• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    proseguire all'estero o no?

    salve.... mi sono laureata in psicologia dei processi relazionali e di sviluppo nel 2011 (nuovo ordinamento) e adesso frequento la magistrale in psicologia del marketing alla sapienza.... mi chiedevo se decidessi di andare in Inghilterra la mia laurea triennale sarebbe riconosciuta?? qualcuno sa a chi posso chiedere?. il problema è che la mia triennale praticamente non esiste più è stata sostituita da scienze e tecniche psicologiche.... quindi sono indecisa se restare qui e finire la specialistica o andare via adesso lavorare per poi fare li un master....cosa mi consigliate?
    grazie

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: proseguire all'estero o no?

    Allora che io sappia con i 3 piu' 2 i nuovi ordinamenti erano comunque validi a livello europeo, comunque formalmente riconosciuti... C'era poi una valutazione piu' recente chiamata europsy che ha stabilito dei criteri di classificazione dei curricula in base a programmi ambiti disciplinari ecc per riconoscere lo psicologo come abilitato ad operare all'estero.. e credo che il tuo curriculum magistrale si sia adeguato, ora si adeguano per forza di cose tutti...
    Fatto sta che dovresti chiedere all'ufficio tirocini o relazioni con l'estero o anche erasmus o qualcosa di simile che ci sia nella tua facolta' per sapere un po' come e' la situazione a livello di riconoscimento delle competenze all'estero... ti direi anche di guardare nel sito della facolta' di psicologia della citta' dove vorresti andare ma immagino sia piu' complesso.. Sicuramente l'idea di fare un master in Inghilterra la trovo un'ottima esperienza sotto tantissimi punti di vista..

Privacy Policy