) sono adattive e malleabili in tal senso. Ma viviamo in una società individualista ed edonista. La gente dice di amare mentre vuole essere amata. (L'amore è anche abnegazione e sacrificio, mentre per la gente è passione.. da altruismo diventa egoismo.)

    La gente non è disposta a vivere come San Francesco, ma queste donne tengono a volersi sentire "apposto" (gli danno più peso di quanto gliene diano gli uomini) e al contempo sono giudici severi. Come si conciliano queste due esigenze? Si scende a patti e lo si fa in maniera semplicissima. Razionalizzazione. Ci si racconta che, ad esempio, gli zerbini sono pessimi, così come i morti di figa, che non hanno orgoglio (e che l'orgoglio è una caratteristica totalmente positiva). Tutto questo è funzionale a poter condannare (senza sentirci in colpa) chi è diverso da noi.

    Ancora, si condanna chi pensa solo al sesso. Mentre chi pensa solo al matrimonio è ok. Ancora, ci si "racconta" che le esigenze proprie sono ok, quelle altrui sono pessime. Faccio un esempio: la dipendenza degli uomini dal sesso è 5 volte maggiore di quella femminile (posso citare la fonte). Se un uomo tradisce o va ad amsterdam in una casa chiusa per una donna è squallido. Tuttavia la donna non accetta di essere giudicata quanto lascia un uomo splendido, semplicemente perchè ne ha trovato un altro da cui è più attratta (non è egoismo? non lo fa per la propria felicità? anche qui molte razionalizzano. Si sa poi che durante l'innamoramento sono tutte rose e fiori). Ancora la donna non accetta di essere giudicata quando attua comportamenti evitanti, quando dopo il matrimonio diventa nevrotica (sottolineo comportamenti disfunzionali che spesso sono più diffusi tra le donne).

    La verità per me è che entrambi i sessi mancano di empatia verso l'altro. Perchè manca la comunicazione. Difficilmente siamo coscienti di quanto siamo diversi. E tutto questo si dovrebbe studiare a scuola. La nevrosi tanto diffusa è lo specchio di aspettative personali che cozzano con l'individualismo e l'edonismo degli altri. Viviamo in un'immensa arena, siamo diventati troppo competitivi. Inseguiamo modelli ASSURDI: veline e tronisti.
    Ultima modifica di greg.house : 02-02-2013 alle ore 12.54.58

  14. #14

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Rispetto la tua opinione, qualunque essa sia. Ma non credo di poter proseguire oltre... non sono così mentale, tendo più a vivere che a ragionarci su. Molte delle parole che usi per me non hanno alcun senso (a meno che uno non voglia "filosofeggiare", cosa che io detesto). Ah, inoltre mi ritengo fuori da ogni ragionamento femminile tu abbia incontrato fino ad ora. Per fortuna!

  15. #15
    Partecipante
    Data registrazione
    15-12-2012
    Messaggi
    42

    Riferimento: Essere misteriosi, cosa intendete voi?

    Citazione Originalmente inviato da mancio1980 Visualizza messaggio
    Ah, inoltre mi ritengo fuori da ogni ragionamento femminile tu abbia incontrato fino ad ora. Per fortuna!
    Ti ringrazio e rispetto la tua scelta. Se ti va, mi farebbe piacere se motivassi perché dici: "per fortuna", se deciderai di farlo io mi limiterò ad ascoltare.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy