Colleghi, spero che qualcuno legga questo messaggio e si unisca alla mia considerazione!
Il prof Rinaldi ha stabilito che l'esame per i frequentanti sarà scritto e orale e chi non supererà lo scritto non potrà fare l'orale.
Invece per i non frequentanti è previsto il solo esame orale, per cui non rischiano di non poter fare l'orale perchè non dovranno fare lo scritto.
Ora non vi sembra paradossale che i frequentanti debbano far 2 prove e i non frenquentanti una? Non è un'assurdità? Semmai i frequentanti dovrebbero in qualche modo essere "agevolati" o almeno non penalizzati!
Per questo dico, cerchiamo di convincere il prof almeno a fare come lo scorso anno, cioè a dare la possibilità a coloro che faranno lo scritto di accettare il voto in caso di superamento. Mi sembra più equo questo metodo. Voi che dite?