• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Push2005
    Data registrazione
    11-01-2008
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    366

    Piccolo Dubbio di Orientamento

    Ciao a tutti, sono uno studente che a giorni si "dovrebbe" (non si sa mai di questi tempi ) laureare alla triennale in psicologia clinica..sto guardandomi intorno per le varie magistrali e ho un paio di dubbi...cioè, la mia attuale triennale è a stampo non dinamico ma di più..cioè, io non ho nulla contro la psicodinamica, per carità, ma dopo anni che sento parlare solo di Freud e marginalmente di tutti gli altri credo di avere il bisogno di conoscere anche altro..sondando i miei interessi ho scoperto che ci sono (scoperta avvenuta per mezzo di alcuni esami che mai avrei pensato mi potessero piacere) alcuni settori che mi interessano ma che non saprei come poter far coincidere nella scelta del mio percorso di studi. Questi sono:

    - social cognition e teorie di bandura
    - disturbi alimentari
    - neuropsicologia

    mentre, per quanto riguarda i percorsi di studio che sto valutando sono:

    - neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica
    - psicologica clinica (a padova, dove li gli esami, eccetto 4/5 fissi per tutti, posso scegliermeli quasi tutti io a partire da elenchi dati)

    il mio dubbio è che non saprei davvero come uscire da questo impasse..cioè, ho un propensione (attualmente) per la neuro ma il mio timore è di non riuscire poi ad usare questo tipo di formazione una volta laureato..vorrei, se possibile, anche dei consigli da voi..premetto che sono aperto anche a critiche e quant'altro =)
    Ultima modifica di Push2005 : 14-02-2012 alle ore 19.05.30
    VOGLIO POTER SCEGLIERE DI ANDARMENE APPENA SI SPEGNE LA LUCE,VOGLIO PERO' POTER DECIDERE QUANDO LA LUCE E' ANCORA ACCESA

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Empowered
    Data registrazione
    22-11-2010
    Residenza
    Foggia
    Messaggi
    442

    Riferimento: Piccolo Dubbio di Orientamento

    Citazione Originalmente inviato da Push2005 Visualizza messaggio
    Ciao a tutti, sono uno studente che a giorni si "dovrebbe" (non si sa mai di questi tempi ) laureare alla triennale in psicologia clinica..sto guardandomi intorno per le varie magistrali e ho un paio di dubbi...cioè, la mia attuale triennale è a stampo non dinamico ma di più..cioè, io non ho nulla contro la psicodinamica, per carità, ma dopo anni che sento parlare solo di Freud e marginalmente di tutti gli altri credo di avere il bisogno di conoscere anche altro..sondando i miei interessi ho scoperto che ci sono (scoperta avvenuta per mezzo di alcuni esami che mai avrei pensato mi potessero piacere) alcuni settori che mi interessano ma che non saprei come poter far coincidere nella scelta del mio percorso di studi. Questi sono:

    - social cognition di bandura
    - disturbi alimentari
    - neuropsicologia

    mentre, per quanto riguarda i percorsi di studio che sto valutando sono:

    - neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica
    - psicologica clinica (a padova, dove li gli esami, eccetto 4/5 fissi per tutti, posso scegliermeli quasi tutti io a partire da elenchi dati)

    il mio dubbio è che non saprei davvero come uscire da questo impasse..cioè, ho un propensione (attualmente) per la neuro ma il mio timore è di non riuscire poi ad usare questo tipo di formazione una volta laureato..vorrei, se possibile, anche dei consigli da voi..premetto che sono aperto anche a critiche e quant'altro =)
    Ciao, se vuoi studiare altri ambiti fuori da quello della psicologia dinamica non ti conviene continuare a Urbino, Padova o Cesena sono delle buone università. I dubbi sul poter utilizzare le competenze acquisite nei CdL dipende da moltissime cose, se non vuoi chiuderti la strada in un ambito solo neuro scegli un percorso di clinica e metti come esami a scelta degli esami inerenti le neuroscienze. Sulla cognizione sociale puoi trovare qualcosa in più nei CdL in psicologia sociale, ovviamente non ha senso scegliere il CdL in Psicologia Sociale se l'unico interesse è la social cognition, al massimo puoi inserirlo tra i crediti liberi o acquistare un paio di libri ben fatti (o ancora meglio spulciare la ricerca recente) e approfondire il tema

    Igor

    P.S. social cognition e teoria sociale cognitiva di Bandura sono due cose diverse
    Ultima modifica di Empowered : 14-02-2012 alle ore 17.02.44

Privacy Policy