• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28
  1. #1
    Partecipante L'avatar di wavesequence
    Data registrazione
    02-10-2012
    Residenza
    Mestre
    Messaggi
    33

    Amori non corrisposti e fantasmi

    Non sapevo dove poter inserire questo mio post, eventualmente mi affido alla clemenza dei moderatori che lo sposteranno dove più consono....

    A distanza di molti, moltssimi anni provo ancora un forte sentimento per una compagna di classe delle scuole elementari (sic!) alla quale mie ero fin da subito dichiarato, senza però essere corrisposto. Ero riuscito perfino a frequentare la stessa insegnante di pianoforte, pur di poterla vedere... Il destino ci ha fatti poi reincontrare dopo parecchio tempo perché avevamo scelto la stessa facoltà universitaria... ma lei era già fidanzata con un ragazzo che, per ironia della sorte, ha il mio stesso nome. La sofferenza è progressivamente aumentata sapendo che tra loro due c'è una differenza di status sociale notevolissima, interessi che non potrebbero essere più diversi... Insomma, per far capire, sono come una decolletè tacco dodici vicino ad uno zoccolo di legno da zappatore (senza togliere nulla ai contadini).
    A parte il sottoscritto che, modestia parte ritiene di aver potuto rappresentare un ottimo partito per la suddetta ragazza, ci sarebbero stati molti altri uomini che si sarebbero potuti ben accompagnare con lei... eppure, costei, ha scelto un uomo che è agli antipodi e non risco a spiegarmi come abbia potuto farlo...
    Nel mio immaginario questa ragazza sarebbe stata il mio assoluto ideale di donna, compagna e moglie, sognavo già di suonare con lei brani per pianoforte a 4 mani - simbolicamente rappresentativi di una vita assieme.
    Ma purtroppo il destino non ha preso la piega che avrei tanto desiderato.... Oggi lei è una libera professionista, come me, sposata e già con due figlie cresciute. Non so cosa darei per poter tornare indietro e tentare l'ultima carta...

    Più che altro vorrei sapere come potermi liberare da questo fantasma che, a distanza di tanto tempo, mi perseguita ancora... Non nascondo che certe volte, quando sono in intimità con la mia partner, immagino di fare l'amore con la mia compagna di scuola.... sperando sempre che nel momento di climax non mi sfugga il suo nome... altrimenti si che son dolori...
    Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
    -- F. Nietzsche


  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di kyoko226
    Data registrazione
    05-10-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    17,569

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    ciao, questo thread non è adatto qui, perciò lo sposto in una stanza più adeguata qualora non ti dovesse andare bene la stanza in cui lo sposto, chiuderò la discussione ok


    da leggere per favore:


    regolamento ops

  3. #3
    Partecipante L'avatar di wavesequence
    Data registrazione
    02-10-2012
    Residenza
    Mestre
    Messaggi
    33

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Accidenti... che partecipazione... desitino di questo thread è... non essere cor-risposto
    Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
    -- F. Nietzsche


  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di FranZinTheSky
    Data registrazione
    25-05-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    529

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    e non sai cosa poteva accaderti se non avessi usato le maiuscole! sai wavesequence, come noti anche tu il concetto ricorrente è un pò l'idealizzazione. forse la persona che nonostante tutto senti di avere così dentro, non è proprio come l'hai sempre immaginata. pensa alle relazioni che ha scelto di avere. le relazioni che scegliamo di avere dicono molto di noi. non una questione di partiti ma di preferenze, di incastri e di pelle non trovi? fra te e lei non c'è stata quella reciprocità che desideravi o in alcuni momenti ti attendevi. questo deve farti riflettere su come Tu indevi la sua persona. dal punto di vista concreto liberarsi di questo genere di fantasmi non è sempre una cosa da poco, perchè dietro c'è spesso altro. è in vario grado una cosa comune spostare un determinato problema su qualcos'altro, qualcosa di non facilmente ricollegabile al primo tra virgolette problema. nel tempo non solo perdiamo quel minimo di connessione che poteva esserci con la problematica originaria ma alimentiamo il problema fittizio, il nostro specchio per le allodole. certo a volte può precluderci la piacevolezza autentica di alcune cose, come in questo caso il rapporto intimo con la tua compagna che magari è davvero la persona giusta per te. la mia opinione è che non esista un "how to" in questo genere di cose, non c'è un rimedio da attuare per risolvere il problema in modo autonomo ed immediato. anche solo un breve supporto psicologico che sciolga questo nodo potrebbe essere la soluzione più rapida e sopra tutto produttiva. in bocca al lupo
    Ultima modifica di FranZinTheSky : 05-10-2012 alle ore 17.10.24

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di John Snow
    Data registrazione
    20-12-2011
    Residenza
    Oltre la Barriera!
    Messaggi
    1,523

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Ma perchè tutti quanti guardate sempre al passato..pensare e ripensare sempre agli amori passati.. Se guardassi avanti a te ci sarebbero mlioni di potenziali partner!!
    E poi come fai a dire che è la tua tipa ideale? L hai conosciuta da vicino? ci sei andato a letto?
    E se scoprissi che bestemmia e rutta tutto il giorno? che non si lava?che vive alle spalle dei genitori? Sarebbe ancora la tua donna perfetta??
    Pensa alla tua di partner che non tutti hanno la fortuna di essere amati da qualcuno.
    Ci sono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Premetto che non sono uno psicologo e neanche studio in modo professionale questa materia: per cui il mio parere vale quello che vale, è semplicemente l'opinione di una persona comune come te....
    Detto questo, io non credo che sia il ricordo di questa donna il tuo vero problema: penso si tratti più un epifenomeno di qualcosa d'altro, probabilmente una difficoltà forte che stai attraversando con la tua compagna attuale e che ti spinge a rifugiarti nei ricordi e nella nostalgia piuttosto che affrontare di petto una situazione con lei che, probabilmente, non sai come risolvere e che ti procura sofferenza... Per cui il tuo subconscio ti spinge ad evitarla, e ti suggerisce "distrazioni" per la mente...
    Se riuscissi ad affrontare e risolvere, in un modo o nell'altro, il problema principale, probabilmente il ricordo di questa donna svanirebbe rapidamente come neve al sole.

  7. #7
    Partecipante L'avatar di wavesequence
    Data registrazione
    02-10-2012
    Residenza
    Mestre
    Messaggi
    33

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Ringrazio tutti della partecipazione e delle loro considerazioni, tutte valide come possibili spiegazioni Ma ogni spiegazione è un'ipotesi come direbbe Wittgenstein

    Ad ogni modo, il mio "bug iniziale" sta proprio nell'aver idealizzato eccessivamente questa persona ed aver continuato a fare, forse ingiustamente, confronti. Ovviamente tutti i confronti l'hanno data vincente 10 a 1, anche se in realtà il mio ricordo si ferma all'epoca universitaria.
    Se poi aggiungo che una volta si lasciò sfuggire l'epiteto con il quale aveva soprannominato il fidanzato e futuro marito, rimarreste sorpresi... L'aveva soprannominato "il cane" per sottolineare la sua assoluta fedeltà ed abnegazione nel servirla... Non so se caratterialmente sarei stato capace di reggere un affronto simile. Siamo d'accordo che costei fa parte di una categoria di donne così sicure della loro avvenenza fisica, tali da autorizzarsi a poter chiedere tutto ed essere esaudite in tutto, ma conoscendomi so che non avrei resistito a lungo.
    Rispondendo a John Snow, posso comunque dire che costei fa parte di una famiglia della medio alta borghesia ed ha ricevuto un'educazione di natura aristocratica. Poi, non so cosa sia successo unendosi in matrimonio con quell'uomo così diverso da lei.
    Acqua passata non macina più e spero sia così anche per me, prima o poi.

    A joker.the.mad rispondo che le problematiche di coppia sono altre (non so se tu abbia letto altri miei post) tuttavia questo fantasma perdura indipendentemente dagli eventi. Forse è un volersi ricollegare ad una stagione spensierata felice della mia vita, una delle poche, anche se il ricordo è agrodolce dal momento che la relazione non si è concretizzata.
    Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
    -- F. Nietzsche


  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Citazione Originalmente inviato da wavesequence Visualizza messaggio
    A joker.the.mad rispondo che le problematiche di coppia sono altre (non so se tu abbia letto altri miei post) tuttavia questo fantasma perdura indipendentemente dagli eventi. Forse è un volersi ricollegare ad una stagione spensierata felice della mia vita, una delle poche, anche se il ricordo è agrodolce dal momento che la relazione non si è concretizzata.
    Ho letto adesso gli altri tuoi post: non tutti, per la verità, ma credo un numero sufficiente per farmi un'idea... E sono sempre più convinto che alla base di tutto, anche delle problematiche di cui parli altrove, ci si un rapporto tra te e la tua compagna che pare a me essersi esaurito.
    Solo che tu non hai voglia, coraggio, desiderio di giungere alle naturali conseguenza ( ossia interrompere il rapporto... ) e così ti incanali per falsi sentieri ( problemi sessuali vari e ricordo nostalgico di amori liceali... ) per non percorrere quello principale.
    Almeno: io la vedo così.

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Alejandrina
    Data registrazione
    23-01-2009
    Messaggi
    7,092

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Ciao ho letto vari tuoi post in giro, ed in parte condivido il pensiero di Joker;la mia impressione (ripeto dopo aver letto, non solo questo 3d, ma anche altri nei quali sei intervenuto) è che il "problema" non sia tanto l'infatuazione per la compagna delle elementari, quanto la relazione con la tua attuale compagna.
    Io non so, come stiano realmente le cose tra voi, se sia finita o meno, però dai tuoi post, mi sembra di capire che tra di voi ci siano problemi di "comunicazione", l'impressione che ho avuto è che tra voi ci sia poca "coppia", inoltre che non ci sia la volontà di venirsi incontro, e di risolvere il " problema" assieme.
    Questo almeno, è quello che ho percipito io leggondoti.
    ".. Considerando che l'amore non ha prezzo..
    Lo pagherò offrendo tutto l'amore
    tutto l'amore che ho.. "

  10. #10
    Partecipante L'avatar di wavesequence
    Data registrazione
    02-10-2012
    Residenza
    Mestre
    Messaggi
    33

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Alejandrina,

    tutto sommato non posso che darti ragione. La mia relazione dura tra alti e bassi dal 1999, posso definirla senz'ombra di dubbio una storia "zoppa" nel senso che cerebralmente siamo una bella coppia (altrimenti non dureremmo da così tanto) ma sessualmente c'è poca intesa, o meglio rari incontri in cui percepisco tutti i suoi blocchi psicologici. A far da clilegina sulla torna c'è anche la sua limitatezza di orizzonti, la sua disarmante poca fantasia, la sua inibizione verso i giochi erotici, la sua dogmatica preclusione verso l'alternativo.
    Caratteristica sua è proprio quella di rimandare a domani il problema che, alla volta del giorno dopo, aumenta di dimensione. Così è stato per la nostra sessualità che, poco a poco, si è ridotta al punto di quasi sparire. Del resto, molte coppie vivono senza sesso. Nel mio caso ho elegantemente sublimato con il pianoforte, sostituendo di fatto la gratificazione sesssuale con quella musicale.
    Riguardo al reciproco non ascoltarsi, come giustamente tu evidenzi, è stato parecchio mortificante trovare un muro già alto e non sentire accettate le proprie proposte. In altre parole non c'è stato da parte della mia partner alcun tentativo di capire, di rendersi disponibile (o quelle rare volte è stato un totale insuccesso) perché sempre diffidente e prevenuta.
    Allora, mi chiedo e chiedo, quale motivo dovrebbe indurmi ad ascoltare le richieste della mia partner quando è lei stessa a non voler ascoltare le mie. Non è un atteggiamento infantile.
    Se ne è parlato più e più volte, ricevo sempre promesse che dopo una sessualità tradizionale (per la quale comunque ci sono già problemi da risolvere) seguiranno i giochi erotici, ma puntualmente accade qualcosa perché non accadano
    Da parte sua non c'è il desiderio di risolvere assieme il problema, questo mi fa stare molto male. Ad ogni occasione in cui cerco di affrontare l'argomento, lei elude abilmente le domande o risponde in modo standard e/o stizzito.
    Spero di trovare il modo di prendere questo toro per le corna.


    Citazione Originalmente inviato da Alejandrina Visualizza messaggio
    Ciao ho letto vari tuoi post in giro, ed in parte condivido il pensiero di Joker;la mia impressione (ripeto dopo aver letto, non solo questo 3d, ma anche altri nei quali sei intervenuto) è che il "problema" non sia tanto l'infatuazione per la compagna delle elementari, quanto la relazione con la tua attuale compagna.
    Io non so, come stiano realmente le cose tra voi, se sia finita o meno, però dai tuoi post, mi sembra di capire che tra di voi ci siano problemi di "comunicazione", l'impressione che ho avuto è che tra voi ci sia poca "coppia", inoltre che non ci sia la volontà di venirsi incontro, e di risolvere il " problema" assieme.
    Questo almeno, è quello che ho percipito io leggendoti.
    Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
    -- F. Nietzsche


  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Alejandrina
    Data registrazione
    23-01-2009
    Messaggi
    7,092

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Citazione Originalmente inviato da wavesequence Visualizza messaggio
    Alejandrina,

    tutto sommato non posso che darti ragione. La mia relazione dura tra alti e bassi dal 1999, posso definirla senz'ombra di dubbio una storia "zoppa" nel senso che cerebralmente siamo una bella coppia (altrimenti non dureremmo da così tanto) ma sessualmente c'è poca intesa, o meglio rari incontri in cui percepisco tutti i suoi blocchi psicologici. A far da clilegina sulla torna c'è anche la sua limitatezza di orizzonti, la sua disarmante poca fantasia, la sua inibizione verso i giochi erotici, la sua dogmatica preclusione verso l'alternativo.
    Caratteristica sua è proprio quella di rimandare a domani il problema che, alla volta del giorno dopo, aumenta di dimensione. Così è stato per la nostra sessualità che, poco a poco, si è ridotta al punto di quasi sparire. Del resto, molte coppie vivono senza sesso. Nel mio caso ho elegantemente sublimato con il pianoforte, sostituendo di fatto la gratificazione sesssuale con quella musicale.
    Riguardo al reciproco non ascoltarsi, come giustamente tu evidenzi, è stato parecchio mortificante trovare un muro già alto e non sentire accettate le proprie proposte. In altre parole non c'è stato da parte della mia partner alcun tentativo di capire, di rendersi disponibile (o quelle rare volte è stato un totale insuccesso) perché sempre diffidente e prevenuta.
    Allora, mi chiedo e chiedo, quale motivo dovrebbe indurmi ad ascoltare le richieste della mia partner quando è lei stessa a non voler ascoltare le mie. Non è un atteggiamento infantile.
    Se ne è parlato più e più volte, ricevo sempre promesse che dopo una sessualità tradizionale (per la quale comunque ci sono già problemi da risolvere) seguiranno i giochi erotici, ma puntualmente accade qualcosa perché non accadano
    Da parte sua non c'è il desiderio di risolvere assieme il problema, questo mi fa stare molto male. Ad ogni occasione in cui cerco di affrontare l'argomento, lei elude abilmente le domande o risponde in modo standard e/o stizzito.
    Spero di trovare il modo di prendere questo toro per le corna.
    Purtroppo non è evitando il problema, che questo si risolve, anzi come ha detto tu stesso, questo si ingantisce.
    Quello che hai scritto adesso, conferma l'idea che mi ero fatta leggendoti precedentemente ovvero che il problema è la relazione con la tua attuale compagna, ed in particolare la vostra intimità.
    Non so, magari mi sbaglio, ma dai tuoi post mi sembra che in realtà ci sia poca voglia, da parte di entrambi di affrontare e risolvere il problema.
    Non si tratta di ascoltare e soddisfare le TUE o le SUE richieste, ( già il fatto di percepire il rapporto sessuale con la propria partener come una " richiesta" mi fa riflettere).
    A prescindere dal fatto che (a parer mio) il rapporto sessuale con il proprio partner non deve essere visto/ percepito come un " soddisfare le esigenze altrui".
    Secondo me, sbagli quando dici "Perchè dovrei ascoltare le richieste della mia partner, se lei non ascolta le mie" mi sembra più quasi un "ricatto" questo: "se non fai questo a me, io non faccio quello a te", e fin che vivrete l'intimità, il rapporto sessuale (e non solo) in questi termini secondo me, (posso sbagliarmi) ma non funzionerà mai tra voi, così facendo resterete ognuno fermo nella propria "posizione" e nessuno dei 2 farà un passo verso l'altro. Nella vita di coppia, si deve pur fare qualche "sacrificio", cercare un "compromesso".
    A mio avviso è importante che la persona più "forte", motivata tra voi 2, faccia lo sforzo maggiore, e vada incontro all'altra.
    Ho letto (non ricordo dove) che tu parlavi dell'esigenza di andare da un sessuologo, questo mi sembra un buon punto di partenza, (ovviamente prima dovete entrambi accettare il problema e avere voglia di risolverlo!)magari come già ti aveva suggerito qualcun'altro nel forum, anche una visita ginecologica ( che escluda problemi di natura "fisica" ).
    In conclusione, il mio consiglio è quello di parlarne ( con calma) con la tua compagna, accettare il problema e assieme cercare la soluzione,partendo dal presupposto che il "problema" non è "mio" o " tuo" ma di entrambi.
    Fai il primo passo tu, cerca di andare incontro alle sue esigenze ( mi sembra di capire che la persona maggiormente a disagio) nel rapporto, e neli rapporti sessuali sia lei, fai in modo che si senta a suo agio, sia nell'affrontare il problema ( non sempre è facile riconoscere di avere unproblema e risolverlo) che in intimità, falle capire che per te è importante vivere serenamente con lei anche nell'intimità, ( non "soffocarla" con le richieste che magari in questo memento non si sente di "soddisfare", anche perchè finisce che poi uno l'atto sessuale invece di viverlo serenamente,che come un piacere, lo vive come una "costrizione"!... e piano piano, secondo me anche lei si aprirà alle tue esigenze.

    Non so, forse da parte sua, non cè la volontà di risolvere assieme il problema, perchè magari si sente a disagio ... quindi in quel caso dovresti prima "lavorare" su quell'aspetto, cos'è che la fa sentire a disagio, e perchè? ( non so questa è solo un'ipotesi!)
    Ultima modifica di Alejandrina : 08-10-2012 alle ore 16.14.50
    ".. Considerando che l'amore non ha prezzo..
    Lo pagherò offrendo tutto l'amore
    tutto l'amore che ho.. "

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Citazione Originalmente inviato da wavesequence Visualizza messaggio
    Alejandrina,

    tutto sommato non posso che darti ragione. La mia relazione dura tra alti e bassi dal 1999, posso definirla senz'ombra di dubbio una storia "zoppa" nel senso che cerebralmente siamo una bella coppia (altrimenti non dureremmo da così tanto) ma sessualmente c'è poca intesa, o meglio rari incontri in cui percepisco tutti i suoi blocchi psicologici. A far da clilegina sulla torna c'è anche la sua limitatezza di orizzonti, la sua disarmante poca fantasia, la sua inibizione verso i giochi erotici, la sua dogmatica preclusione verso l'alternativo.
    Caratteristica sua è proprio quella di rimandare a domani il problema che, alla volta del giorno dopo, aumenta di dimensione. Così è stato per la nostra sessualità che, poco a poco, si è ridotta al punto di quasi sparire. Del resto, molte coppie vivono senza sesso. Nel mio caso ho elegantemente sublimato con il pianoforte, sostituendo di fatto la gratificazione sesssuale con quella musicale.
    Riguardo al reciproco non ascoltarsi, come giustamente tu evidenzi, è stato parecchio mortificante trovare un muro già alto e non sentire accettate le proprie proposte. In altre parole non c'è stato da parte della mia partner alcun tentativo di capire, di rendersi disponibile (o quelle rare volte è stato un totale insuccesso) perché sempre diffidente e prevenuta.
    Allora, mi chiedo e chiedo, quale motivo dovrebbe indurmi ad ascoltare le richieste della mia partner quando è lei stessa a non voler ascoltare le mie. Non è un atteggiamento infantile.
    Se ne è parlato più e più volte, ricevo sempre promesse che dopo una sessualità tradizionale (per la quale comunque ci sono già problemi da risolvere) seguiranno i giochi erotici, ma puntualmente accade qualcosa perché non accadano
    Da parte sua non c'è il desiderio di risolvere assieme il problema, questo mi fa stare molto male. Ad ogni occasione in cui cerco di affrontare l'argomento, lei elude abilmente le domande o risponde in modo standard e/o stizzito.
    Spero di trovare il modo di prendere questo toro per le corna.
    Le storie d'amore durano in eterno, oltre che nelle favole, solo in rare, rarissime occasioni... Onestamente mi sentirei di escludere, ad occhio, che la tua sia una di quelle...
    Questo non significa, per carità, che tu debba necessariamente lasciare la tua attuale compagna... Le storie d'amore evolvono e tu stesso hai scritto che ci sono coppie che durano per moltissimo tempo o per sempre senza, o quasi, una vera e propria vita sessuale... E del resto tu affermi sicuro che il maggior punto di forza della vostra coppia sia un'ottima intesa cerebrale: nulla di male se andaste avanti poggiandovi prevalentemente o esclusivamente su quello...
    Qualora, però, come sembrerebbe di capire, a te questo non basti, tu non hai solo il diritto ma anche il dovere di chiudere questa storia e non tormentare quella povereta con continue e pressanti richieste di prestazioni sessuali che palesemente lei non ha alcun desiderio di compiere...
    Detto per inciso: ma che piacere mai potresti ricavarne se, alla fine, lei acconsentisse, obtorto collo, a concedertele quelle prestazioni?...
    Te lo dico da uomo a uomo: a me non verrebbe mai in mente di comportarmi in questo modo e semmai avessi, non dico la certezza ( come nel tuo caso... ) ma anche solo una minima sensazione che la mia donna mi "fornisse" una prestazione sessuale ( uso appositamente la tua terminologia... ) solo per tenermi contento o, peggio, per paura di essere lasciata.... beh, la cosa avrebbe un immediato effetto "smosciante" su di me ( scusa la crudezza del linguaggio, ma non mi veniva in mente un'espressione migliore... ).
    Al contrario, io ho sempre pensato che una componente essenziale, oserei dire obbligatoria, del piacere sessuale sia la consevolezza che ciò che si sta facendo ( di qualunque cosa si tratti, per carità, non ne faccio certo una questione morale... ) sia piacevole per entrambi....
    Certo, non è detto che dobbiamo essere tutti uguali, anzi... Ciononostante, però, mi chiederei, al posto tuo, se non fosse meglio cercare altrove una donna che possa essere più confacente alle mie "esigenze" di quanto, ripeto palesemente, la tua attuale compagna sia.... E, nello stesso tempo, permettere a lei di rifarsi una vita con un compagno più consono alle sue attitudini sessuali.

  13. #13
    Partecipante L'avatar di wavesequence
    Data registrazione
    02-10-2012
    Residenza
    Mestre
    Messaggi
    33

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Alejandrina e joker.the.mad

    Mi avete dato materiale su cui riflettere. Di fatto il thread è lentamente scivolato verso altre considerazioni inerenti il mio rapporto di coppia. Tutto sommato meglio parlarne, anche se non so esattamente se i miei ricordi di amori non corrisposti abbiano molto a che fare con il mio attuale rapporto. Sembra quasi che la prima interpretazione sia stata presa come orientamento generale del thread e poi, su quella si sia ricamato, forse fin troppo.
    Probabilmente, dico probabilmente, la nostalgia per il passato è un modo alternativo di dire a me stesso quanto non sia soddisfatto del rapporto affettivo in corso, anche se con la razionalità so che non è così.
    Del resto chi non lo sarebbe (insoddisfatto) quando, come forse già detto, ho sempre vissuto i rapporti sessuali più come concessione da parte della partner che come vera condivisione. Già questo non predispone bene, no?
    Su questo si sono successivamente sovrapposti e stratificati una serie di problemi, non da ultimo questa lunga, lunghissima terapia psicanalitica alla quale lei è avvinghiata da oltre 13 anni... della quale non conosco che parzialmente la motivazione e l'attuale necessità
    Sembra inizialmente che ci siano stati problemi di bulimia (dovuti a cosa? non è dato saperlo, a parte una generica motivazione di stress per studio, anche se sono incline a pensare che ci sia altro, ma non ho riscotri oggettivi). Poi la terapia di gruppo è stata sostituita con quella singola... Ma oggi? Oggi, a suo dire, è una cosa che "la fa stare bene"... Deduco quindi che se c'è una necessità continua di ricorrere alle sedute, tutto questo benessere dov'è?

    Insomma... come potrete ben capire, ci sono argomenti che sono autentici campi minati, anche per una coppia che sta assieme da 13 anni.
    Sinceramente non so da dove iniziare, mi sembra di essere "incaprettato": se cerco di muovermi da una parte, ho una corda che mi stringe il collo, se mi muovo dall'altra, sono comunque con le mani bloccate... Capito il paragone?

    Forse, la scelta più saggia e matura sarebbe quella di rompere il legame.
    Certo è più facile dare consigli che seguirli...
    Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
    -- F. Nietzsche


  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Citazione Originalmente inviato da wavesequence Visualizza messaggio
    Certo è più facile dare consigli che seguirli...
    E su questo non ci piove, hai perfettamente ragione...
    Ma non credo che nessuna persona sensata potrebbe mai affermare il contrario...

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Alejandrina
    Data registrazione
    23-01-2009
    Messaggi
    7,092

    Riferimento: Amori non corrisposti e fantasmi

    Citazione Originalmente inviato da wavesequence Visualizza messaggio
    Alejandrina e joker.the.mad

    Mi avete dato materiale su cui riflettere. Di fatto il thread è lentamente scivolato verso altre considerazioni inerenti il mio rapporto di coppia. Tutto sommato meglio parlarne, anche se non so esattamente se i miei ricordi di amori non corrisposti abbiano molto a che fare con il mio attuale rapporto. Sembra quasi che la prima interpretazione sia stata presa come orientamento generale del thread e poi, su quella si sia ricamato, forse fin troppo.
    Probabilmente, dico probabilmente, la nostalgia per il passato è un modo alternativo di dire a me stesso quanto non sia soddisfatto del rapporto affettivo in corso, anche se con la razionalità so che non è così.
    Del resto chi non lo sarebbe (insoddisfatto) quando, come forse già detto, ho sempre vissuto i rapporti sessuali più come concessione da parte della partner che come vera condivisione. Già questo non predispone bene, no?
    Su questo si sono successivamente sovrapposti e stratificati una serie di problemi, non da ultimo questa lunga, lunghissima terapia psicanalitica alla quale lei è avvinghiata da oltre 13 anni... della quale non conosco che parzialmente la motivazione e l'attuale necessità
    Sembra inizialmente che ci siano stati problemi di bulimia (dovuti a cosa? non è dato saperlo, a parte una generica motivazione di stress per studio, anche se sono incline a pensare che ci sia altro, ma non ho riscotri oggettivi). Poi la terapia di gruppo è stata sostituita con quella singola... Ma oggi? Oggi, a suo dire, è una cosa che "la fa stare bene"... Deduco quindi che se c'è una necessità continua di ricorrere alle sedute, tutto questo benessere dov'è?

    Insomma... come potrete ben capire, ci sono argomenti che sono autentici campi minati, anche per una coppia che sta assieme da 13 anni.
    Sinceramente non so da dove iniziare, mi sembra di essere "incaprettato": se cerco di muovermi da una parte, ho una corda che mi stringe il collo, se mi muovo dall'altra, sono comunque con le mani bloccate... Capito il paragone?

    Forse, la scelta più saggia e matura sarebbe quella di rompere il legame.
    Certo è più facile dare consigli che seguirli...
    é vero siamo andati forse "fuori tema" rispetto alla motivazione per la quale hai aperto questo 3d, ma questo perchè a mio avviso, come già detto l'infatuazione per la compagna delle elementari... "nasconde" altro.
    Sicuramente la situazione è molto complessa, più complessa di quanto si possa percepire da qui, così come sicuramente ci sono aspetti sui quali dover riflettere.

    Altro spunto di riflessione, è quando dici " Forse la scelta più saggia e matura sarebbe quella di rompere il rapporto"
    Se è così, allora dovresti riflettere anche sui sentimenti che provi verso questa persona.

    In bocca al lupo!
    Ultima modifica di Alejandrina : 09-10-2012 alle ore 11.39.05
    ".. Considerando che l'amore non ha prezzo..
    Lo pagherò offrendo tutto l'amore
    tutto l'amore che ho.. "

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy