• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Relazione Tirocinio Materno infantile

    Salve qualcuno/a di voi che ha svolto il tirocinio presso il materno infantile potrebbe postarmi la sua relazione per prenderne spunto. Grazie anticipatamente a tutti/e

  2. #2
    L'avatar di Melody82
    Data registrazione
    22-09-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,128

    Riferimento: Relazione Tirocinio Materno infantile

    ciao Dani,
    se nessuno ti risponde credo comunque tu possa provare da sola non è difficile e bastano un paio di pagine immagino, servirà anche a te per inquadrare il discorso che probabilmente dovrai fare sull'esperienza del tirocinio. Fai una bella pagina di intestazione con i tuoi dati, il nr. di ore svolte, nome e indirizzo della struttura, nome e cognome dei referenti, e poi suddividila in piccoli paragrafi in cui descriverai per ciascuno quali attività hai svolto, cosa hai osservato ecc. - aggiungici una piccola parte conclusiva in cui tiri le somme dell'arricchimento personale e professionale che ne hai derivato e la relazione è pronta
    *** Venditore Accreditato OpS per materiale completo EdS***

    1. Regolamento OpsOnline
    2. Testi consigliati per EdS
    3. Consigli 4a prova Orale EdS

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di ambracaselli
    Data registrazione
    06-09-2009
    Messaggi
    361

    Re: Relazione Tirocinio Materno infantile

    scaletta e idee su come impostare la relazione:
    SUGGERIMENTI PRATICI PER LA STESURA DELLA RELAZIONE FINALE
    · Prefazione
    - Che tipo di tirocinio si è svolto (triennale – specialistica/magistrale) e sua durata.
    - Luogo di svolgimento (descrizione sintetica del servizio, dell’utenza, delle problematiche
    affrontate, dell’organizzazione del lavoro).
    - Motivazioni della scelta della sede.
    - Illustrazione delle mansioni ricoperte durante il tirocinio.
    - Attività a cui si è potuto partecipare.
    · Competenze apprese
    - Enucleare quanto si è appreso durante la partecipare alle attività svolte (es. funzionamento
    del servizio, riunioni d’equipe, partecipazioni alle attività quotidiane, utilizzo di strumenti,
    comprensione di metodologie)
    - Aspetti relazionali e collaborativi: descrizione delle caratteristiche del gruppo di lavoro e
    dell'eventuale equipe, sottolineando le occasioni di'incontro e scambio determinanti per la
    propria formazione personale.
    - Descrizione dei processi operativi, delle metodologie e degli strumenti che il tirocinio ha
    dato modo di conoscere e approfondire.
    · Riflessioni personali conclusive
    - Bilancio dell’esperienza (punti di forza e di debolezza)
    - Relazioni interpersonali (punti di forza e di debolezza)
    Domande spunto:
    - Quali competenze erano richieste per svolgere i compiti assegnati? Si possedevano?
    - Il tirocinio ha favorito in lei una sensibilizzazione al contesto istituzionale in cui deve
    lavorare uno psicolog/educatore/formatore e alla gestione dell'intervento di tipo
    psicologico/educativo/formativo nelle organizzazioni? Se si quali? Se no perché.
    - Partendo da una riflessione sul rapporto col suo Tutor durante l'intera esperienza di
    tirocinio, quale ritiene sia la specialità di ruolo della psicologo/dell’educatore/del
    formatore.
    - Grado di soddisfazione rispetto al tirocinio, con riferimento alle aspettative riguardo a
    tale esperienza.
    - Descrizione di esperienze che hanno permesso di riflettere sull'inevitabilità di
    confrontarsi con la dimensione etica e deontologica della professione.

Privacy Policy