• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 29

Discussione: Senza via d'uscita

  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Senza via d'uscita

    Cari colleghi la situazione è davvero difficile : ( io abito a caserta sono laureata da quasi quattro anni ho fatto l'esame di stato, ma non riesco a trovare il modo di inserirmi in questo maledetto mondo degli psicologi.....a volte penso di essere inadeguata, credo che tra poco dovrò abbandonare il mio sogno perchè purtroppo la vita non è fatta solo di sogni.....che amarezza ((((

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Senza via d'uscita

    Ciao Cignetto, hai provato ad iniziare lavorando come educatrice, magari presso qualche cooperativa?
    Ti dico la mia esperienza: dopo la laurea ed il tirocinio, sono stata assunta (nel lontano 2007) da una coop. sociale ed ho iniziato a lavorare con bambini disabili, occupandomi della loro integrazione nel contesto scolastico ed entrando a contatto con le loro famiglie, cosa che mi ha permesso di riconoscere e capirne i disagi e le difficoltà di ogni giorno...in seguito ho sempre lavorato nel settore infanzia e genitorialità ed attualmente anche con la disabilità adulta...
    Questo per dirti che esperienze di questo tipo formano e costituiscono un' ottima gavetta per poter poi eventualmente lavorare come liberi professionisti...

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Le sto tentando tutte....associazioni, asili e scuole materne, case famiglia....direi che la gavetta non mi fa affatto paura.....il problema è che è tutto bloccato, non fanno assunzioni perchè non ci sono fondi....è una tragedia

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Re: Senza via d'uscita

    Cignetto, ti sento davvero molto scoraggiata, come è comprensibile che sia, ma è banale però dirti di non mollare, di tenere duro...sono frasi che tutti ripetono, ma scontate...e tu saprai già che è così...cerca però di non perdere la motivazione e la stima di te, e soprattutto la voglia di credere ancora e sempre nella tua passione...

  5. #5

    Re: Senza via d'uscita

    Cignetto ti capisco benissimo. Io sono laureata da tre anni, ho fatto l'esame di stato e anch'io come te trovo difficoltà ad inserirmi :-( Abito in prov di Caserta e le opportunità sono pari a zero, non so più cosa fare, nessuno di dà l'opportunità di fare esperienza e senza esperienza nessuno ti vuole, non ci sono fondi per proporre progetti o idee, a tre anni dalla la laurea non sono riuscita a concludere nulla...l'anno di tirocinio per accedere all'esame di stato è stato a dir poco inutile, solo tempo perso, anch'io mi sento inadeguata e tanto delusa, sto seriamente pensando di prendere un'altra laurea....forse la psicologia non fa per me! La passione c'è, ma come hai ben detto tutto non si vive di passione e sogni!

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Senza via d'uscita

    capisco cignetto, non è facile, soprattutto se si cerca il lavoro classico da dipendente, che ormai non esiste più. Ad esempio, a Caserta dove sei... c'è un'estetista? Perché se c'è, è una grande risorsa da cui partire per fare una partnership, ad esempio organizzando autonomamente un incontro per le donne, su temi che a loro piacciono: autostima, coppia, ecc. Magari si può anche far compilare un questionario con un elenco di temi possibili e loro scelgono quello che interessa di più, oppure segnalano un altro tema di cui vorrebbero sapere di più, e magari lasciano la loro email. Così hai un archivio di e-mail da contattare per proporre l'incontro sul tema risultato più gettonato. Di incontro in incontro, si allarga il giro. Stessa cosa sol parrucchiere. C'è un parrucchiere nella tua città? Se magari vivi in un piccolissimo paese, senza estetista né prrucchiere (tanto per dire), può bastare anche la chiesa, quella c'è anche sui cocuzzoli delle alpi. Ovviamente sono solo spunti per dire: a volte intorno a noi ci sono delle grandi risorse, ma non vengono viste o non vengono sfruttate a dovere per avviare la professione.

  7. #7
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Hai provato ad aprire partita IVA e aprirti al mercato? E' quella la strada principale per il nostro lavoro, molta più fatica iniziale (ma la stai già facendo, quindi perchè non provare un'altra strada?) però se uno ha la stoffa può ricavarsi delle soddisfazioni
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Vi ringrazio tutte.....siete davvero molto carine è vero sono molto scoraggiata anche perchè purtroppo l'età avanza.....non sono più una ragazzina cmq spero di riuscire a realizzare almeno la metà dei miei sogni.....x me sarebbe una grande rivincita

  9. #9

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Ciao!Quanto ti capisco...Io abito in provincia di Brescia e di lavoro come psicologa non ce n'e'!Avevo anche pensato di fare la scuola di psicotertapia ma i soldi scarseggiano,le idee di perseguire qualcosa di concreto anche... E poi se anche con la scuola di psicoterapia si e' di nuovo al punto di prima?Tanti dicono che come psicologa si puo' fare molto,ma dove?Partita iva?Credo siano più' le spese che altro...Un incubo davvero.

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Vedo che siamo tutti nella stessa barca.....ma che tristezza!!!!ma come è possibile che una figura così importante come quella dello psicologo non venga valorizzata....????e noi poveri ragazzi che avevamo un sogno

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di jill
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Madrid
    Messaggi
    88

    Riferimento: Senza via d'uscita

    vi capisco benissimo.. su questo blog ho trovato l'espressione del disagio di noi psicologi italiani!!
    http://psicologiaportamivia.blogspot...in-italia.html
    "And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking"
    Pink Floyd, time

  12. #12
    Partecipante Affezionato L'avatar di illinois
    Data registrazione
    05-07-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    91

    Riferimento: Senza via d'uscita

    la situazione odierna è complicata per tutti i settori, tanto più per noi che da sempre facciamo a pugni con una resistenza culturale a priori verso la nostra professione. La sfida per tutti e per gli psicologi più che mai ad oggi è investire sulla libera professione e naturalmnte...su noi stessi! come persone e come professionisti. Se il mercato non risponde, vuol dire che bisogna trovare un modo alternativo di proporsi a questo mercato così apparentemente "blindato"...leggi qui e dimmi che ne pensi http://www.4comunicare.com/reinventa...essialias.html in bocca al lupo!

  13. #13
    Partecipante
    Data registrazione
    09-06-2008
    Messaggi
    55

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Avrei una domanda da farvi : io sono uno studente della triennale e vorrei iniziare a svolgere un'attività di volontariato, per iniziare a "fare esperienza".
    la domanda è : me lo consigliate oppure no?
    altra domanda: è realistico pensare che, dopo aver svolto attività di volontariato per una onlus, magari per un'anno, e aver conseguito la triennale in stp....forse forse ci scappa pure un'assunzione come educatore(non professionale) o qualcosa di simile?

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di cignetto
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    648

    Riferimento: Senza via d'uscita

    Carissimi colleghi condivido pienamente tutto ciò che avete scritto....però mi sorge una domanda?fino a che punto bisogna persistere nell'inseguimento dei propri sogni???io ad essere sincera sono alla ricerca anche di altri lavori che nulla hanno a che vedere con la psicologia perchè purtroppo la vita quotidiana esige delle spese che non si possono pagare con i sogni so solo che se tornassi indietro non rifarei mai psicologia

  15. #15
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    09-05-2008
    Messaggi
    115

    Riferimento: Senza via d'uscita

    fino a che punto, bella domanda. secondo me, visto che trovare anche altri lavori non è proprio la cosa più semplice del mondo davanti ad una bella offerta (assunzione a tempo indeterminato, stipendio decente etc..) bisogna prenderla al volo. innanzitutto perchè non esiste solo il lavoro e quindi è bene avere una base solida per altri progetti e poi perchè tutte le competenze acquisite con la formazione non vengono cestinate ma solo adattate in altri ambiti. es. da "tentata" psicologa hai imparato a scrivere progetti, applicare il problem solving, lavorare in gruppo etc... non sono certo competenze da buttare ma saranno utili in ogni lavoro.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy