• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    Banned
    Data registrazione
    14-09-2009
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,780
    Blog Entries
    126

    Lo psicologo nella scuola

    Vorrei chiedere se lo psicologo può essere utile per dare motivazione allo studio.

    il problema di alcuni ragazzi nella scuola dell'obbligo è spesso quello di non trovare utilità nell'apprendere le materie e i programmi loro proposti.

    Obiettano che la cultura non serve,ad esempio, in quanto papà camionista guadagna dieci volte di più dell'insegnante laureato.

    Inoltre osservo che i programmi scolastici non tengono conto della diversità degli alunni, l'offerta formativa è di livello elevato, a fronte di ragazzi che giustamente troverebbero motivazioni maggiori nell'imparare un mestiere.

    Inoltre si fanno studiare concetti elevati fin dalle elementari, a scapito delle nozioni basilari.

    Esempio, prima media i monomi, quando i bambini non sanno eseguire calcoli e tabelline.

    Il tutto in funzione delle famose Prove Invalsi, dove si valuta la "qualità" dell' insegnamento, che deve portare TUTTI ai livelli di eccellenza.

    TUTTI, nessuno escluso, niente individui, tutti omologati, perchè la scuola avvia TUTTI, nessuno escluso, al Liceo scientifico e all'Università.

    POCHE IDEE, MA CONFUSE.

    Oppure, si studia alle primarie il letto del fiume nella sua struttura, e non si sa che Il Po è un fiume.


    Voi che posizione avete a riguardo?

    Secondo voi, possono un bambino e il suo insegnante sentirsi psicologicamente dei "cretini" di fronte alle umilianti prove dell'Istituto Nazionale per la Valutazione del Servizio di Istruzione?

    Queste trovate non possono danneggiare persone per tutta la vita?
    Ultima modifica di complicata : 21-02-2012 alle ore 14.27.15

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: Lo psicologo nella scuola

    Appoggio le tue considerazioni complicata. I programmi scolastici che ci ritroviamo in Italia purtroppo sono noiosi, troppo nozionistici, e le prove Invalsi continuano su questa scia.
    Questo video dice qualcosa a riguardo....
    http://www.youtube.com/watch?v=s8Z3TXFMN2E
    Applicare metodi alternativi (montessoriano steineriano nelle scuole primarie x esempio) scombinerebbe tutto il sistema scolastico pertanto si continua inevitabilmente sul percorso di sempre. Purtroppo questa è la scuola e per potersi diplomare gli studenti devono adattarsi ai programmi didattici , non c'è via di scampo. Altrimenti una presa di posizione del corpo docenti dovrebbe tentare di ribellarsi a questi metodi...ma temo sia arduo venirne a capo, il ministero dell'istruzione fa cio' che vuole.
    Ultima modifica di Haidy2009 : 21-02-2012 alle ore 19.58.33
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

Privacy Policy