• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Facoltà di Chieti ; studente/lavoratore part-time e test prerequisiti

    Sarò una new entry della Facoltà di Psicologia di Chieti il prossimo a.a. (2013/14) e mi chiedevo: è possibile iscriversi come studente part-time? Lo chiedo perchè c'è una piccola postilla nel bando generico, ma nulla più e la logica mi dice che vale solo per alcuni indirizzi ma non in quello di psicologia: confermate?

    Altra domanda. Volevo fare, prima dell’iscrizione, i test dei prerequisiti minimi, già per le date di aprile e giugno prossimi ed in seguito quello che verrà (ad ottobre o giù di lì). Nel bando sembra che la cosa possa essere fattibile, ma mi chiedevo: passare o meno in tali date ovvero prima di essersi immatricolati, comporterà l’idoneità o meno una volta iscritti?

    Infine e poi chiudo. Le “agevolazioni” per i fuori sede nonchè lavoratori (tipo la frequentazione dei laboratori di sera, etc.) si hanno con certificazione apposita dove almeno nei sei mesi antecedenti si abbia maturato un lavoro continuativo, almeno così mi sembra d’aver capito che dica il bando. La domanda è: anche se il lavoro è part-time?

    Ok, stop al tediamento e grazie a prescindere. Ciao =^_^=

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Pollon86
    Data registrazione
    15-06-2008
    Messaggi
    181

    Riferimento: Facoltà di Chieti ; studente/lavoratore part-time e test

    L'unico corso part time della D'Annunzio e' quello di scienza manageriali. Puoi comunque iscriverti e magari fare pochi esami l'anno. Sul test deirerequisiti non sono informata ma onestamente non credo che tu possa fare quello di quest'anno accademico per il prossimo. Se ti iscrivi tieni presente che un certo numero di epg dovranno essere frequentati obbligatoriamente, almeno per la magistrale e' così.....

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Riferimento: Facoltà di Chieti ; studente/lavoratore part-time e test

    grazie pollon
    per l'iscrizione, stò studiando senza aver fatto l'iscrizione per quest'anno accademico proprio per non andare già il primo anno fuori corso (almeno ci proverò), avendo già forti sospetti che un'iscrizione part-time non fosse possibile per psico
    per il test dei prerequisiti mi sa che non mi resta che telefonare, anche perchè voglio avere anche qualche altra delucidazione a tal proposito
    per il discorso epg, io so che nel triennio la frequenza per le lezioni, inclusi gli epg, non è obbligatoria (anche se in taluni casi fortemente consigliata); il discorso cambia nel biennio, ma, per l'appunto, vedrò di affrontarlo effettuerò la scelta della specialistica
    sei stata gentilissima, ciao =^_^=

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di alias
    Data registrazione
    29-11-2012
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    221

    Riferimento: Facoltà di Chieti ; studente/lavoratore part-time e test

    La settimana scorsa sono finalmente stata in università per dissipare alcuni miei dubbi che voglio condividere:
    . la biblioteca lascia in prestito i libri, ma solo per 15 giorni (con eventuale clausula che se viene richiesto, per qualsiasi motivo, prima dalla biblioteca, deve essere riconsegnato subito) per i libri non obbligatori di corso, mentre per solo 1 giorno (o erano 2?) per i libri attinenti a esami universitari.
    <- praticamente va bene per un consulto, per una ripassata veloce o come posto tranquillo per studiare (ma se ti porti il tuo libro da casa)
    . i test dei prerequisiti sono aperti anche a chi è intenzionato a iscriversi alla facoltà, meglio (ma non indispensabile) se ha presentato la domanda d’iscrizione; pertanto sconsigliato effettuare il test ad aprile o giugno, ma consigliato farlo ad ottobre, anche se non si è iscritti ufficialmente. Se poi, nel corso dell’a.a., non si passa in un settore, diciamo inglese, lo studente dovrà sanare la sua posizione o rifacendo tale test in una delle due sezioni successive o dare il relativo esame di competenza. Nel caso fosse proprio somaro o che non riesca a risanare la posizione per una qualsiasi ragione, nel successivo a.a., si deve riscrivere al primo anno.
    . esistono bandi per borse di studio sostanzialmente legate al reddito/merito, ma difficilmente varranno per chi, come me, si riscrive dopo una decadenza; comunque vale la pena sentire, visto mai. Escono fuori, più o meno, in concomitanza all’uscita del bando d’iscrizione universitaria, quindi intorno ad agosto.
    . chi, come me, si riscrive dopo una decadenza da oltre 10 anni, conviene riscriversi senza riattivazione perché tanto non verrà riconosciuto alcun esame, oltre il fatto che non saprebbe neppure come calcolare i CFU degli esami fatti (visto che all’epoca non c’erano)
    . per la didattica, gli esami e le verbalizzazioni, è sempre meglio sentire il docente d’esame perché ognuno ha le sue “regole” e, soprattutto, le sue “eccezioni” che spesso vengono rivolte dai fuori sede o dai non frequentanti (tipo se l’esame può essere verbalizzato contestualmente all’esame).
    . le lezioni possono essere seguite da chiunque e difficilmente ci saranno appelli, pertanto, da non frequentante, mi posso seguire alcune lezioni, volendo, anche di una fascia che non mi appartiene e/o non sempre.
    How you see the world is a reflection of your soul

Privacy Policy