• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: il liberatore

  1. #1
    attilinus
    Ospite non registrato

    il liberatore

    «Sono barbari», ha gridato forte George W. Bush commentando la decapitazione in Arabia saudita dell'americano Marshall Johnson.
    la risposta del mondo civilizzato e edel suo "capo" il nostro liberatore e stata questa

    Tre case distrutte.Iprovvisamente, in un'afosissima giornata di giugno, un velivolo americano, rompendo la tregua raggiunta a maggio dopo quattro settimane di assedio e quasi 100 morti, ha lanciato due missili sulla città sunnita di Falluja distruggendo completamente un edificio e danneggiandone gravemente altri tre. Le vittime, tra le quali donne e bambini sarebbero oltre 22, ma il bilancio potrebbe aggravarsi dal momento che ieri in serata ancora si scavava tra le macerie. Secondo alcuni testimoni il bilancio dell'attacco sarebbe così drammatico per il fatto che, lanciato il primo missile, il pilota americano avrebbe atteso un paio di minuti, e quando sono arrivati i soccorsi .
    ora sono sicuro che molti di voi avranno da obbiettare sul fatto che la guerra sia giusta piu o meno .
    ma quello che chiedo a voi per un attimo e di mettervi nei panni di una di queste persone che torna a casa e vede la sua casa che non c'e' piu' la sua famiglia sotto un cumulo di macerie .
    ora non per essere polemici ma se questo prima era una brava persona come fa domani a non essere un terrorista?
    Quanto vale la vita di un iraqueno oggi un mio amico Sair che viveva fino a due anni fa a Nassiria mi ha detto piu o meno due litri di petrolio!

  2. #2
    Angelus
    Ospite non registrato
    Io non riesco a entrare nell'ottica che una barbaria giustifichi un'altra barbaria e qui ormai non c'è più qualcuno che inizia e qualcuno che risponde, a me sembra tanto un circolo vizioso, dove ognuno trova giustificazione nella violenza dell'altro e ormai non se ne esce più.
    Davvero, io sono molto *inquieto* perchè non riesco a immaginare una fine plausibile a tutto questo

  3. #3
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Angelus
    Io non riesco a entrare nell'ottica che una barbaria giustifichi un'altra barbaria e qui ormai non c'è più qualcuno che inizia e qualcuno che risponde, a me sembra tanto un circolo vizioso, dove ognuno trova giustificazione nella violenza dell'altro e ormai non se ne esce più.
    Davvero, io sono molto *inquieto* perchè non riesco a immaginare una fine plausibile a tutto questo
    *
    Concordo IN PIENO.

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Anche io concordo in pieno. Comunque barbari lo siamo tutti... è civile un paese dove vige la pena di morte?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  5. #5
    attilinus
    Ospite non registrato
    non lo so ma una volta un mio amico nigeriano , mi ha detto che molti uomini uccido altri uomini con armi altri uccidono solo lasciando il rubinetto dell'acqua aperto .
    io non capivo , poi un giorno mi ha detto che quando la notte aveva sete , prima di bere si alzava e si faceva un giro per tutta la casa poi si sedeva nel letto e prendeva il bicchiere diacqua che era sul comodino accanto al letto e beveva ?
    io ho chiesto perche faceva questo ?
    lui mi ha detto che venti anni tutte le mattine si doveva fare 25 km per prendere da bere !
    ora non e' che voglio fare il moralista ma credo che dovremmo iniziare tutti a pensare a le piccole cose perche morire per un litro di benzina o un litro di acqua ?
    non e' la stessa cosa

Privacy Policy