• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16

Discussione: Stage in ospedale?

  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    05-02-2007
    Residenza
    provincia di TV
    Messaggi
    52

    Stage in ospedale?

    Salve a tutti

    sono un abilitato disoccupato...... e sto facendo una specie di stage (ovviamente non pagato e nemmeno regolato da alcun pezzo di carta *) che non si capisce neanche se si tradurrà mai in un pugno di euro; oggi, il mio medico di base mi ha suggerito di provare a chiedere in ospedale (o al CSM, sarebbe meglio...) di poter "seguire" qualche psicologo che già lavora lì: tipo fare le WAIS, assistere o fare i colloqui.... intanto per imparare come funziona anche questo settore, questa organizzazione....
    Tipo una sorta di tirocinio ma per gente già abilitata.
    Un po' come fanno i medici che vogliono fare un po' di esperienza in una specialità che non hanno ancora ottenuto. Almeno, così ha detto il mio medico, provando anche lui a pensare qualcosa.

    Mi spiego? Qualcuno ha mai provato una cosa così? Sapete come fare? Il mio doc suggeriva, ad esempio, di chiedere a un primario di Psichiatria... Il mio obiettivo sarebbe, cmq, almeno, di avere un accordo scritto che testimoni che sto facendo qualcosa

    * ah, se qualcuno si stupisce che io abbia accettato per ora queste condizioni, beh, non pensate che nel Veneto ci sia questa gran "cultura delle regole"... cioè, è tutto selvaggio/inesistente anche quassù... per cui molti, effettivamente, finiamo così, impotenti davanti a una situazione che non capiamo e che non ha uscita.
    Ah, please, non crocefiggetemi.

  2. #2
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Ciao rockville
    anche io sono della provincia di Treviso e so benissimo di che cosa stai parlando relativamente alla disorganizzazione e alle cose fatte...diciamo così...non pienamente in maniera conforme al regolamento.
    Comunque, detto questo, quello che tu andresti a fare è quello che si configura come frequenza volontaria presso un Servizio o una Unità Operativa specifici all'interno dell'ulss di riferimento. Presso l'Ufficio Personale e Giuridico, spesso anche all'interno delle singole Unità Operative, trovi il modulo da compilare per la richiesta di frequenza, previo accordo col primario o responsabile del servizio in cui vorresti svolgere questo servizio. Oltre a ciò devi inoltre provvedere a stipulare una assicurazione, a tuo carico. E' necessario che l'attività di frequenza volontaria sia registrata e dimostrabile e che tu abbia una copertura assicurativa anche perchè, seppur con le limitazioni che derivano dal ruolo con cui vieni inquadrato, sei comunque uno psicologo iscritto all'albo che svolge una attività in un servizio pubblico cui accedono gli utenti: se qualcuno si chiedesse chi sei, cosa fai, a che titolo assisti alla somministrazione di un test o ad un colloquio (occasioni in cui vieni a conoscenza di dati e aspetti sensibili), o se accadesse qualcosa mentre tu stesso sei presente e non hai nessun tipo di inquadramento sarebbero guai...
    Oltre a questo, le frequenze volontarie (che comunque non sono eterne e che, al momento della stipula, dovrai quantificare in un periodo di tot mesi, in base a quanto prevedi di rimanere, con eventuale richiesta di rinnovo) servono comunque a dare un peso al curriculum. Spesso infatti nei bandi e negli avvisi, specie per borse di studio interne ai servizi o per le graduatorie ambulatoriali, viene tenuto conto anche dei periodi di volontariato....poi, si può scegliere di frequentare a titolo gratuito un reparto per l'esigenza di imparare sul campo, o di formarsi in un ambito più specifico se si ritiene che il tirocinio post laurea non sia stato sufficiente...sul fatto di farlo nell'attesa di ricevere un incarico retribuito dipende dalla disponibilità economica dell'ulss e dal badget del reparto che hai scelto...e qui non vado oltre con le mie considerazioni/esperienze perchè non voglio influenzarti, tantomeno in maniera negativa.

    Questa, per ora, molto sinteticamente è la mia risposta...siamo in un forum pubblico e mi mordo le dita per non dire altro e non rischiare di scrivere cose non consone al contesto se vuoi e se ti fa piacere possiamo sentirci anche in privato.
    In ogni caso, se hai bisogno di altre informazioni e posso esserti utile, volentieri, anche per uno scambio di esperienze.
    Ultima modifica di crissangel : 09-04-2012 alle ore 20.02.50
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Nel tuo post chiedi di non essere crocefisso per la tua scelta, forse perchè sai che è sbagliata? I volontari lavorando gratis non fanno sentire la necessità di assunzioni e così facendo rovinano il mercato.
    I dentisti non fanno i volontari, i medici nemmeno, se non ci facciamo valere, resteremo sempre disoccupati, sottoimpiegati....
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  4. #4
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,888
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Ecco, Blooby gosh ha espresso quello su cui io mi ero astenuto nel mio post in cui ho deciso di limitarmi a rispondere in termini "operativi" alla tua domanda...non posso che concordare con lei
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    05-02-2007
    Residenza
    provincia di TV
    Messaggi
    52

    Riferimento: Stage in ospedale?

    grazie delle info crissangel, se sei dicponibile ti mando un messaggio privato comunque per delle elzioni di etica del volontariato e di mercato del lavoro, non credo ci sia da scagliarsi contro pesci piccoli come me. Saluti
    Ultima modifica di rockville : 11-04-2012 alle ore 13.26.30

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    05-02-2007
    Residenza
    provincia di TV
    Messaggi
    52

    Riferimento: Stage in ospedale?

    mah... passare il tempo su un forum a giudicare gli altri... non so....
    Ultima modifica di rockville : 11-04-2012 alle ore 13.27.27

  7. #7
    Partecipante
    Data registrazione
    05-02-2007
    Residenza
    provincia di TV
    Messaggi
    52

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Citazione Originalmente inviato da Blooby gosh Visualizza messaggio
    Nel tuo post chiedi di non essere crocefisso per la tua scelta, forse perchè sai che è sbagliata? I volontari lavorando gratis non fanno sentire la necessità di assunzioni e così facendo rovinano il mercato.
    I dentisti non fanno i volontari, i medici nemmeno, se non ci facciamo valere, resteremo sempre disoccupati, sottoimpiegati....
    lo so, ma forse se da psicologa hai imparato a giudicare senza conoscere è meglio che cambi strada. Quindi il temine SBAGLIATO tientelo per te stessa, grazie.

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Stage in ospedale?

    "non mi crocefiggete" l'hai scritto tu, il giudizio è tuo.
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di Irys8686
    Data registrazione
    22-03-2012
    Messaggi
    118

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Citazione Originalmente inviato da rockville Visualizza messaggio
    Salve a tutti

    sono un abilitato disoccupato...... e sto facendo una specie di stage (ovviamente non pagato e nemmeno regolato da alcun pezzo di carta *) che non si capisce neanche se si tradurrà mai in un pugno di euro; oggi, il mio medico di base mi ha suggerito di provare a chiedere in ospedale (o al CSM, sarebbe meglio...) di poter "seguire" qualche psicologo che già lavora lì: tipo fare le WAIS, assistere o fare i colloqui.... intanto per imparare come funziona anche questo settore, questa organizzazione....
    Tipo una sorta di tirocinio ma per gente già abilitata.
    Un po' come fanno i medici che vogliono fare un po' di esperienza in una specialità che non hanno ancora ottenuto. Almeno, così ha detto il mio medico, provando anche lui a pensare qualcosa.

    Mi spiego? Qualcuno ha mai provato una cosa così? Sapete come fare? Il mio doc suggeriva, ad esempio, di chiedere a un primario di Psichiatria... Il mio obiettivo sarebbe, cmq, almeno, di avere un accordo scritto che testimoni che sto facendo qualcosa

    * ah, se qualcuno si stupisce che io abbia accettato per ora queste condizioni, beh, non pensate che nel Veneto ci sia questa gran "cultura delle regole"... cioè, è tutto selvaggio/inesistente anche quassù... per cui molti, effettivamente, finiamo così, impotenti davanti a una situazione che non capiamo e che non ha uscita.
    Ah, please, non crocefiggetemi.


    Ciao!
    Crissangel ha spiegato tutto in maniera molto chiara.
    Volevo dirti che anche io mi trovo come te.. a seguire un corso di specializzazione e per il restante tempo faccio la psicologa volontaria al Ser.T.
    Devo esser sincera, anche se è volontariato e quindi non mi pagano, lo sto facendo con molto entusiasmo. Ti proietti veramente nell'ambito del lavoro.
    Mi sto trovando molto bene, considera anche che il mio tirocinio post laurea è stato terribile e inutile..
    Credo che le possibilità di esser assunti siano pochissime (Sopratutto nei servizi pubblici) però io ci sto guadagnando davvero tanto in crescita professionale, so che è un'esperienza che mi farà crescere e mi darà delle ottime basi da cui partire.
    In bocca al lupo!

  10. #10
    fiona774
    Ospite non registrato

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Citazione Originalmente inviato da Blooby gosh Visualizza messaggio
    I volontari lavorando gratis non fanno sentire la necessità di assunzioni e così facendo rovinano il mercato. .
    Mai letta una frase più vera!!!!
    Ciao rock ville, non restarci male, ma permettimi di dire che sebbene si possa comprendere che si vorrebbe lavorare e conoscere come funzionano certi servizi pubblici, con la rara possibilità di essere assunti, fare il volontario non solo e' controproducente per te e per tutta la categoria degli psicologi, ma soprattutto alimenta la convinzione nelle amministrazioni che sia del tutto inutile assumere nuovi psicologi, se mai ce ne fossero i soldi, quando ce ne sono 2 o 3 per servizio, che lavorano gratis!
    Se non hai un prezzo, un costo, il tuo lavoro non viene preso sul serio e tu non hai alcun potere, ne' di contratto ne' di affermare le tue opinioni professionali nel posto in cui operi.
    Oltre al fatto che e' inutile:se oggi pensi che non ci sia lavoro, cosa ti fa pensare che tra un anno o più di volontariato ,ce ne sarà?
    Sei uno psicologo abilitato? Hai qualche settore che ti interessa o in cui vorresti lavorare? Investi il tempo in un progetto tuo, magari con dei colleghi che come te cercano la loro strada. Ti sentirai ripagato e meno frustrato.
    Saluti

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Dirò di più, spesso nella Pubblica Amministrazione si lavora in forte sotto organico e nonostante il servizio reso all'utenza ne risenta pesantemente, soprattutto nella nostra sfera, l'Amministrazione non fa nulla a causa dell'endemica carenza di fondi che diventa un alibi "inattaccabile" anche e soprattutto per le inefficienze. Si può lavorare a vita in numero ridotto, facendo quel che si puòe le assunzioni regolate da concorsi possono non avvenire per decenni.
    Ultima modifica di GIUNONE : 20-04-2012 alle ore 09.32.14

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di valjavalja
    Data registrazione
    06-09-2006
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    173

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Devo dire che la situazione attuale, lavorativa intendo, non lascia molte buone speranze... io sono abilitata da un paio d'anni, ho lavorato come educatrice (sob!!!) e ho fatto tirocini che non mi hanno fornito grandi competenze...quindi anch'io mi sono ritrovata a pensare che, essendo al secondo anno di scuola di psicoterapia, dovrei farmi forza e coraggio e chiedere di fare volontariato in qualche struttura. So che non è una prospettiva allettante e che non è il modo migliore per costruirsi un futuro, ma almeno può consentirmi di approfondire le mie conoscenze ed esperienze. Sto provando anche a buttar giù un progetto, ma il problema resta sempre lo stesso: me lo pagheranno mai???
    Io non mi arrendo, nel frattempo continuo a guardarmi intorno e a cercare nuove opportunità, non è facile, ma...
    voi che ne dite?

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Occorre buttarsi, buttarsi, buttarsi. Fai i tuoi progetti e cerca di essere positiva, prima o poi qualcosa si muoverà. Un piccolo consiglio evita di seguire le mode del momento, ma cerca qualcosa che sia nelle tue corde. In bocca al lupo
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  14. #14
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,910

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Guarda anche un ragazzo che ho conosciuto durante uno stage alla ASL di Firenze faceva cosi'... Io facevo uno stage retribuito tramite un bando uscito per studenti.. lui laureato e credo anche abilitato seguiva la mia tutor che era responsabile del settore formazione della ASL.. In pratica lui si pago' l'assicurazione di 100 euro credo e cosi' poteva seguirla in tutte le cose che faceva.. per lo piu' progettazione di corsi, convegni, eventi formativi, interventi di promozione della salute e di educazione.
    Non credo sia molto differente nel caso di medici e psichiatri .. forse un discorso anche di autorizzazioni nella struttura.. pero' al limite secondo me in mancanza di altro e' tutta esperienza...male non fa di certo..

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Stage in ospedale?

    Ma si può mai fare volontariato a vita?????

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Tags for this Thread

Privacy Policy