• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di GIAMPAD
    Data registrazione
    09-01-2002
    Residenza
    .Genova
    Messaggi
    131

    Test psicometrici e diritti d'autore.

    Ciao a tutti ! Mi trovo a dover somministrare pochitest psicometrici per individuare lievi deficit cognitivi (memoria a breve termine, attenzione ecc),in via sperimentale, all'interno di un reparto ospedaliero. Il reparto in questione non ne possiede e per il momento non vorrei proporre acquisti o prestiti da parte di altri reparti. Domanda : qualcuno sa con certezza quali dei semplici test reperibili in rete sono in realta' coperti da diritti d'autore ? Ovviamente tutti quelli venduti dalle O.S come la Wais sono protetti, ma che mi dite di MMSE ( qualcuno scrive che dopo 40 anni di libero uso ne avrebbero rivendicato la proprieta' !! ) oppure delle Parole di Rey, Token test, Clock test, e cosi'via ? Non vorrei mettere in giro fotocopie e poi far scoppiare un casino. Grazie !! Gp

  2. #2
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-12-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    118

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    È vero, gli autori del Mini Mental State ne hanno rivendicato il copyright e attualmente il test è distribuito dalla PAR. Una cosa indegna! Il MMSE non è mai stato un grande strumento di screening, l'unica cosa che gli ha dato valore nel tempo è la sua grandissima diffusione ed il fatto che esistono numerosissimi studi pubblicati e quindi una vasta gamma di valori normativi per vari gruppi di pazienti. Questo lavoro prezioso di raccolta dati su vasta scala e in diverse parti del mondo non lo hanno fatto gli autori del test bensì tanti e tanti ricercatori sparsi qua e là sul pianeta. Quindi, secondo me, gli autori non hanno il diritto di rivendicare il copyright del test ora che è diventato utile grazie al lavoro di tanti altri. Una ricercatrice che ha sviluppato e validato un test simile, il Sweet-16, e lo aveva messo gratis nel web, lo ha dovuto ritirare ed è ora in causa con la PAR per violazione del copyright del MMSE per via delle analogie che il Sweet-16 ha col MMSE. Se l'argomento ti interessa puoi approfondire al link http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMp1110652

    Nel frattempo esistono nel public domain altri test che puoi usare senza violare nessun copyright. Sono in inglese, cosa che non dovrebbe essere un problema.

    Prova a cercare i seguenti questionari digitandone il nome:
    Geriatric Depression Scale
    Patient Health Questionnaire (PHQ-9)
    Saint Louis University Mental Status (SLUMS)
    Montreal Cognitive Assessment (MoCa)
    Lawton Instrumental Activities of Daily Living (IADL)

    Inoltre al sito: http://www.medicine.mcgill.ca/stroke...omains-en.html puoi trovare molti test e scale utili per lo screening degli anziani, l'osservazione del decorso di varie patologie ed il monitoraggio delle terapie sia farmacologiche che (neuro)psicologiche.

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di GIAMPAD
    Data registrazione
    09-01-2002
    Residenza
    .Genova
    Messaggi
    131

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    Molte grazie !!! Gia' il MOCA mi risolve un bel po' di problemi. E' ritenuto migliore del MMSE ed e' certamente di libero uso,inoltre mi comprende il clock test che prima eseguivo fuori batteria. Ho anche acquistato l'ENB ( esame neuropsicologico breve di Mondini.Per pochi euro ti da' una batteria completa di CD per lo scoring via PC. Solo mi sembra strano poter usare ( sia pure in contesto ospedaliero e gratis )uno strumento cosi' vasto con una ventina di euro di spesa. Possibile?

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-12-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    118

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    GIAMPAD, grazie per avermi segnalato l'ENB, non lo conoscevo. Comunque con 25 € ho acquistato su amazon l'ultima versione, l'ENB_2 del 2011, e sono curiosa di vedere di che si tratta. I dati normativi vengono da un campione di 700 persone, ma per dirne di più devo vedere il materiale.
    Penso che non ci siano limiti all'uso dei test contenuti nell'ENB, ma per sicurezza, se vuoi, puoi chiedere alle autrici, che insegnano all'università di Padova e il loro indirizzo email è nel web.
    Sarebbe molto bello se noi psicologi riuscissimo a costruire una banca dati riunendo tutti i risultati dei test open source utilizzati, penso che in poco tempo si potrebbero raccogliere ottimi dati normativi per varie popolazioni, fascie di età, sottogruppi di pazienti, ecc. Ma temo sia utopia....

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di GIAMPAD
    Data registrazione
    09-01-2002
    Residenza
    .Genova
    Messaggi
    131

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    Temo che quando ci si metta il denaro di mezzo ci sia ben poco da fare. A pensarci bene il copyright sul contare alla rovescia o dire il giorno della settimana..........e' tutta da ridere !! grazie per il consiglio sull ENB ,anche se penso proprio che l'acquisto non limiti l'uso del materiale in ambito familiare ( un po' come un DVD da guardasi solo a casa..........) ma non si sa mai. Fammi sapere dell'ENB 2. Ciao ! Gp.

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di GIAMPAD
    Data registrazione
    09-01-2002
    Residenza
    .Genova
    Messaggi
    131

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    Ho scritto alla Prof. Mondini e,gentilissima e velocissima, ha prontamente risposto. Si puo' usare liberamente la batteria inclusa la possibilita' di impiegare anche i singoli test a piacere.

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-12-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    118

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    Wow, GIAMPAD, questa è una buona notizia! Secondo amazon dovrei ricevere l'ENB verso il 10 marzo. Ti farò sapere che ne penso quando ci avrò dato un'occhiata.
    Sai nulla di software open source per la misurazione dei tempi di reazione? Devo dire che i test neuropsicologici che permettono di misurare non solo la qualità della risposta, ma anche il tempo impiegato dal soggetto per rispondere, sono a mio avviso ottimi per misurare i progressi dei pazienti (o l'eventuale aggravarsi della patologia). Io ho già qualcosa, ma sarei contenta di passare al made in Italy, se possibile.

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di GIAMPAD
    Data registrazione
    09-01-2002
    Residenza
    .Genova
    Messaggi
    131

    Riferimento: Test psicometrici e diritti d'autore.

    ciao, non conosco test per i tempi di reazione, anche se effettivamente potrebbero essere importanti. Sono appena agli inizi in questo campo ( ma credimi, quel che ho visto negli ospedali mi fa capire che piu' o meno si arrangiano pure quelli che lo fanno di professione......... )

Privacy Policy