• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di biancaluce
    Data registrazione
    12-05-2007
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    82

    Attività nelle scuole medie

    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di un consiglio:

    Dovrò condurre dei gruppi nelle classi terze medie con tema - educazione alla sessualità - sapete consigliarmi dei testi validi con approccio pratico, inoltre se avete consigli da darmi su attività pratiche da poter proporre ai ragazzi affinchè il lavoro sia più stimolante.

    Grazie mille

  2. #2
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Attività nelle scuole medie

    Ciao biancaluce, vorrei complimentarmi con te per l'incarico, come lo hai ottenuto?

    Testi pratici, al momento, perdonami ma non me ne vengono in mente, però io ho pensato spesso a come proporre questo tipo lezioni e condivido con te alcune idee/pensieri, spero ti possano essere comunque utili.

    Quante sessioni hai a disposizione?
    Essendo ragazzi delle medie, abituati al pc, probabilmente a cose interattive...ma anche pieni di dubbi, false credenze etc.
    Partirei con un approccio che li coinvolga da subito ma in modo anonimo
    - una scatola dove possano inserire delle domande anonime (quelle che non hanno coraggio di fare in classe) e alle quali ti riserverai di rispondere la volta successiva (gli crei anche una certa aspettativa per la/le lezioni seguenti, se dividi le tematiche)

    - un minitest con delle domande a risposta multipla -solo con indicazione del sesso maschile o femminile- (almeno hanno modo di scegliere una risposta e quelli che non sanno "niente" non rischianodi sentirsi stupidi/fuori luogo) su vari temi (almeno all'inzio eviterei di dare "risposte libere")
    dai sentimenti legati al sesso, al ciclo femminile, a dove "nascono" gli spermatozoi...a...(il progetto di ed. sex che finalità ha?)
    a se hanno un ragazzo/a, se hanno già avuto rapporti o pensano che a breve ne avranno...(sempre che sia contemplato)
    così quando ti rivolgi a loro sai già con che tipo di utenza hai a che fare.

    - l'educazione alla sessualità teoricamente dovrebbe anche comprendere una parte per "l'affettività" per cui, valuta anche quanto i sentimenti siano inclusi
    nella loro idea di sessualità e cerca di essere "empatica" su questo e muoverti in sintonia con quello che loro ti portano, in tal senso.

    - Fai una panoramica della varietà dell'espressione sessuale (dall'etero al transessuale...il passo non è tanto breve!) chiedendo quanto ne sanno (qui chissà se ti riesce per alzata di mano...)
    spiegando la differenza ove possibile (sul sito psicologiagay della collega Paola Biondi fino a poco tempo fa si poteva scaricare un ebook gratuito, dove c'era uno schema di facile comprensione e lettura! Se hai modo scaricalo e stampalo per tutti gli alunni -o fai le fotocopie direttamente a scuola-)

    - Metodi contraccettivi: se ti è possibile utilizza immagini, video (pillola, spirale -anche se ormai qusi in disuso-, nuva ring, profilattico maschile e femminile).

    - I ragazzi hanno molta curiosità anche sul petting, quindi su rapporti orogenitali; temo che qui dovrai utilizzare anche un linguaggio meno "scientifico", spiega loro che ci sono dei termini che definiscono certi atti, trovate poi un linguaggio comune -per quanto possibile- per definirli, seppure possa essere esilarante in certi casi parlare di tette invece di seno, un'educazione alla sessualità dovrebbe comprendere anche un'educazione ai "termini", ma temo che pure con la migliore classe le parole "fellatio" e "cunnilinguus" possano risultare ostiche, poco comprensibili e poco alla portata di un linguaggio comune, nonchè fonte di qualche tipo di scherno e rumorosità in classe.

    - Se vuoi/devi parlare di malattie sessualmente trasmissibili vedi se trovi online immagini / video dove ci siano testimonianze oppure visite mediche a chi soffre di
    alcuni disturbi associandolo in questo modo:

    metodo contraccettivo--->perchè usare questo metodo / se non si usa quali possono essere le conseguenze.

    metodi post coito (pillola abortiva etc.) esistono, ma fanno male...se l'hai nel programma valuta bene come parlarne.

    I ragazzi hanno poco il senso della lungimiranza, quindi rapporta il tutto a: se questa malattia ti venisse domani come ti sentiresti?

    - Vuoi che sia stimolante? A me viene in mente di farli dividere in squadre, fare delle domande, e che rispondano (vedi tu se in forma scritta, o usare un tabellone dove dovranno indicarti in un'immagine, che ne so, qual'è il glande, lo scroto etc ad esempio...) poi valuta tu come calcolare un eventuale punteggio (chissà forse la competitività li spingerà ad apprendere, più che la curiosità) e pensa a come "premiarli"...parlando di sesso sarebbe "logico" regalare dei preservativi, ma forse questo dai genitori potrebbe venire preso come un'istigazione a fare sesso...per cui valuta se orientarti su caramelle e cioccolatini...

    Tempo fa era stata fatta una campagna che si chiamava "mi fido di te" per promuovere l'uso del preservativo, con tanto di CD audio/canzoni realizzate appositamente -sai che i ragazzi vanno matti per questo tipo di gadget, se ti sembra uan buona cosa, recupero i contatti dell'associazione che mette a disposzione questo tipo di gadget e te la giro via mail, così puoi sentire se ne producono ancora e te li mettono a disposizione.

    - da ultimo, puoi fare fare dei role playing dove ragazzo e ragazza hanno dei ruoli (di volta in volta decidi quali)
    esempi
    ---> lui e lei: decidono di non usare il profilattico e lei gli comunica che è incinta: lui cosa fa?
    qui per coinvolgere un po' tutti, a turno dovranno dire come si comporterebbero
    ---> lui e lei: decidono di non usare il profilattico lui e lei si trovano con un grazioso bimbo in braccio (se trovi un bambolotto di quelli che frignano sarebbe perfetto)
    idem sopra
    --->lui ha una MTS, va con lei, non usano il profilattico: lei si ammala
    ---usa ad esempio un oggetto (due scialli ad esempio, nascosti dentro una borsa o un giubbotto, molto orridi che mai nessuno si metterebebnemmeno se fosse pagato per farlo) uno dei quali viene passato all'altro attore, dopo che viene deciso di non usare il profilattico.(insomma qualcosa che renda l'idea)
    ---> da valutare altro tipo di opzioni a seconda di quanto ti porta la classe stessa.

    -Se ti è possibile a fine "corso" fagli realizzare una/due "pubblicità" con uno/due tema/i a scelta, dove dovranno studiare che tipo messaggio vorranno comunicare:
    (usare il profilattico, non fare sesso "al buio"...) attualmente sono quasi tutti muniti di foto o videocamere, e sono appassionati di molte cose-magari potrebbero anche usare dei disegni, dei graffiti, programmi di grafica, se non se la sentono di recitare; dagli più opzioni in modoche siano stimolati a farlo...
    Da vedere in classe all'ultima lezione.

    Per ultimo riproponi il test iniziale, in modo che tu possa anche valutare l'efficacia del tuo corso.

    Spero di esserti stata utile...se mi venisse in mente qualche testo aggiungerò.
    Buon lavoro!
    Facci sapere com'è andata!
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di biancaluce
    Data registrazione
    12-05-2007
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    82

    Riferimento: Attività nelle scuole medie

    Grazie mille claudia1976,
    mi sei stata davvero di grande aiuto, mi sentivo un po' spersa.
    Gli incontri che devo fare sono 4 di due ore ciascuno per classe...alla fine è richiesta una restituzione ai genitori e una agli insegnanti che parteciperanno agli incontri come partecipanti attivi.
    L'incarico l'ho avuto partecipando ad un bando della scuola, in realtà il progetto da me presentato era un altro, ma alla scuola interessava un lavoro iniziato in passato con altri che però non sono risultati vincitori e così mi ritrovo a portare avanti un progetto che non è il mio, ma devo dire che trovo la cosa stimolante anche se decisamente mi spaventa!

    Ti terrò sicuramente aggionata e per ora ancora un grazie infinito per l'aiuto.

  4. #4
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Attività nelle scuole medie

    Figurati, è stato un piacere
    Fammi sapere come va.
    Se nel "work in progress" ti occorresse qualcosa mandami pure una mail

    Ciaoooo
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

Privacy Policy