• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Ospite non registrato

    Politica LAVORO ISTRUZIONE E SALUTE I 4 ASSI DELLA NOSTRA SOCIETA'

    CIAO VORREI INIZIARE UN'ARGOMENTO CHE INTERESSA OGNUNO DI NOI....

    QUALE POLITICA ADOTTARE PER RISOLVERE I PROBLEMI ? DELLA SANITA' DEL LAVORO DELL'ISTRUZIONE?

    SECONDO ME QUESTE SONO TRE DIRITTI INALIENABILI DELL'ESSERE UMANO E NON è GIUSTO PRIVATIZZARE QUESTI SETTORI, VOI CHE NE PENSATE?

  2. #2

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    anche secondo me non è giusto privatizzare; se così fosse si formeranno scuole, ospedali, posti di lavoro di serie A e serie B. E in questo modo solo quelli che possono permettersi di sborsare tonnellate di soldi potranno utilizzare determinati servizi. Il mondo che gira intorno al soldo non mi piace per niente.... troveremo i poveracci nelle scuole fatiscenti, operati in qualche maniera perchè senza soldi per pagare le mega cliniche succhia-soldi. a me non sembra proprio giusto!

  3. #3
    Iggy
    Ospite non registrato
    E invece economicamente è proprio la privatizzazione che risana l'economia e porta maggiori benefici, perché entra in gioco il concetto di competizione. Che si tratti di sanità, di lavoro o d'istruzione, in diverse parti del mondo si testimonia la loro maggior validità. Ovviamente non si può privatizzare un settore in toto, ma una buona percentuale si, e sarebbe davvero salutare.

  4. #4
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    bah... io alle buone ricette non ci credo molto

    Chi ha visto il film "Bowling a Colombine" si ricorderà l'intervista ai 3 ragazzi canadesi che raccontavano di come lo stato pensasse a tutte le spese ospedaliere e ciò era oramai un'acquisizione culturale.

    Anche rispetto al tanto malfamato lavoro a progetto che porta solo instabilità, ho parlato con diversi giovani francesi e mi hanno detto che in Francia è molto diffuso e, soprattutto apprezzato... ciò avviene in quanto quando finisce un progetto ti passa al massimo una mesata dopodiché sei dentro a nuovi progetti.

    In altre parole, non vi sono cose "in assoluto" sbagliate. Ritengo che ciò che fa la differenza è il contesto e le modalità con cui vengono adottate. Qui in Italia abbiamo un mercato del lavoro quasi paralizzato, investimenti e ricerca inesistenti, una cultura assistenzialistica, una forte disillusione sul futuro...

    In questo contesto, anche la privatizzazione non è detto che funzioni e che si trascini effettivamente verso una classificazione della qualità dei servizi in base ai redditi dei singoli
    Al contrario, potrebbe riuscire bene ove vi sia uno stato che, anche non partecipando direttamente, è forte, è capace di dare direttiva, è capace di monitorare ed intervenire, è capace ove necessario di supportare ed assistere...

  5. #5
    Ospite non registrato
    GRAZIE DEVO AMMETTERE CHE ANCHE IGGY HA RAGIONE... ANCHE SE NON LO CONDIVIDO PIENAMENTE LA PRIVATIZZAZIONE CREA COMPETITIVITà GIUSTO MA SE DA UNA PARTE PUIò INCENTIVARE LA PRODUZIONE DALL'ALTRA ESTREMETTE CHI è SVANTAGGIATO CREANDO DEI POSSIBILI FUOCHI DI TENSIONI SOCIALI , VEDI IGGY SE COLUI CHE PER QUALSIASI MOTIVO è MENO PORTATO NON POTRA' SOPRAVIVERE PERCHè NON LO VUOLE NESSUNO , PENSA SE QUESTA PERSONA FOSSE UN CAPO FAMIGLIA CON 5 O 4 FIGLI CHE SUCCEDE.....???

    PER QUANTO RIGUARDA ARPISTA CONDIVIDO IN PIENO LA TUA OPINIONE ANCHE SE DOBBIAMO RENDERCI CONTO CHE IL MONDO NOSTRO SI BASA PROPRIO SUL SOLDO è BRUTTO LO SO PER CARITA' PERò DOBBIAMO SFORZARCI DI PREVENIRE O SPEGNERE I FOCOLAI DI TENSIONE SOCIALE, AGENDO IN MANIERA DIVERSA... COME? CI SONO TANTE IDEE.. MA VORREI SENTIRE LE VOSTRE..

    l'UOMO è EGOISTA PER NATURA NON DOBBIAMO FARCENE UNA COLPA è INSITO IN OGNUNO DI NOI.. PIù MARCATO O MENO MA SEMPRE ESISTE... QUANTE VOLTE NOI A STOMACO PIENO NON CI PREOCCUPIAMO TANTO DI COLORE CHE LO STOMACO PINE NON L'HA? ....

  6. #6
    Ospite non registrato
    GRAZIE NICO...

    CI HAI RESO PARTECIPI DI UN'ALTRO INTERESSANTE PROBLEMA-......

    ASSISTENZIALISMO...BENE NOI POSSIMAO PENSARE CHE QUESTA RICETTA POSSA ESSERE DANNOSA IN QUANTO RENDE LE PERSONE DEMOTIVATE ALLA RICERCA DEL LAVORO. NIENTE DI PIù VERO LA POSSIBILITà C'è PERò è GIUSTO CHE CHI NON HA LE POSSIBILITà PROPRIO PERCHè IL PRIVATO LO ESCLUDE A PRIORI ABBIA UNA FORMA DI ASSISTENZA DALLO STATO....NON SOLO ECONOMICO MA CULTURALE E PSICOLOGICO... CHE NE PENSI NICO?

Privacy Policy