• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    psicologia cognitiva applicata a Bologna

    Ciao a tutti!

    Sto per finire la specialistica in psicologia cognitiva applicata a Bologna e adesso non so cosa fare.

    Ok devo fare il tirocino e poi anche l'iscrizione all'albo ma poi, concretamente, cosa mi aspetta? La riforma del lavoro ha migliorat qualcosa o siamo ancora in alto mare?

    Vale la pena di investire per una scuola di specializzazione oppure sono soldi buttati? Poi, secondo voi, quali sono le possibilita' concrete di riuscire a trovare lavoro in una piccola citta' di provincia? Ho studiato fuori casa per tutti questi anni e vorrei riavvicinarmi. Qualcuno ha un'esperienza simile?

    Per favore, non state a dirmi che se uno ha voglia di fare qualcosa trova perche' lo so. Solo che mi domando, per arrangiarsi a lavorare al McDonald's, lavoro dignitosissimo e da non disdegnare, non serve la laurea. Vorrei un lavoro che mi permetta di essere indipendente, vorrei evitare di arrivare a 30 anni e chiedere ai miei di pagarmi le bollette.

    Questa laurea costata anni di sacrifici, economici soprattutto, vale a qualcosa?

    Grazie in anticipo a quanti vorranno rispondere!

  2. #2

    Re: psicologia cognitiva applicata a Bologna

    Ciao scusa il disturbo! Purtroppo non posso rispondere alla tua domanda ma visto che hai appena finito la magistrale di cognitiva ne approfitto per chiederti qualche info sull'esame della giusberti di psicologia cognitiva applicata all'ambito giuridico...io sono di clinica e vorrei farlo come esame a scelta.
    Qualche consiglio?
    Grazie mille!!!!!!!!
    Citazione Originalmente inviato da superhero186 Visualizza messaggio
    ciao a tutti!

    Sto per finire la specialistica in psicologia cognitiva applicata a bologna e adesso non so cosa fare.

    Ok devo fare il tirocino e poi anche l'iscrizione all'albo ma poi, concretamente, cosa mi aspetta? La riforma del lavoro ha migliorat qualcosa o siamo ancora in alto mare?

    Vale la pena di investire per una scuola di specializzazione oppure sono soldi buttati? Poi, secondo voi, quali sono le possibilita' concrete di riuscire a trovare lavoro in una piccola citta' di provincia? Ho studiato fuori casa per tutti questi anni e vorrei riavvicinarmi. Qualcuno ha un'esperienza simile?

    Per favore, non state a dirmi che se uno ha voglia di fare qualcosa trova perche' lo so. Solo che mi domando, per arrangiarsi a lavorare al mcdonald's, lavoro dignitosissimo e da non disdegnare, non serve la laurea. Vorrei un lavoro che mi permetta di essere indipendente, vorrei evitare di arrivare a 30 anni e chiedere ai miei di pagarmi le bollette.

    Questa laurea costata anni di sacrifici, economici soprattutto, vale a qualcosa?

    Grazie in anticipo a quanti vorranno rispondere!

  3. #3
    Neofita
    Data registrazione
    17-09-2012
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1

    Re: psicologia cognitiva applicata a Bologna

    Ciao a tutti dal decano dei neolaureati in PsicoCognitiva Applicata (Magistrale a Trieste ma vivo a Bologna) .... ehm, ho 65 anni.
    Io sto fondando una Associazione di Psicologia Positiva a Bologna e mi serve una mano.
    Ovviamente non è un lavoro offerto ma un progetto professionale.
    Nella vita ne ho promossi altri in altri campi con ottimo successo.
    Ma non è automatico che anche questo funzioni.
    Chi ha voglia di parlarne, risiedendo a Bologna o nelle immediate vicinanze, mi cerchi pure.
    mail: dad0845@iperbole.bologna.it
    Ciao

Privacy Policy