• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: aiuto stage

  1. #1

    aiuto stage

    Salve a tutti.

    Mi chiamo Linda e frequento il primo anno di Scienze Cognitive dell'Università di Trento, ma abito in provincia di Vicenza. La mia richiesta è un po' particolare: qualcuno mi può dare una mano per contattare qualche psicologo, neuropsicologo in provincia di Vicenza per poter fare qualche stage?

    Mi spiego meglio. Ho scoperto che il mio dipartimento non organizza stage o tirocinio a meno che non si è prossimi alla laurea. Io invece vorrei, anche gratuitamente, affiancare una figura di uno psicologo ( pensavo infantile, mi piacciono molto i bambini) ma anche un neuropsicologo, (perchè mi piace molto anche l'ambito delle neuroscienze) più per capire a livello pratico di che cosa si occupano e per non fermarmi alla sola schermata del computer.
    Il problema è che non ho affatto conoscenze o parenti a cui chiedere.

    Qualche consiglio su come procedere?
    Il mio obiettivo è chiarirmi le idee su che cosa mi piace. Al momento in testa ho solo cose teoriche , lette qua e là in giro per internet e voglio qualcosa di più concreto.

    Grazie mille per l'attenzione intanto!!

    Linda

  2. #2

    Riferimento: aiuto stage

    Linda, a che lavoro aspira? se non lo sa, che cosa le piacerebbe fare (nel senso di cosa vuole occuparsi, attività gradite)?
    Prima è importante rispondere a questi quesiti poi vedrò di aiutarla.

  3. #3

    Riferimento: aiuto stage

    Grazie mille per avermi risposto!!
    allora , come ho scritto precedentemente, sono solo al primo anno e quindi non ho esattamente le idee chiare di che lavoro voglio fare con esattezza una volta terminati gli studi.
    Al momento mi sento una piccola esploratrice e tengo in considerazione qualsiasi informazione,voce che mi arriva, ma posso dire che sono incuriosita principalmente da due ambiti:

    -quello di Neuroscienze, che però da quanto ho capito, oltre alla ricerca, non ha altri sbocchi. So che esiste la figura di neuropsicologo, ma non ho ben capito qual sia il suo ruolo.

    -e poi l'ambito della psicoterapia. Ad esempio mi chiedo spesso quali e quante psicoterapie esistono. Io ne conoscono principalmente due: la terapia cognitivo comportamentale e quella Breve dinamica, ma "conosco" per modo di dire. Le ho sentite spesso nominare, ma non so come funzionino.

    Quello che mi piacerebbe fare è poter affiancare figure professionali in questi ambiti, per capire direttamente sul campo, se è un settore che mi interessa oppure no e ci tengo molto a poter fare qualche stage perchè vedo molti miei amici e altri studenti che studiano ma che non hanno fiducia nel futuro, nel trovare un'occupazione.

    Riguardo alla psicologia, si sentono solo notizie negative, che gli psicologi sono tanti, che non c'è lavoro...io invece penso che qualcuno ce l'ha fatta a lavorare nell'ambito che desiderava e mi piacerebbe proprio poter vedere come hanno fatto, per poter magari prendere spunto o essere anche da aiuto a giovani come noi, che siamo alle prime armi per continuare ad andare avanti.

  4. #4

    Riferimento: aiuto stage

    Linda, di niente. Come dicevo nel primo post è importante che lei chieda, visto che non consce figure professionali, ai suoi professori le varie tipologie di figure professionali che vi sono negli ambiti che le interessano. Fissi pure degli appuntamenti con i professori per chiarire quali profili esistono nel mercato del lavoro. Lei è al primo anno e fa bene a interessarsi già queste cose. Non è da tutti. Se le posso dare un consiglio, la incoraggerei ad informarsi il più possibile su i mestieri che le interessano. Una volta fatto (ma comunque il processo di analisi deve essere continuo) mi fisserei in testa il lavoro più bello, che più piace, come lavoro ideale.
    Una volta fissato l'obbiettivo può finalmente restringere il campo di ricerca del tirocinio nell'ambito giusto.
    Perciò abbia pazienza e non si lasci scoraggiare dalla ricerca stressante dei suoi interessi. E' meglio che spenda un pò di tempo adesso che rischiare di fare qualcosa di affrettato e non adatto.
    Se riuscirà in questo processo al momento della laurea potrà trovare lavoro con più facilità perché avrà fatto il tirocinio nell'ambito di interesse dello stesso lavoro. Cosa che molti suoi compagni non riusciranno. Così facendo sbaraglierà molta concorrenza. Ecco il discorso che faceva lei prima. Se farà così ci sarà molta più possibilità di essere fra quelli che ce l'avranno fatta.
    Mi faccia sapere sia dell'andamento delle ricerche che dei risultati del tirocinio. Mi raccomando resti sempre con un atteggiamento positivo.

Privacy Policy