• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1

    Perchè fare lo psicologo?

    CIao a tutti, scrivo qui per chiedere a voi che siete studenti o già psicologi qual è il motivo che vi ha spinto ad iscrivervi...
    Io sono in una fase di stallo e dopo essermi trascinata nella facoltà di Medicina, ho deciso di prendermi un anno sabbatico per decidere cosa fare nella mia vita.

    Mi sono iscritta a Medicina con l'idea di occuparmi un giorno della "mente" specializzandomi in Psichiatria, ma lo studio di questi sei anni è ben lontano da quello che mi aspettavo di trovare...forse sono più attratta dagli aspetti psicologici che anatomo-funzionali della mente umana.

    Quello che sto cercando di capire è se ho fatto la scelta giusta o avrei dovuto, invece, studiare per diventare Psicologo.
    A volte scegliere è molto difficile e l'essenziale è invisibile agli occhi...

    Come vi siete accorti di voler fare gli Psicologi??
    Grazie a chi risponderà. Ho davvero bisogno di saperlo.

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di studentessaa
    Data registrazione
    08-01-2010
    Messaggi
    542

    Riferimento: Perchè fare lo psicologo?

    già dalle medie non so perchè ma ero curiosa di capire perchè le persone si comportavano in un certo modo, mi manca solo la scuola di psicoterapia per scoprire in parte le motivazioni e i desideri inconsci di ogni azione!! Ma alle medie ancora non sapevo che quel mio desiderio significava iscriversi a psicologia....poi ho fatto il liceo ed eccomi qua!

  3. #3

    Riferimento: Perchè fare lo psicologo?

    Grazie!

  4. #4

    Riferimento: Perchè fare lo psicologo?

    Per una vita ho sempre pensato di voler fare il medico, non c'era nient'altro. Poi mi sono scontrata con il test d'ammissione, che ogni anno rende l'ingresso a medicina sempre più difficile.. Ci ho provato il primo anno e non è andata. Allora ho deciso di provare ancora, e mentre mi preparavo per il test ho iniziato a pensare a cosa avrei potuto fare se non fossi riuscita a fare quello che per una vita pensavo di voler fare. Ho deciso di provare il test a psicologia perchè ho capito che è sempre stato nella mia testa il pensiero di voler intraprendere questo tipo di studi, ma è sempre rimasto in ombra da medicina.E poi ovviamente mi sono sempre lasciata scoraggiare dai consigli degli altri a riguardo. Come volevasi dimostrare a medicina non sono entrata, ma a psicologia sì. Ed eccomi qui, sto per iniziare il secondo anno.Detta così può sembrare un ripiego, però non lo è.Se avessi dovuto ragionare in termini di alternativa più comoda avrei scelto infermieristica (dove tra l'altro ero entrata), ma ho seguito l'istinto e per ora non posso dire di essermi sbagliata. La vita a volte fa degli strani scherzi Uno pensa di voler fare qualcosa e strada facendo si accorge che la sua strada è ben diversa, ma pur sempre soddisfacente E' incredibile quante cose puoi scoprire mentre cerchi qualcos'altro.
    Non so cosa tu abbia deciso di fare, o se ancora devi prendere una decisione.L'unico consiglio che ti do è il più banale ma anche il più utile: fai quello che senti, certe decisioni si prendono con la pancia più che con la testa Capisco che tu sia combattuta. Entrambe sappiamo che il medico lavora di certo, lo psicologo lavora se è fortunato. E non dico che questo sia un aspetto da non considerare, anzi. Bisogna fare i conti ad un certo punto con il futuro, con lo stipendio. Però dico anche che svegliarsi a quarant'anni scoprendo di aver sbagliato tutto è una forma di fallimento, indipendentemente dall'aspetto economico della questione. Forse sono troppo "romantica" e poco realista, ma è quello che penso.
    Buona fortuna

  5. #5

    Riferimento: Perchè fare lo psicologo?

    ah, per rispondere alla tua domanda: perchè fare lo psicologo?
    Beh, in questo anno ho capito che studiare psicologia è un viaggio, un percorso che parte da te. Il motivo che spinge ad iscriversi a psicologia è il desiderio di capire prima di tutto se stessi,prima ancora che gli altri. E poi è una disciplina di aiuto,l'obbiettivo ultimo è imparare a fare star bene gli altri. La mente è complessa e affascinante quindi non è sicuramente un mestiere facile e deve combattere ancora oggi con tantissimi pregiudizi e limitazioni.. anche se molti ritengono inutile la figura dello psicologo io credo che sia fondamentale e sono fiduciosa che piano piano le verrà data l'importanza che merita

Privacy Policy