• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Consulenza in ambito privato

    Salve colleghi come al solito ho bisogno del vostro aiuto....vorrei cominciare a lavorare nel privato (premetto che non sono psicoterapueta, anche se tutto va bene vorrei cominciare la scuola a settembre) come psicologa offrendo servizi di consulenza e se possibile mettendo in pratica le nozioni apprese nel master in psicodiagnosi che ho fatto. Datemi qualche dritta per cominciare.....grazie

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Consulenza in ambito privato

    Cignetto, la prima cosa da fare è trovare il posto dove terrai le tue consulenze. Io ti consiglio di fare come ho fatto anch'io (ma devo ancora partire ) e cioè prendere una stanza in un poliambulatorio medico in cambio di una percentuale, che di solito è il 20, 25 o anche 30%, su ogni tua consulenza.
    Poi c'è l'apertura della partita iva, gratuita, l'assicurazione ed entro 3 mesi dalla prima fattura, l'iscrizione all'Enpap....

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Per quanto rigurada lo studio credo che mi appoggerò allo studio del padre del mio ragazzo che è medico di base, poi sto facendo i bigliettini da visita ed un mio amico commercialista mi sta curando le pratiche per l'apertura della partita iva.....spero solo che arrivi qualche paziente ma tu come pensi di strutturare gli incontri????

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Guarda, occupandomi di counseling e sostegno (niente psicoterapia) pensavo di dedicare il primo incontro all'analisi della domanda del paziente e alla pianificazione insieme di un percorso e di obiettivi finali da raggiungere, che non sono ovviamente di cura, ma di auto-consapevolezza di sè e del proprio momento critico e di individuazione di soluzioni alternative per poterlo affrontare in modo adeguato.
    Naturalmente spiegherei al paziente che il mio intervento non si basa sull'utilizzo di terapie, ma sul colloquio psicologico e l'ascolto, nonchè sulla nostra collaborazione nei successivi incontri...cosa ne pensi?

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Credo che sia ottimo e quanti incontri vorresti proporre al paziente? io come te avevo pensato di dedicare il primo incontro all'analisi della domanda e alla spiegazione al paziente di come si svolgeranno gli incontri successivi, su cosa andremo a lavorare ed ovviamente anche sul compenso perchè credo che sia importante essere abbastanza chiari fin dall'inizio....io poi ho studiato anche psicodiagnosi quindi credo che qualora ce ne fosse bisogno farò anche qualche test e non escludo la possibilità di inviare ilpaziente ad uno psicoterapeuta (cosa che io adesso non sono)....spero che funzioni

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Consulenza in ambito privato

    Io pensavo di concordare con il paziente un numero minimo di incontri, ad esempio 3-4, ma di lasciare libertà alla persona nel decidere se prolungare il percorso....anche perchè credo che questo possa essere valutato in un secondo tempo, sulla base del raggiungimento degli obiettivi previsti...
    Ultima modifica di Alessya79 : 25-03-2012 alle ore 11.34.52

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Si infatti anch'io avevo pensato a 3-4 incontri a cadenza settimanale......ed invece con il pagamento come ti comporti? questa è una questione delicata da affrontare sicuramente al primo incontro....inoltre non so se far firmare il consenso informato, alcuni lo fanno

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Consulenza in ambito privato

    Per quanto riguarda il consenso per il counseling, io lo farei firmare al primo incontro, meglio se al termine...invece per il pagamento, siccome io avrei una stanza in un centro medico polispecialistico, ad ogni consulenza che svolgo viene emessa fattura per il paziente (e il centro detrae una percentuale), comunque io la tariffa la comunicherei al primo incontro, è corretto...

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Mi fa piacere se continuiamo a tenerci in contatto....magari potrebbe essere un momento di confronto per entrambe

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Consulenza in ambito privato

    Molto volentieri Cignetto, grazie! Almeno confrontiamo gli eventuali dubbi!

    Ecco, un dubbio: per l'assicurazione, come ti regoli?

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di trudinaa
    Data registrazione
    21-11-2007
    Messaggi
    640

    Riferimento: Re: Consulenza in ambito privato

    Ciao mi intrometto ..per l'assicurazione io credo che appena inizierò l'attività nello studio privato, l'attiverò.. secondo me è molto importante. Voi che dite?

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Non saprei.....anzi se tu hai qualche idea io ti ascolto volentieri senti ma tu hai già visto qualche paziente?

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Trudinaa, io so che è la Campi quella più utilizzata, ma come si fa ad attivarla?

    Cignetto, ti riferivi a me per i pazienti? Io comunque non ho ancora iniziato l'attività privata, parto ad aprile, per cui per ora niente )
    Ultima modifica di Alessya79 : 26-03-2012 alle ore 21.24.38

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di trudinaa
    Data registrazione
    21-11-2007
    Messaggi
    640

    Re: Riferimento: Consulenza in ambito privato

    Si anche io avevo sentito proprio della campi, e so che la quota annuale non è neppure eccessiva (ci mancherebbe, con quello che NON guadagnamo.. ), però non so come attivarla.. Appena farò qualcosa ti farò sapere (spero ormai non manchi più molto...) sempre se non mi avrai preceduta

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Consulenza in ambito privato

    Grazie Trudinaa, mi faresti un grande favore circa l'assicurazione! Se so io qualcosa prima ti so dire...

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy