• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Aiuto per colloquio

  1. #1
    Partecipante L'avatar di ellis1979
    Data registrazione
    27-05-2005
    Residenza
    castello di brianza
    Messaggi
    32

    Aiuto per colloquio

    Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio. L'altro ieri mi ha telefonato un'insegnante della scuola materna, desidererebbe il mio aiuto per impostare il colloquio con una mamma. Il figlio di 5 anni parla male, fino a qualche mese fa era seguito da una logopedista, adesso non ci va piu' perche' secondo i genitori non ne ha piu' bisogno. In realta' le maestre dicono che il bimbo parla ancora male. Dato che la mamma e'molto negante, le insegnanti hanno chiesto il mio aiuto.
    Le maestre hanno piu' volte consigliato ai genitori di riportarlo dallo specialista, ma senza risposte positive da parte di questi ultimi.
    Vi chiedo: sarebbe utile nel prossimo colloquio metterli di fronte alle difficolta' delle lememntari e "spaventarli" per il bene del bimbo? Potrebbe esse un'utile strategia d'azione?

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Riferimento: Aiuto per colloquio

    Ciao Ellis, secondo me "spaventare" i genitori non è la strategia migliore, il rischio potrebbe essere anche quello di porli in un atteggiamento difensivo, ancora più negante e rifiutante il problema...nel colloquio che avrai con loro potrebbe essere ottimale adottare una modalità comunicativa conciliante, comprensiva della loro posizione e finalizzata a capirne le motivazioni alla base.
    Il passo successivo, secondo me, deve essere quello di mostrare loro che l'obiettivo a cui si aspira è in primis il benessere del figlio e questo può essere raggiunto anche attraverso l'intervento specialistico del logopedista... evitare che il bimbo abbia ripercussioni, non solo a livello scolastico, ma anche nei rapporti interpersonali è dunque fondamentale ed è questo che dovrebbero capire...

    Ciao!

  3. #3
    Partecipante L'avatar di ellis1979
    Data registrazione
    27-05-2005
    Residenza
    castello di brianza
    Messaggi
    32

    Re: Riferimento: Aiuto per colloquio

    Grazie mille per i consigli molto utili che sicuramente terro' in considerazione. In effetti riflettendoci con questa strategia non si ottiene nulla, l'ansia delle insegnanti ha colluso con la mia!

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    15-06-2010
    Messaggi
    49

    Riferimento: Aiuto per colloquio

    se ho capito bene le insegnanti ti hanno chiesto di supportare durante un colloquio con i genitori la loro indicazione di continuare la terapia logopedica al fine di persuadere i genitori della sua utilita'.

    Se le cose stanno cosi' dubito che il tuo intervento sia etico.

    Sembrerebbe che le insegnanti ti stiano pagando per dare credito alla loro versione e tu ti stia prestando senza verificare che la loro indicazione sia la migliore per il bambino.

    Senza offesa, solo uno spunto che spero possa esserti utile.

  5. #5
    Partecipante L'avatar di ellis1979
    Data registrazione
    27-05-2005
    Residenza
    castello di brianza
    Messaggi
    32

    Riferimento: Aiuto per colloquio

    In questi giorni vedro' le insegnanti per capire meglio la sitiazione (dato che me l'hanno spoegata solo per telefono), dopodiche', devo aiutarle ad impostare il colloquio con i genitori. Diciamo che il colloquio con le insegnanti serve per sviscerare meglio la situazione ed in base a quello che mi diranno da li' vedremo come impostare il tutto. Le insegnanti mi spiegavano che e' un bambino con problemi di linguaggio e problemi relazionali.

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Riferimento: Aiuto per colloquio

    Ellis, se ti posso dare un altro consiglio, io imposterei il colloquio con gli insegnanti e in un secondo tempo con i genitori sulla possibilità ( come ipotesi da non sottovalutare) di correlazione fra disturbi del linguaggio e relazionali...potrebbe essere che agendo in modo corretto sui primi, con l'intervento del logopedista, anche i secondi arrivino a migliorare... ciao!

Privacy Policy