• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17
  1. #1
    Partecipante L'avatar di -cancerina-
    Data registrazione
    16-10-2009
    Messaggi
    44

    Dite che siete psicologi o evitate?

    Ciao, so che ci sono altri post simili, ma sono vecchi... Quante volte vi capita che vi stressano perchè siete psicologi e dovreste saper risolvere problemi a mò di bacchetta magica, oppure dovreste capire tutto o meglio avere assolutamente idee di altri e non una vostra opinione altrimenti ciò significherebbe non capire nulla e non essere uno psicologo.. O avete altro da aggiungere?
    Io ritengo di essere competente, nella mia professione, ma quando i parenti, la famiglia, iniziano troppo spesso le loro frasi con la solita premessa 'tu che sei psicologa dovresti capirlo più di tutti gli altri....'., allora mi infastidisco.. E non perchè temo di non essere brava, so come lavoro, ma perchè la considero un'offesa e un modo per svalutarmi, ingiustamente, troppo di frequente. Mi lascio scivolare queste cose, ma quando magari capita di essere già stressati per altro, allora si accusano anche di più frasi alle quali altrimenti non daremmo importanza...

    Il titolo del post è rivolto a conoscenti, ma in effetti sono amici o parenti che solitamente vorrebbero da noi 'magie'

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    16-11-2011
    Messaggi
    194

    Re: Dite che siete psicologi o evitate?

    Non mi è mai capitato sinceramente, ma forse perchè vengo da una famiglia di medici e psicoterapeuti che si bastano da sè, ovvero già credono di compiere abbastanza magie e miracoli senza il mio intervento ... Ciò comporta però altri problemi di cui si dovrebbe discutere in un thread a parte .
    Come vedi è tutto relativo, dipende dal contesto socio-culturale in cui sei inserita, dal livello di istruzione delle persone che frequenti e dal loro grado di conoscenze sull'argomento. Generalmente, più le persone sono informate e meno sono portate a dare credito a tutta questa serie di preconcetti e anzi, ricercano apertamente il confronto e non si appellano a stereotipi e dicerie.

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-10-2010
    Messaggi
    72

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Questa rassicurante realtà che ci sia qualcuno che riesce veramente a capire qualcun'altro... perchè c'è veramente un qualcuno stabile davanti a noi, fa parte della personologia ingenua, ben descritta dalla psicologia sociale.

    Ed è proprio questo che rende tranquille le masse e insicuri quei pochi che mettono in dubbio le "teorie degli altri", leggi uno, nessuno e centomila. Quindi: sentirsi dire che si capiscono le persone meglio degli altri, è un piccolo prezzo da pagare per avere una società stabile.

    Spero che ora sia più sopportabile..

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    12-07-2012
    Residenza
    Tavullia
    Messaggi
    16

    Re: Dite che siete psicologi o evitate?

    A me capita spesso. Ancora non sono psicologa ma ho una laurea triennale in psicologia. Mio padre, quando non la penso come lui, mi dice sempre che siccome studio psicologia dovrei capire l'argomento che si sta trattando (ciò significa che la devo pensare come lui). Siccome lui ha letto qualche libro di Freud si crede uno psicologo nato quindi ha ragione su tutto.
    Cmq è un'idea generale e ignorante credere che lo psicologo sia infallibile, che possa leggerti nella mente, che possa risolvere ogni problemi e che non abbia difetti caratteriali. Anche noi siamo persone in carne e ossa e anche noi abbiamo pregi e difetti. Io abito in un paesino e qui la pensano quasi tutti così, spero che in paesi più grandi l'ignoranza sia meno diffusa.

  5. #5
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Io dico che finchè non vedo soldi continuo a "non capire" cosa fanno le persone intorno a me perchè non lavoro gratis. Se vogliono sostegno o che io sia superinascolto pagano la fatturina
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    io evito volentieri di dirlo, sennò sai che stress ogni volta a spiegare che non curo i matti, non uso il lettino e non interpreto sogni.

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Sì è vero stressano appena lo sanno però io lo dico lo stesso e poi taglio i discorsi...nada consulenza gratis!
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di trudinaa
    Data registrazione
    21-11-2007
    Messaggi
    640

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Oggi mi hanno detto: 'ma poi ti sei laureata?' e io 'si da un pò', e lui 'io ho fatto un corso di tre giorni per pensare ad una persona e poi vederla' e io O_O 'parliamo di psicologia o magia?' e lui offeso 'guarda che abbiamo fatto rilassamento in coppia e poi io pensavo a una persona e lui me la descriveva' ... devo aggiungere altro?? Una cosa si: alla fine ha anche detto 'so più cose io con 3 giorni di corso che tu con tre anni (quando mai che io ho fatto 5 anni + quelli della specializzazioneeee).. mah, li per lì mi ha dato fastidio, poi mi ha fatto pena per la sua ignoranza...

  9. #9
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    29-06-2005
    Messaggi
    278

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Concordo in pieno sull'ignorante pressappochismo svalutante di molti commenti di amici, parenti e conoscenti in riferimento al mio essere psicologa... Ma passi il non poter più fare 2 chiacchiere "innocenti" con la parrucchiera, passino anche i commenti di mamma, zie & co. che a più di 30 anni te ne sei fatta una ragione che su moolte cose non è che siano proprio delle "schegge"... Ma quello che più mi fa tristezza è l'atteggiamento delle mie amiche di sempre, se racconto qualcosa di me inerente alla psicologia o si mettono a ridere o semplicemente mi ignorano... e poi mi ritrovo a non poter fare commenti o dare consigli su qualunque questione loro raccontino perchè mi sento comunque (e quì sta il paradosso) etichettata come quella che è psicologa... Insomma una non bella situazione, metteteci che per altri versi sono le amiche più care che ho e che questo non è un momento facile per me professionalmente perchè sono ancora nella specializzazione e trovare da lavorare come psi nel frattempo è dura per cui mi arrangio col mio vecchio lavoro...e questo certo non aiuta a dare un'immagine professionale di me... Ma che caspita neanche più con le amiche ci si può rilassare!! Scusate lo sfogo, questo è proprio un momento no....

  10. #10
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Citazione Originalmente inviato da coltrain Visualizza messaggio
    Scusate lo sfogo, questo è proprio un momento no....
    Ciao!
    Dai, tirati su!!

    Cerco ti strapparti un sorriso: io volevo fare questo mestiere già da bambina ( pensa un po' che infanzia devo aver passato..) e quindi fin dall'epoca delle scuole, per tutti i miei amici, ero la psicologa della situazione...
    Forse a quei tempi mi faceva pure piacere
    Ormai no.
    Comunque, tra i tanti episodi capitati, uno dei più divertenti fu quando andai ad una cena, a casa di persone che non conoscevo. Appena varcata la soglia, una delle commensali si presenta e mi dice subito:" Lo sai che ho fatto un sogno strano ieri?!!" e ti lascio immaginare che non si è fatta scrupolo di raccontarlo per filo e per segno.
    Non solo non mi ero tolta neanche il soprabito ed ero una perfetta sconosciuta, am era pure sera ed ero in ferie!!
    Ovviamente alla fine del racconto mi ha chiesto:".. e allora che vorrà dire??"
    Io le ho risposto con calma:"Avrai mangiato pesante la sera prima."
    Non mi ha più parlato per tutta la sera.
    E probabilmente qualcuno avrà pensato che non ero davvero competente.
    Ma io ho cenato in santa pace. Vuoi mettere ?!!
    Preferisco dare "perle" di competenza dove e quando serve.
    Nella mia vita privata cerco di essere me stessa, una donna come tante.
    Poi degli altri e del loro pensiero..chissenè!!

  11. #11
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    29-06-2005
    Messaggi
    278

    Re: Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Citazione Originalmente inviato da fiona774 Visualizza messaggio
    Nella mia vita privata cerco di essere me stessa, una donna come tante.
    Poi degli altri e del loro pensiero..chissenè!!
    Approvo in pienoooo!!!!!
    Grazie!

  12. #12
    Partecipante L'avatar di -cancerina-
    Data registrazione
    16-10-2009
    Messaggi
    44

    Riferimento: Re: Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Citazione Originalmente inviato da coltrain Visualizza messaggio
    Approvo in pienoooo!!!!!
    Grazie!
    Condivido, però un dubbio mi resta.. è vero che nella vita privata non ci 'occupiamo della nostra professione', però non è anche in questo modo che si forma la rete di conoscenze di cui si parla tanto e che può essere importante per vedere qualche paziente nel nostro studio? non so se mi sono spiegata... Se noi siamo superficiali, o sgarbati, o indifferenti (non mi riferisco a nessuno, parlo semplicemente in generale, per come ci si potrebbe comportare quando ci stressano al di fuori dello studio), i nostri modi di reagire non possono creare dei giudizi che poi circolano e creano una nota negativa su di noi?

  13. #13
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Re: Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Citazione Originalmente inviato da -cancerina- Visualizza messaggio
    Condivido, però un dubbio mi resta.. è vero che nella vita privata non ci 'occupiamo della nostra professione', però non è anche in questo modo che si forma la rete di conoscenze di cui si parla tanto e che può essere importante per vedere qualche paziente nel nostro studio? non so se mi sono spiegata... Se noi siamo superficiali, o sgarbati, o indifferenti (non mi riferisco a nessuno, parlo semplicemente in generale, per come ci si potrebbe comportare quando ci stressano al di fuori dello studio), i nostri modi di reagire non possono creare dei giudizi che poi circolano e creano una nota negativa su di noi?
    Sgarbati mai!
    Ma far capire che siamo delle persone innanzitutto, con la necessità di riposare, di mangiare, di fare le ferie,ecc.
    Far capire che il nostro è un lavoro, non una missione o un hobby, ci sono spazi e tempi giusti per affrontarlo.

    Uno "stressatore fuori dallo studio" non ci porterà pazienti, non parlerà bene di noi, perchè spesso questo genere di persone è incapace di vederci per la persona che siamo: ha una necessità, sente il bisogno di "evacuare" la sua richiesta ansiosa, ma solo per tranquillizzare il livello d'ansia, perché in realtà non ci ascolta
    davvero. Siamo solo degli oggetti a cui attribuiscono un illusorio effetto ansiolitico. Fino alla prossima somministrazione.
    E domani farà la stessa domanda a un omeopata, un neurologo, un sacerdote o un iridologo.
    La rete va costruita, ma in un altro modo.
    Certo le richieste "volanti" , ma garbate, meritano almeno un minuto di attenzione e una rapida risposta di suggerimento.
    Ma crearsi una buona reputazione passa attraverso altre cose: i contatti con altri colleghi, con specialisti, scrivere sul giornale locale, condurre seminari informativi, ecc.
    ciao ciao

  14. #14

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    io non mi vergogno mai di dire che sono psicologa!! Anzi ne sono fiera! Peccato che la società e conseguentemente il mondo del lavoro non riesce ancora ad apprezzare la grande UTILITA' (è quel che si cerca oggi..) della nostra professione.

    Ciao ciao

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Dite che siete psicologi o evitate?

    Chiarissima, cosa ti rispondono quando dici che sei psi? Che commenti fanno e che facce fanno?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy