• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: Comportamento

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di sunny214
    Data registrazione
    12-10-2007
    Residenza
    Liguria
    Messaggi
    202

    Comportamento

    Ciao!
    Ho bisogno di un consiglio da chi magari ha già avuto esperienze simili: seguo un bambino che oltre a difficoltà di apprendimento (in fase di miglioramento) presenza marcate difficoltà comportamentali. Scuola e famiglia sono in estrema difficoltà, all'inizio lo ero anche io (aveva comportamenti oppositivi anche con me) ma lavorando insieme ci sono stati grossi miglioramenti.
    Il punto è questo. I miglioramenti rimangono lì, appena esce dalla stanza ed incontra i familiari, si trasforma e così fa anche a scuola.
    A mio giudizio, il nodo sta lì e servirebbe un lavoro sulla famiglia (modalità relazionali, stili educativi) ma dopo aver iniziato, su mio invio, hanno interrotto dopo pochissimo.
    Sono in dubbio: il mio lavoro è inutile se non si agisce sulla famiglia (incontro periodicamente i genitori ma non è la stessa cosa) e quindi va concluso?
    Avete avuto esperienze simili?
    Grazie!!!

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: Comportamento

    Non credo che il tuo lavoro sia inutile ma penso che per essere davvero produttivo dovresti convincere la famiglia a fare colloqui insieme al bambino, poi sarai tu a valutare la gravità della situazione e in caso inviarli ad uno psicoterapeuta sistemico familiare.
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di sunny214
    Data registrazione
    12-10-2007
    Residenza
    Liguria
    Messaggi
    202

    Riferimento: Comportamento

    Il problema è che rifiutano (non a parole ma semplicemente non prendendo appuntamento) la terapia familiare.
    E quindi io continuo il lavoro con il bambino, incontrando anche la mamma una volta al mese circa.

  4. #4
    Neofita
    Data registrazione
    26-04-2009
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    7

    Riferimento: Comportamento

    Il tuo lavoro è utilissimo, e lo risocntri nei miglioramenti del bambino. Come dici tu, però è indispensabile lavorare contemporaneamente anche con i genitori ma come scrivi, sembrano non voler riconoscere/affrontare la problematica. Mi vien da pensare che mettono in atto un atteggiamento oppositivo come lo aveva il figlio.
    Il mio consiglio è quello di insistere, per quanto possibile, nel ribadire a questi genitori che se vogliono essere d'aiuto al loro bambino è importante che seguano un percorso e che lo portino a termine o che per lo meno ci riflettano....Sicuramente non sono ancora in grado di mettersi in discussione come genitori...è un passo difficile e doloroso. Credo che in questo momento potresti aiutarli proprio a riconoscere questo.
    Un saluto

  5. #5
    Partecipante Figo
    Data registrazione
    09-09-2008
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    925

    Riferimento: Comportamento

    credo anche io che in questo modo mettano in atto lo stesso atteggiamento oppositivo del figlio, volendo aggirare il problema. Dici che con te aveva, inizialmente, gli stessi comportamenti...che credo siano spariti proprio perchè siete entrati in relazione in maniera efficace, vi siete regolati e lui ha capito quali sono "le regole del gioco"
    non puo essere che, banalmente, non si rendano conto della situazione poichè non la vogliono riconoscere, e quindi considerano impossibile quello che dici? Non so che tipo di attività fai fare al bambino,ma magari puo rivelarsi utile far partecipare la madre anche per parte della seduta, per mostrarle cosa fa il bambino e come effettivamente si comporta: in questo modo le sottolinei i comportamenti positivi del bambino ma la coinvolgi, non facendole passare il messaggio "lo fa solo con me", prima magari facendola solo riflettere e, man mano, le chiedi di partecipare mostrandole il modo positivo di relazionarsi.
    Probabilmente ci saranno altre situazioni che non puoi " simulare" in terapia, perchè tipiche del loro ambiente familiare (routine, regole ecc), ma magari puo essere un inizio per far avere maggiore fiducia alla madre e, perchè no, convincerla ad intraprendere anche un altro tipo di lavoro!

  6. #6
    Banned
    Data registrazione
    14-09-2009
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,780
    Blog Entries
    126

    Riferimento: Comportamento

    ma voi siete tanto sicuri che quello che fate sia giusto?

    Se la mamma non vi accetta, voi non avete nessun diritto di invadere la sua sfera personale, ma scherziamo.

    I genitori hanno tutto il diritto di rifiutare i vostri trattamenti, che non danno nessuna garanzia nè di risultati positivi, nè di non creare ulteriori danni.

    Oltretutto mi pare un atteggiamento, che si mette in competizione agguerrita con i genitori.

    ma voi avete figli? Siete dei buoni genitori?

    Se non lo siete, zitte, dite : "stiamo cercando una soluzione nei limiti della nostra buona volontà e competenze,. punto

    Che roba.

    Avete un atteggiamento giudicante e fate delle illazioni gratuite, comportamento "oppositivo" come quello del figlio?
    E chi ve lo dice, lo deducete dal fatto che si oppongono a voi?
    Anch'io mi opporrei, di fronte a una psicologa che si suppone superiore e dice che "con lei"il bambino si comporta "meglio".
    Pagherei a sapere cosa vuol dire meglio.
    Magari il bambino è alle strette e si è arreso, ti sopporta
    Lui non può scegliere, ce lo mandano a forza.

    E' evidente che la psicologa/o ha bisogno dello psicologo/a, non il bambino in questione.
    Ultima modifica di complicata : 06-05-2012 alle ore 23.48.31

  7. #7
    Neofita
    Data registrazione
    26-04-2009
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    7

    Riferimento: Comportamento

    Sinceramente non riesco a capire questo tuo intervento così duro e a mio avviso privo di fondamento.
    Ad ogni modo, se questo è il tuo pensiero, mi dispiace molto.
    Un saluto

  8. #8
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: Comportamento

    Citazione Originalmente inviato da roberta.mi Visualizza messaggio
    Sinceramente non riesco a capire questo tuo intervento così duro e a mio avviso privo di fondamento.
    Ad ogni modo, se questo è il tuo pensiero, mi dispiace molto.
    Un saluto
    Non preoccuparti,roberta.mi
    l'utente complicata si intromette spesso nelle discussioni con questo stile 'tutto suo'.....
    Vai a vedere nella stanza 'Sulle professioni di Psicologo' .Troverai altri suoi interventi del tutto simili a questo sopra
    Ultima modifica di Haidy2009 : 22-05-2012 alle ore 17.56.13
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  9. #9
    Neofita
    Data registrazione
    26-04-2009
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    7

    Riferimento: Comportamento

    Citazione Originalmente inviato da Haidy2009 Visualizza messaggio
    Non preoccuparti,roberta.mi
    l'utente complicata si intromette spesso nelle discussioni con questo stile 'tutto suo'.....
    Vai a vedere nella stanza 'Sulle professioni di Psicologo' .Troverai altri suoi interventi del tutto simili a questo sopra
    Grazie, mi rincuori...
    Sinceramente, quando ho letto il suo intervento sono rimasta alquanto basita...ma se dici che questo è "il suo stile". Vado a vedere nella stanza che mi hai indicato così mi faccio un'idea ;-)
    Grazie ancora e a presto!
    Roberta

Privacy Policy