• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 46
  1. #1

    Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una favola

    Salve a tutti, mi chiamo Alessandro, ho 28 anni, sono studente in medicina e appassionato di psicologia.

    Nonostante la mia passione e la lettura di numerosi libri in materia di relazioni, mi rendo conto di aver bisogno di un parere tecnico.
    Sto per scrivere un messaggio lungo. Spero di avere l'attenzione di quelli che, fra voi, amano i romanzi rosa e le dinamiche psicologiche relazionali. Del resto, solo con un messaggio lungo posso fornire a dei veri professionisti materiale utile per capire.

    Nel 2008, molto casualmente, nasce su Facebook un rapporto epistolare con una donna americana più grande di me di sette anni. La conversazione, piano piano, acquista una certa costanza ed, in poco, io e questa ragazza sviluppiamo una sorta di infatuazione reciproca. Lei mi dice che sono bello, pieno di qualità, equilibrato nelle riflessioni ed attraente: l'uomo perfetto. Io, d'altro canto, l'adoro fisicamente ed intellettualmente. D'un tratto il rapporto si interrompe perché ognuno di noi ha la sua vita.
    Nel 2010, non so perché, mi viene l'idea di farle un saluto e scopro che, nello stesso istante in cui le invio il messaggio, lei sta organizzando via telefono una vacanza in Italia. Entrambi diciamo: "Che coincidenza, che coincidenza!"
    In breve? Alla fine ci incontriamo a Sorrento, però per una sola serata. Non riusciamo a baciarci, ma lei torna negli USA con le lacrime agli occhi e la sensazione che insieme, io e lei, saremmo perfetti.

    La comunicazione continua e, anche una volta fidanzatasi con un tizio, lei continua a scrivere che ha bisogno di tornare da me, perché ha la sensazione che io sia l'amore della sua vita.

    Questo Settembre (e lei non era più fidanzata) ci siamo incontrati sulla costiera amalfitana e abbiamo trascorso insieme 4 giorni meravigliosi. Cari utenti: avete presente il sogno d'amore più bello mai esistito? Io e lei l'abbiamo vissuto: mare, cene a lume di candela. Abbiamo fatto l'amore in due occasioni, ed è stato intenso e appagante per entrambi. Lei mi ha detto che sono l'uomo più sexy al mondo e che so passare a perfezione da una natura passionale ed animalesca ad una natura sensibile, intellettuale. Non vi racconto il mio modo di vedere lei perché è secondario nella definizione della sua psicologia.

    Dopo quella fantastica avventura, decidiamo di provarci e, nonostante la distanza, nutriamo entrambi serie speranze di vivere un giorno insieme. L'unica ombra è che, seppure ci sia da parte di lei la pianificazione di venirmi a trovare quanto prima di nuovo, allo stesso tempo manca una concreta progettualità sul nostro destino. Io non sollevo spesso l'argomento perché ancora studente e desideroso di rimandare il problema il più possibile. Ma lei?
    Comunque, ci scriviamo tramite FB tutti i giorni e con enorme intensità. Lei sembra rivelarmi emozioni via via più intense: "Tu sei la prima persona che mi dia la sensazione di poter amare all'infinito," "Mi piace immaginare quando vivremo insieme," etc.

    Poi, a Natale, qualcosa inizia a rompersi: io, essendo un po' egocentrico e nervoso, qualche volta l'accuso se mi scrive in modo meno passionale o romantico; lei, d'altro canto, si giustifica dicendo che non sa più cosa scrivere e sostiene di aver paura di perdermi, dati i miei sempre più frequenti disappunti.

    Io, dopo ogni reazione esagerata (nervosa, un po' ingiusta, ma mai offensiva) sono sempre pronto a chiedere scusa e a spiegare con tutto il mio cuore che certe reazioni sono solo il frutto di limiti caratteriali che tento di sfidare e combattere ogni giorno.
    Facciamo sempre pace, dopo uno scontro, e, immediatamente dopo Natale, il nostro rapporto sembra nutrirsi di un nuovo slancio (il 31 Dicembre si sveglia la notte col bisogno di me e mi scrive "Ti amo"). Finché, un bel giorno...

    ...un bel giorno lei si fa sentire pochissimo e io le rimprovero di aver cancellato un mio messaggio d'amore su FB; sono duro, ma, come al solito, le chiedo scusa.
    Lei dopo alcuni giorni mi perdona, ma stavolta, riprende la conversazione in modo freddo, come se io fossi un amico.

    La cosa strana di quest'ultima ripresa è che svela un intento di maggiore costanza nella comunicazione, da parte sua, ma allo stesso tempo rivela un gelo del tutto nuovo.

    Un sabato parliamo del suo lavoro, non le piacciono le domande incuriosite che io le pongo su di esso e da quel momento sparisce.
    La domenica successiva le mando una mail di chiarimento, in cui le chiedo di esprimere i suoi sentimenti.
    I chiarimenti vengono espressi in chat, lei mi dice:
    "Io ti amo, ti adoro, ma ho scoperto che siamo troppo diversi per questo, questo e quest'altro".
    Io le dico che non può basarsi su un tipo di comunicazione del genere per giudicare e cerco di difendere le mie posizioni. Dopo un messaggio particolarmente brillante da parte mia, in cui le spiego che le differenze possono essere stimolanti, lei scrive:
    "Sei intelligente e diplomatico; per questo ti amo, anche se credi non sia vero. Non lo so, Alessandro, forse sono solo i cinque e più messaggi al giorno che io semplicemente non posso sostenere. Ti adoro, anche se non ci credi. Buona notte."

    Passano giorni e provo a stupirla con una telefonata. Non risponde. Una settimana dopo le invio una registrazione audio nella quale le spiego che il dialogo è la prima cosa e che sono disposto a rivoluzionare le modalità di comunicazione e ad ascoltare senza esprimere giudizi, immedesimandomi in lei con tutto me stesso. Niente risposta. Alla fine, trascorsa un’altra settimana, le scrivo un messaggio di addio, al quale lei risponde solo dopo qualche giorno

    Mi piacerebbe un parere da voi in merito a tre punti:
    1) Che cosa è successo in lei?
    2) E’sempre stata sincera e presente con me, con messaggi che coprivano tutto l’arco di ogni giornata. Mi ha spedito tanti regali, detto di non aver mai conosciuto nessuno come me, che sono l’unico del quale non si sarebbe stancata mai, l’uomo più sexy al mondo, il suo ideale. Che è successo nel suo cuore? E perché così improvvisamente?
    3) Se un giorno futuro la incontrassi di nuovo, le genererei un’emozione, magari un’infatuazione, o semplicemente valgo zero, ormai, per lei?
    Ultima modifica di kyoko226 : 08-02-2012 alle ore 02.37.25

  2. #2
    lialy
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Alessandro, benarrivato qui su ops, chiaramente qui chiacchieriamo come fossimo al bar con una cioccolata calda sul tavolo.
    Provo a risponderti. La tua storia sarà stata molto emozionante ed adrenalitica, un film, una bella trama e bei personaggi, intelligenti, sexy e disposti a vivere il sogno.
    Credo che lei nella risposta sia stata molto chiara e diretta con te. Sarà successo che lei starà "esplorando altre opportunità", te lo ha detto, dice che non può darti tutte le attenzioni che meriti e che lei non riesce più a darti perchè non prova più quello che provava prima. Leggendo mi è arrivata la sensazione che tu vivi ancora nella fantasia lei ha appoggiato i piedi sul terreno dopo aver fatto un bel viaggio in volo con te. Certo è una storia che dura da parecchi anni, in lei rimarrà sempre la sensazione di aver vissuto qualcosa di intenso ed importante, ma limitato in un tempo specifico.
    rispondendo alla tua seconda domanda, semplicemente credo lei si sia fermata e sia scesa mentre tu eri disposto ancora a volare, i sentimenti mutano nel tempo ed è difficilissimo portare avanti una storia a distanza, dove l'unico modo è utilizzare la rete per sentirsi. La non progettualità porta a fermarsi, a voler scendere dalla giostra dell'amore da favola. Giorno dopo giorno qualcosa si è incrinato e lei è stata molto onesta, nonostante i tuoi tentativi di portare delle novità alla vostra modalità di avere una comunicazione. Non credo sia successo tutto improvvisamente. Le avvisaglie come tu hai scritto c'erano state, molte altre volte avevate bisticciato per poi riprendervi a sentirvi, dici che da Natale in poi qualcosa sembrava esser cambiata. I sentimenti non cambiano in fretta, ma giorno per giorno la lontananza ha tolto un po' di scintillio all'amore che c'era!
    Probabilmente incontrandovi di nuovo provereste le stesse emozioni di adesso o forse no, ma credo non sia questo a doverti far sperare. A me lei è sembrata molto determinata, almeno in quello che tu hai scritto. Ti ha detto che non ti dimenticherà, che quello che avete vissuto (il libro che hai scritto per voi), rimarrà nei suoi ricordi, ma non vedo qualcosa di attuabile, vivibile, corpo a corpo,b occa a bocca....

  3. #3

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Citazione Originalmente inviato da lialy Visualizza messaggio
    Alessandro, benarrivato qui su ops, chiaramente qui chiacchieriamo come fossimo al bar con una cioccolata calda sul tavolo.
    Provo a risponderti. La tua storia sarà stata molto emozionante ed adrenalitica, un film, una bella trama e bei personaggi, intelligenti, sexy e disposti a vivere il sogno.
    Credo che lei nella risposta sia stata molto chiara e diretta con te. Sarà successo che lei starà "esplorando altre opportunità", te lo ha detto, dice che non può darti tutte le attenzioni che meriti e che lei non riesce più a darti perchè non prova più quello che provava prima. Leggendo mi è arrivata la sensazione che tu vivi ancora nella fantasia lei ha appoggiato i piedi sul terreno dopo aver fatto un bel viaggio in volo con te. Certo è una storia che dura da parecchi anni, in lei rimarrà sempre la sensazione di aver vissuto qualcosa di intenso ed importante, ma limitato in un tempo specifico.
    rispondendo alla tua seconda domanda, semplicemente credo lei si sia fermata e sia scesa mentre tu eri disposto ancora a volare, i sentimenti mutano nel tempo ed è difficilissimo portare avanti una storia a distanza, dove l'unico modo è utilizzare la rete per sentirsi. La non progettualità porta a fermarsi, a voler scendere dalla giostra dell'amore da favola. Giorno dopo giorno qualcosa si è incrinato e lei è stata molto onesta, nonostante i tuoi tentativi di portare delle novità alla vostra modalità di avere una comunicazione. Non credo sia successo tutto improvvisamente. Le avvisaglie come tu hai scritto c'erano state, molte altre volte avevate bisticciato per poi riprendervi a sentirvi, dici che da Natale in poi qualcosa sembrava esser cambiata. I sentimenti non cambiano in fretta, ma giorno per giorno la lontananza ha tolto un po' di scintillio all'amore che c'era!
    Probabilmente incontrandovi di nuovo provereste le stesse emozioni di adesso o forse no, ma credo non sia questo a doverti far sperare. A me lei è sembrata molto determinata, almeno in quello che tu hai scritto. Ti ha detto che non ti dimenticherà, che quello che avete vissuto (il libro che hai scritto per voi), rimarrà nei suoi ricordi, ma non vedo qualcosa di attuabile, vivibile, corpo a corpo,b occa a bocca....
    Ti ringrazio per la magnifica risposta.
    Sai cosa mi sorprende? Che il 3 gennaio continuava a scrivermi cose meravigliose. Ma non solo meravigliose: superflue! Tentativi di convincere se stessa che c'era ancora qualcosa da salvare?
    Quindi, insomma, tu credi che io abbia perso definitivamente la mia armatura scintillante e che, se mi rivedesse tra due mesi (ipoteticamente), non vedrebbe più in me quell'eroe che l'ha fatta innamorare...

  4. #4
    lialy
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Probabilmente cercava di convincere se stessa, oppure le scriveva perchè le sentiva in quel momento. Non esiste nella fine di una storia un punto definito dove 5 minuti si ama e dopo altri 5 non si ama più. ci si pone delle domande, ci si chiede cosa possa esser successo, se è un periodo oppure è una scelta che potrebbe diventare definitiva. i sentimenti non si disattivano come pulsanti e lei forse si stava già ponendo delle domande.


    Quindi, insomma, tu credi che io abbia perso definitivamente la mia armatura scintillante e che, se mi rivedesse tra due mesi (ipoteticamente), non vedrebbe più in me quell'eroe che l'ha fatta innamorare...
    Prima ho tralasciato questo tuo sottolineare di essere sexy, intelligente, diplomatico ecc. ecc., adesso ti definisci un eroe con un'armatura scintillante. Nel mio immaginario gli eroi tornano a casa vittoriosi ma con l'armatura sporca, usurata dalle battaglie e dal tempo, un eroe con un'armatura scintillante mi fa pensare a un eroe solo sulla carta ma non nella realtà, ad un eroe che non ha mai lottato sul campo di battaglia. con questo voglio chiederti se ti sei costruito davvero un personaggio sognante, lei diceva che "tu" hai scritto il libro per voi, e se stai continuando ad essere innamorato della fiaba che hai scritto.

    non ti ho scritto che lei vedendoti non rivedrebbe in te l'eroe che l'ha fatta innamorare, ma ti ho scritto che tutto può essere e tutto può succedere nella vita....forse non sei pronto a scrivere l'ultimo capitolo del tuo libro ed in questo momento ti piacerebbe che ti si dicesse che lei ritornerà da te, più innamorata che mai.....

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    29-08-2009
    Messaggi
    166
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Ciao, ti scrivo perchè anche io ho avuto in passato una relazione epistolare, telefonica, poi reale, fa sorridere, perchè anche io a suo tempo scrissi un romanzo a quattro mani con questa donna, molto più grande di me, una persona profonda, fin troppo profonda per una vita che le stava stretta. Io ero più giovane, diciamo un ragazzino, e in me probabilmente aveva visto qualcosa di cui aveva bisogno, una fantasia che voleva realizzare e che lo schermo digitale permette di mantenere a lungo, non scontrandosi con la realtà, con la diversità, con i mille limiti che la vita reale impone ad una coppia che si costituisce. Io trovavo in lei l'amore cieco di cui in quel momento avevo bisogno, l'ardente desiderio che provava per me, o per qualche idea che aveva di me. Quando finì fu doloroso, io molto meno diplomatico di te quando decise di interrompere, aveva avuto un figlio, la realtà bussava realmente alla sua porta e fortunatamente decise per la realtà invece di continuare a vivere quel sogno. Chiudo con una frase da baci perugina, che però rende l'idea: Per realizzare un sogno devi svegliarti! in bocca al lupo!
    Ultima modifica di Amedeo!!?? : 03-02-2012 alle ore 17.09.55
    Il mio blog: Materiali Esame di Stato, un po' di educativa e quello che incontro nella professione.

  6. #6

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Mi è piaciuta ancora una volta la tua risposta, specie nella parte dei 5 minuti.

    In realtà, non ho scritto un libro vero e proprio: ho fatto un copia-incolla dei messaggi scambiati su FB con lei. Ma non un semplice copia-incolla: ho aggiustato il tutto e ne è venuto fuori un libro bellissimo con copertina rigida e personalizzata, con tanto di meravigliosa immagine.
    Quando l'ha ricevuto, ha avuto quasi un mancamento e poi abbiamo fatto l'amore. Dice che è il più bel regalo mai ricevuto.

    Non ti stupire se ho scritto dell'armatura scintillante: la verità è che, come dici tu, non ho ancora il coraggio di scrivere l'ultimo capitolo; sono un innamorato ferito che si chiede se è completamente morto dentro la sua lei, o se conserverebbe, invece, la capacità di generare un'infatuazione, un nuovo desiderio, nel momento in cui rivedesse la ragazza a cui tiene.

    Grazie ancora.



    Amedeo, mi fa piacere di condividere tutto questo con te. E' dura. Durissima. Anche perché lei è sempre stata contenta e presente, così emozionata. E mi ha rivelato davvero dei sentimenti che si scrivono solo a persone speciali. Mi sento in mezzo a una strada, perché è come se avessi perso tutto di punto in bianco, come se la donna che mi aveva accordato tanto amore e desiderio, mi fosse stata sottratta all'improvviso da un capriccio del destino.
    Ultima modifica di Alehnduvas : 03-02-2012 alle ore 17.14.02

  7. #7
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Come può scomparire una favola...
    Hai detto bene: una favola. Anche da come la descrivi...sembra sia stato tutto molto platonico, seppur costante e intenso.
    Nelle favole si fa presto ad usare espressioni di un certo spessore come "uomo perfetto" e "amore della mia vita". Ma ad un certo punto le favole finiscono, sempre. Perchè prevale la necessità di vivere la realtà probabilmente.
    Possono finire bene, quando la favola si concretizza nella realtà. O possono finire e basta, perchè non si vive di fantasia e una storia d'amore definita tale non può nutrirsi di messaggini via facebook. Un conto è avere speranza di poter vivere un giorno insieme...ed un altro è l'autentica possibilità di poterlo fare. Magari si è resa conto che questo non sarebbe stato possibile

    Che cosa è successo in lei? Forse così come ti dice che hai bisogno delle attenzioni piene di una donna, che lei non può darti, allo stesso modo sente che anche lei ha bisogno delle attenzioni piene di un uomo, e tu non puoi dargliele. E magari esplorare altre opportunità che le si sono presentate significa frequentare qualcuno con cui poter condividere la quotidianità al di là dello schermo.

    Come mai così all'improvviso? Hai scritto che c'è stato un periodo di allontanamento tra voi e che quando vi siete riavvicinati l'hai trovata un po' scostante....probabile che si siano manifestati in lei dei dubbi su quale potesse essere il vostro futuro e che, nonostante i messaggi affettuosi successivi, lei abbia comunque continuato a riflettere sulla natura di questi dubbi...fino ad arrivare a "strappare il cerotto" tutto d'un fiato.

    Cosa potrebbe capitare se ti rivedesse? L'emozione credo ci sarebbe, ed è normale ci sia se la vostra storia è stata importante per lei. Magari ci potrebbe essere anche un ritorno di fiamma, non credo si possa escludere a priori la possibilità...ma poi, di fatto, nella realtà, c'è da chiedersi se non ti ritroveresti di nuovo da punto a capo di fronte al solito schermo del pc.


    p.s. non so se sia rilevante, ma viste le premesse del primo post mi sento in dovere di precisare che non sono una vera professionista...e le mie sono solo ipotesi o spunti sui quali riflettere, se ti va.

  8. #8

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Che bella risposta, LucyVanPelt.
    Grazie.

    Sai, la verità è che sono un po' nevrotico e non riesco a capire fino in fondo come sia cambiata la percezione emotiva che lei ha di me.

    A volte succede che, quando ci si disinnamora, una persona perda completamente luce ai nostri occhi. E non so se sia successo questo in lei, oppure non esattamente.
    Chissà se mi pensa con rammarico, se ha chiuso col dispiacere di lasciare qualcuno di speciale, staccandosi un cerotto ancora molto attaccato; o se ha risolto la "pratica" limitandosi ad apporre una semplice firma su un foglio.

    Lei si chiedeva come sarebbe stata la nostra futura casa. Le piaceva abbandonarsi a questa idea. Pensa che, più di un anno fa, era fidanzata e, nonostante tutto, mi scriveva di aver il bisogno di vedermi perché percepiva che eravamo fatti l'uno per l'altra.


    La risposta che hai dato sul fatto se sia accaduto tutto all'improvviso è semplicemente fantastica. Grazie ancora.
    Ultima modifica di Alehnduvas : 03-02-2012 alle ore 17.41.01

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Citazione Originalmente inviato da Alehnduvas Visualizza messaggio
    Sai, la verità è che sono un po' nevrotico e non riesco a capire fino in fondo come sia cambiata la percezione emotiva che lei ha di me.

    A volte succede che, quando ci si disinnamora, una persona perda completamente luce ai nostri occhi. E non so se sia successo questo in lei, oppure non esattamente.
    In questo momento non dovresti torturarti con tante domande. Se è davvero finita (come sembra, almeno lei si dimostra abbastanza amovibile dalla sua posizione) non deve più interessarti lei come ti vede o cosa pensa di te, e tu, dovresti cominciare a fare lo stesso, altrimenti non ti staccherai mai da lei, non chiuderai mai questo capitolo (e mi rendo conto che tu non voglia farlo, chi vorrebbe allontanarsi da tanta magia?). Però anche i sogni più belli prima o poi finiscono e tu, purtroppo, non potrai dormire per sempre. Devi capire che la tua luce resterà, ci sarà sempre a prescindere da lei, a prescindere da qualsiasi altra donna o persona. Sembra davvero una frase fatta ma solo il monotono stillicidio del tempo ti aiuterà a superare questa circostanza che ora ti angustia. Per quanto sia difficile, spesso per sopravvivere dobbiamo arrenderci all'evidenza dei fatti, alle uniche risposte concrete che abbiamo senza aggrapparci a false speranze, senza rincorrere quei se e quei ma che ci affollano la mente ma che ci permettono di non chiudere del tutto la porta delle nostre aspettative.

  10. #10

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Grazie del meraviglioso intervento, Zingarella85.

    Che dire? Hai ragione, la vita è così, purtroppo.

    La prima volta che io e lei abbiamo condiviso l'intimità fisica, lei si è messa a piangere: mi ha rivelato che il motivo consisteva nel sapere, in fondo, che non saremmo mai potuti stare insieme.
    Poi, dopo quella mini vacanza, la sua parte romantica, speranzosa, deve averle consentito di portare avanti e alimentare un sogno in cui, sotto sotto, forse non credeva veramente.
    Ad un certo punto, col prevalere della routine e nel confrontarsi con le situazioni di ogni giorno, la parte razionale ha preso il sopravvento, facendole rendere conto che io ero morto lì, sulla costiera amalfitana quella notte, dopo aver fatto l'amore; facendole realizzare che stava investendo tempo in un qualcosa che non era più Alessandro, quanto il suo fantasma sbiadito. Un fantasma inquieto, che poteva solo tenerla legata a cavallo tra sogno e realtà. Un sogno che oramai si era spento con me e una realtà che il mio spirito le impediva di vivere pienamente. L'unica soluzione: dire addio ad Alessandro e lasciar finalmente riposare in pace il suo fantasma.
    Mi mancherà tanto.

    Grazie ancora

  11. #11
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Citazione Originalmente inviato da Alehnduvas Visualizza messaggio
    Che bella risposta, LucyVanPelt.
    Grazie.

    Sai, la verità è che sono un po' nevrotico e non riesco a capire fino in fondo come sia cambiata la percezione emotiva che lei ha di me.

    A volte succede che, quando ci si disinnamora, una persona perda completamente luce ai nostri occhi. E non so se sia successo questo in lei, oppure non esattamente.
    Chissà se mi pensa con rammarico, se ha chiuso col dispiacere di lasciare qualcuno di speciale, staccandosi un cerotto ancora molto attaccato; o se ha risolto la "pratica" limitandosi ad apporre una semplice firma su un foglio.

    Lei si chiedeva come sarebbe stata la nostra futura casa. Le piaceva abbandonarsi a questa idea. Pensa che, più di un anno fa, era fidanzata e, nonostante tutto, mi scriveva di aver il bisogno di vedermi perché percepiva che eravamo fatti l'uno per l'altra.


    La risposta che hai dato sul fatto se sia accaduto tutto all'improvviso è semplicemente fantastica. Grazie ancora.
    Eheh anche io sono un po' nevrotica, capisco la necessità di comprendere tutti i meccanismi...ma spesso la facciamo più complicata di quanto sia effettivamente.
    Più che la percezione emotiva che lei ha di te credo sia cambiata la percezione che lei ha della situazione nel suo totale. E' la situazione ad essere diventata insostenibile non tu. E' la vita che, come ha scritto anche lei, ad un certo punto ti porta a fare delle scelte, anche tuo malgrado.
    Da ciò che hai trascritto a me sembra che lei nutra ancora molto affetto nei tuoi confronti, non è successo niente di drastico che abbia potuto indurla a cambiare la considerazione che ha di te. Magari il fatto che ti abbia chiesto di non sentirvi più in parte è dato anche da una certa sofferenza nel pensare alla sua rinuncia...e proprio per questo continuare a sentirvi probabilmente non farebbe altro che prolungare inutilmente l'agonia di entrambi.
    Paradossalmente a volte per poter stare meglio diventa necessario lasciarsi alle spalle anche qualcosa a cui teniamo tanto. A volte senza nemmeno rendersi conto si corre il rischio di rimanere intrappolati nella propria favola, perchè si sta bene, si possono fare tanti castelli in aria e si vorrebbe durasse per sempre....ma al tempo stesso si diventa consapevoli di quanto possa essere inconcludente basare la propria vita su dei castelli in aria, si sente il bisogno di sapere che si sta costruendo qualcosa di concreto nella propria vita...e questo ci impedisce di continuare a godere della magia che ci ha fatto andare avanti fino ad allora e la favola comincia a starci stretta. Allora sta solo a noi trovare il coraggio di mettere fine alla favola, per poter andare avanti nella costruzione della vita reale.
    Ed è questo che forse ha voluto fare lei. Ed è questo che forse dovresti fare anche tu.
    In bocca al lupo

  12. #12

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Sei semplicemente spettacolare nelle tue risposte, LucyVanPelt.

    Quando lei mi ha scritto il messaggio di addio, io ho replicato in manera dura. Le ho detto: "Come è possibile che sia finito tutto così? Hai mai creduto in noi? Di' la verità! Come posso non credere che i tuoi sentimenti siano superficiali! Magari hai già trovato un sostituto!"

    Cara, LucyVanPelt, sai cosa mi ha fatto molto piacere? Che lei, dopo, abbia replicato con ben due messaggi, del tipo: "Mi ferisci, quando mi dici queste cose! Se vuoi svalutare me e quello che c'è stato, è un tuo diritto. Ma questo non cambierà mai il gran valore che do a te e a quello che abbiamo condiviso".

    A quel punto le ho chiesto scusa e ho concluso dicendo: "Piccola, avrai sempre un posto speciale nel mio cuore, e rimarrai sempre il mio sogno più bello".

    Lei ha risposto con l'icona di un cuore.

    Sai qual è la cosa incredibile, Lucy? Quand'ero piccolo, inventai un gioco in cui facevo finta di stare con una ragazza americana bionda di nome Lisa.
    Più tardi l'ho trovata: si chiamava Lisa ed era bionda.
    Aveva una pelle bellissima, un profumo meraviglioso, ed eravamo lì, a lume di candela, con una enorme distesa di mare di fronte a noi.
    Mi ha sempre inorridito l'idea di stringere il nodo con una donna all'età di 28 anni. E' sempre stato forte in me il desiderio di avere solo avventure, di diventare padre il più tardi possibile.
    Poi è arrivata lei, ed io, pantofolaio, sarei stato disposto a cambiare continente per stare con lei.
    E ora lei non c'è più.

    Un'altra donna mi sta già guardando con occhi di infatuazione e desiderio. Ho paura di lasciarmi coinvolgere. Ho paura di lasciar andare Lisa per sempre.

    In questo momento mi piace pensare che "certi amori non finiscono...fanno dei giri immensi e poi ritornano".
    Chissà che un giorno non ritornerà tra le mie braccia.

    Mi manca da morire.
    Ultima modifica di Alehnduvas : 04-02-2012 alle ore 13.43.39

  13. #13
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    E' normale sentirsi così...hai investito quattro anni della tua vita in questa storia, e non sono pochi.
    Ma c'è sicuramente, da qualche parte, un'altra donna che ti farà provare emozioni ugualmente intense...capirai l'importanza di poterla avere fisicamente accanto e allora forse ti saranno più chiari anche tanti aspetti di questa storia che si è appena conclusa.
    Se il destino vorrà vi incontrerete ancora, ma per adesso credo sia controproducente vivere ancorato a questa illusione.

  14. #14

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Vero, però sono stati quattro anni discontinui, durante cui lei ha avuto delle storie ed io pure. La cosa forte è stata non perdersi di vista.

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Psicologi, aiutatemi a capire come può scomparire una fav

    Citazione Originalmente inviato da Amedeo!!?? Visualizza messaggio
    Chiudo con una frase da baci perugina, che però rende l'idea: Per realizzare un sogno devi svegliarti!
    Bellissima frase, complimenti Amedeo, mi é piaciuta molto...

    P.s. Per Alehnduvas solo un piccolo accenno: anche io ho avuto una storia abbastanza simile alla tua, molti anni fa, conclusasi anche quella improvvisamente... Purtroppo le relazioni a distanza hanno quasi sempre questo destino, in particolare quelle, come la tua, che non hanno un termine temporale realistico entro cui possano trasformarsi in una relazione "vera".
    Incidentalmente, nel mio caso la conclusione avvenne per "colpa" mia perché, banalmente, mi ero innamorato di un'altra ragazza... Un rapporto "reale" e non metafisico, con una mia concittadina e non con una ragazza che abitava dalla altro capo del mondo e con cui potevo comunicare, per di più, solo in inglese...
    L'ho lasciata io, ma è stato solo un caso, come, per te, un caso é stato che ti abbia lasciato per prima lei.... Se non l'avesse fatto, questione di tempo e saresti stato tu a lasciarla e sempre per lo stesso identico motivo...
    Per usare la bella metafora di Amedeo, diciamo che, come a suo tempo é capitato a me, é stata lei a svegliarsi per prima...
    Mille auguri....
    Ultima modifica di joker.the.mad : 05-02-2012 alle ore 11.06.17

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy