• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Salvo un bimbo da un cane

    Sentivate la mia mancanza ?
    Io sì...di Pat e di Amus...
    Ho sognato per tutta la notte, e questo è solo uno dei tanti sogni che ricordavo questa mattina.
    Dunque sono nel cortile di una scuola media che sta vicino a casa di mia nonna ad Ascoli (dove in realtà io non sono mai entrata ) e c'è un mucchio di gente, bambini e adulti, che tipo corrono in cerchio...senza un apparente motivo ....e ci sono anche io che corro insieme a loro. Ad un certo punto però c'è un grosso cane bianco che corre in questo cortile, e tutti sembrano scappare da questo cane, io ne sono molto spaventata.
    Mentre cerco di correre e scappare vedo un bimbo piccolissimo che sta lì per terra e allora lo prendo in braccio e scappo fuori dal cortile, vado a casa di mia nonna, salgo sopra, arrivo in cucina, insomma porto il bambino in salvo. Anche se lui in realtà non sembra molto spaventato.
    Comunque la cosa che sento più nitida è la sensazione fisica di avere questo bambino in braccio, piccolissimo e morbido, con i capelli castani, che mi guarda con gli occhi grandi e che mi parla. Sì perchè io gli faccio tante domande, soprattutto riguardo a sua madre, su com'è fatta fisicamente perchè vorrei riportarlo da lei, e lui mi risponde...tant'è che ad un certo punto gli domando "ma quanti anni hai??" e lui mi fa "poco più di un anno" e io gli dico "ma accidenti parli benissimo per essere così piccolo ".
    Poi usciamo da casa, sempre lui in braccio a me, torno nei pressi della scuola media, dove individuo sua madre su suo suggerimento, e le ridò suo figlio .

  2. #2
    Ciao Serè!

    Due cose diverse mi vengono in mente:

    1) Semplicissimo istinto materno!

    2) Tu sei il bambino...

    Che dici, sulla seconda ipotesi potrebbe esserci qualche attinenza??? Inerente alla perdita e al ritrovo della mamma???


  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato
    ci avevo pensato anche io Ivan
    ma non riesco molto a contentualizzare il "perdere e ritrovare" la mamma....o forse sì , ma molto lontanamente, nella necessità di sentirla "distante", e poi di nuovo "vicina", ma in modo diverso, come il bimbo di un anno che però sa già parlare e non è poi molto spaventato dal pericolo....chissà!
    Ciao Ivan grazie

  4. #4
    Originariamente postato da evaluna^
    ci avevo pensato anche io Ivan


    Allora non sono pazzo...


  5. #5
    Ospite non registrato
    Perchè avete tralasciato il grande maremmano bianco che seminava il panico e che risvegliava sentimenti epimelettici? Io posizionerei la figura cinofila bianca ad un trauma emotivo del possibile partner di evaluna o con la figura paterna di evaluna, il cane ha una simbologia ben precisa nella storia evolutiva umana, rappresenta protezione, affetto e sovente simboleggia il partner. Secondo me tutto il sogno era basato su qualche tua attrazione per qualcuno che ti attira ma allo stesso tempo ti spaventa, e presumo che si tratti o di una figura paterna o di un possibile partner.
    Generalmente la chiave del sogno è nel simbolo che scatena il tram emotivo, in questo caso il grande maremmano putacaso Bianco!
    Kocis

    PS: Un bacione alla Manuela Leggeri di ops ;-)

  6. #6
    evaluna^
    Ospite non registrato
    si risponde a chi è stato bannato ? Io, per educazione, lo faccio, magari può leggere
    ciao kocis, sinceramente il mio sogno mi era piaciuto leggerlo come avevamo fatto con Ivan...e continua a venirmi in mente che i sogni sono troppo intrisi di "vissuto personale" per essere spiegati riferendoci a simboli generali...nella mia vita un Cane non mi rappresenta protezione, mi rappresenta più che altro "pericolo" ...

Privacy Policy