• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: un salto più in la

  1. #1

    un salto più in la

    Salve a tutti sono uno psicologo di trent'anni, laureato, iscritto all'albo, con una specializzazione alle spalle in psicoterapia e voglia di cambiare ramo.
    Da ormai 5 anni sono nell'ambito delle comunità, sto facendo il coordinatore ma vorrei veramente cambiare ramo data la stagnazione ideativa che vivo. In tutto ciò vorrei chiedere a voi colleghi se una persona con le mie credenziali ha qualche speranza di entrare nel mondo delle risorse umane, dicendo che almeno per esperienza di lavoro, ho gestito dei gruppi, ho fatto selezione del personale, ovviamente diversa da come si fa in azienda.
    Insomma dato che per il privato non si vede la luce, almeno come attività di singolo, ho delle chance, dato che hai 500 cv mandati nessuno mi ha risposto, e forse questa è già una risposte, o è meglio che vada a fare tutt'altro nella vita??
    Grazie per la vostra attenzione
    Un saluto

  2. #2
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: un salto più in la

    Ciao biagiola,
    il punto è che purtroppo temo che ora come ora, le aziende che lavorino con queste figure non siano molte e nelle stesse agenzie interinali esiste la prassi di utilizzare gli stagisti, non ho visto però stranamente di recente, nemmeno la ricerca diquesto tipo di figure.
    E' importante però sapere di che zona sei, avevo visto un annuncio per un tipo di figura di selezionatore junior, ma a milano ovest per intenderci come zona.
    In ogni caso, se tu non lo avessi già fatto, ti consiglio di provare a mandare la tua disponibilità al ruolo a chi si occupa di selezione, ossia alle varie agenzie che si occupano di questo (da Michael Page ad Adecco ad Temporary...Considera che 9/10 a meno di casi eccezionali fai anche il "commerciale" non solo il selezionatore/recruiter, credo tu sappia bene di cosa parlo).
    Se puoi anche meglio se telefoni, di questi tempi credo che arrivino migliaia di richieste e non penso nemmeno che le vaglino tutte...
    Nel frattempo ti consiglio comunque di leggere dei libri che trattino della selezione e della gestione risorse umane.
    Purtroppo al di là della scelta del candidato, le aziende tralasciano SEMPRE, di collocare la risorsa in un ambito nel quale sia meglio predisposto...
    e poi ci tocca fare ricerche e riparazioni con lo stress-lavoro correlato... (oh si ecco se ti studi qualcosa o fai qualche seminario di questo tipo potrebbe essere quel quid in + che fa la differenza )

    Spero di averti aiutato
    ciao
    Ultima modifica di claudia1976 : 17-11-2011 alle ore 17.31.49
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,909

    Riferimento: un salto più in la

    Io posso parlare solo per esperienza indiretta e parzialmete diretta per aver lavoricchiato ma soprattutto visto l'esperienza di tanti amici, colleghi ecc che lavorano o si sono approcciati al mondo delle risorse umane... Il problema che ho avuto modo di vedere io e' che fondamnente alle aziende non interessa particolarmente una figura di taglio psicologico al loro interno, o almeno riconosce l'importanza degli aspetti soft delle organizzazioni ma ritiene maggiore l'esigenza di avere personale competente soprattutto negli aspetti hard.. Questo se parliamo di piccole e medie aziende.. esse devono far quadrare i bilanci e i conti quindi fanno a meno di personale esperto di negoziazione, leadership, clima psicologico aziendale, burn out, esperti di colloqui, rectuitment e selezione ma hanno bisogno in primis di un gestore amministrativo che metta a posto e in regola tutta la parte relativa alle buste paga, contrattualistica , bilancio ecc.. Non possono permettersi due stipendi per fare due cose distinte... quindi per loro e' piu' facile avere un esperto di diritto, economia e contabilita' e formarlo in seguito negli aspetti soft dell'organizzazione che il contrario...
    Le grandi aziende invece non hanno grossi problemi economici e possono permettersi di pagare ogni persona per delle specifiche competenze... Questa e' un po' la realta' che ho visto... Chiedono per lo piu' esperienza e competenze di base comunque nella parte della contrattualistica...
    Ora da un punto di vista numerico ci sono piu' aziende normali che comunita', ospedali , cooperative quindi anche proporzionalmente e' piu' facile per uno psicologo del lavoro ma piu' difficile perche' nello stesso tempo l'azienda ricerca altre competenze e soprattutto all'inizio ci troviamo a fare cose tecniche e commerciali...
    Nelle stesse agenzie interinali e del lavoro .. tralasciando le piccole ma anche in quelle piu' grandi tipo adecco, manpower ecc si entra sempre e solo dopo stage dove uno impara i ferri del mestiere.... Non so sinceramente trovo una buona idea quella di aggiornarsi un minimo magari leggendosi qualche manuale sul processo di selezione, sull'organizzazione aziendale.. e magari se uno riesce a farsi un corso finanziato (ne ho fatto uno senza sborsare niente chiedendo un finanziamento alla provincia) su paghe e contributi... Mi ha un po' aperto gli orizzonti e dato delle conoscenze sulla contrattualistica e sul diritto del lavoro che sono comunque utili ad ogni persona a prescindere....
    Questo per dirti che il mondo delle risorse umane e' difficile e pieno di usurpazione professionale anche esso... Secondo me ad esempio la formazione puo' essere un ottimo campo per un clinico.. una via di mezzo diciamo e avresti molto da dire in corsi di formazione su tematiche ad hoc..

    p.s. valuta anche che sei psicologo, psicoterapeuta... insomma a volte anche essere molto qualificato come titolo puo' essere un'arma a doppio taglio per chiedere di fare uno stage o esperienze di questo tipo... Magari mi sbaglio ma a volte ho sentito dire appunto di persone scartate per dei ruoli perche' troppo qualificate...

Tags for this Thread

Privacy Policy