• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    07-12-2005
    Messaggi
    26

    Colloquio psicoattitudinale - guardia giurata

    Ciao, mi chiedono di effettuare dei colloqui psico attitudinali per attestare che delle guardie giurate hanno i requisiti per continuare a svolgere il loro lavoro. Io preferirei sottoportli a qualche test di personalità (..e non psicoattitudinali), ma manca il tempo e mi chiedono espressamente colloquio. ... che faccio? come posso strutturare questo colloquio?
    Grazie infinite a chiunque mi aiuterà!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Empowered
    Data registrazione
    22-11-2010
    Residenza
    Foggia
    Messaggi
    442

    Riferimento: Colloquio psicoattitudinale - guardia giurata

    Citazione Originalmente inviato da paperinik Visualizza messaggio
    Ciao, mi chiedono di effettuare dei colloqui psico attitudinali per attestare che delle guardie giurate hanno i requisiti per continuare a svolgere il loro lavoro. Io preferirei sottoportli a qualche test di personalità (..e non psicoattitudinali), ma manca il tempo e mi chiedono espressamente colloquio. ... che faccio? come posso strutturare questo colloquio?
    Grazie infinite a chiunque mi aiuterà!
    .......................................
    Ultima modifica di Empowered : 04-02-2012 alle ore 10.17.06

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    24-02-2012
    Messaggi
    14

    Riferimento: Colloquio psicoattitudinale - guardia giurata

    Ciao,
    Io potrei aiutare a capire che strumenti usare a supporto dell'intervista ma la domanda è: se devi verificare l'esistenza dei requisiti dei vari candidati, quali sono questi requisiti? Non puoi scegliere uno strumento diagnostico senza sapere prima che cosa vuoi diagnosticare... Io conosco un questionario di personalità, perché lo uso nella mia pratica professionale, che permette di stabilire le competenze trasversali che si vogliono incrociare con le dimensioni di personalità; inoltre il report (l'output) genera anche una guida all'intervista con tanto di domande e indicatori comportamentali.
    La mia domanda è: chi è che ti chiede di fare tutto tramite colloquio e perché? Se tu sei lo psicologo sei te che decidi come fare la diagnosi, altrimenti a che serve avere uno psicologo??

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    07-12-2005
    Messaggi
    26

    Riferimento: Colloquio psicoattitudinale - guardia giurata

    Grazie Mariocut,
    purtroppo avevo creato post doppio .... dall'altra parte avevo scritto che il requisito da verificare è "l'attitudine ad esercitare i compiti di sicurezza e in particolare di individuare i possibili pericoli per la sicurezza anche nel comportamento delle persone presenti nell'area vigilata", la norma di riferimento chiede una valutazione psico-attitudinale, il committente chiede di farla mediante colloquio ... io posso anche spiegare al cliente che tale valutazione va fatta via test e non via colloquio, sono daccordo con te, ma in ogni caso a me rimane il dubbio su come interpretare la richiesta legislativa, che chiede una "valutazione psico attitudinale ad esercitare compiti di sicurezza".

    Informandomi un po' in giro, ad esempio per le selezioni nelle forze dell'ordine, emerge che si parla di valutazione psico-attitudinale, ma in realtà quelli che vengono somministrati sono test di personalità ... forse sono passati troppi anni dalla laurea e ...non so più cosa si intende per valutazione psico-attitudinale? La valutazione psico-attitudinale viene fatta con il MMPI? ... a me non pare di ricordare che sia uno strumento adatto a rilevare attitudini, forse mi sbaglio? Grazie a chiunque sarà in grado di fare chiarezza.

Privacy Policy