• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1

    Relazione a distanza: non so più cosa provo per lui

    Poco più di tre mesi fa, ho conosciuto un ragazzo. Ci siamo piaciuti fin da subito e per un mese e mezzo ci siamo frequentati tutti i giorni. Poi, per motivi di lavoro, sono dovuta partire all'estero. Nel periodo in cui ci siamo frequentati, mi sono accorta di essere molto presa da lui (cosa che mi capita assai raramente) e l'intesa tra noi era a dir poco perfetta. Quindi, prima che io partissi, siamo rimasti d'accordo di provare a portare avanti il rapporto, nonostante i dubbi iniziali (entrambi non crediamo in questo tipo di relazione).

    Ormai sono all' Estero da quasi due mesi e mezzo, e le prime settimane sono state piuttosto difficili per me: ero spesso nervosa, più lunatica del solito e quando sentivo il bisogno di parlare e cofidarmi con qualcuno, tendevo a farlo con lui. Ma lui non sempre riusciva (riesce) a capire questo mio bisogno di scaricarmi e spesso tende(va) a sminuire il problema. A causa di questi (e altri) piccoli fraintendimenti, ogni tanto litighiamo e basta una parola detta malamente, un gesto non gradito, per generare in me paranoie (probabilmente inutili e superflue) e rimanerci male. Intanto le chiamate di giorno in giorno si fanno più rade (lui esce tutte le sere, io dopo il lavoro torno a casa enon faccio un cavolo), e quando ci sentiamo, siamo entrambi a corto di parole (i momenti di silenzio tra noi sono quasi imbarazzanti e sembrano interminabili), non sappiamo nemmeno piu di cosa parlare. A volte, quando ripenso ai giorni passati insieme, mi sembra che appartengano ormai a un passato lontano... Tra qualche settimana verrà a trovarmi, ma a giudicare dai suoi commenti, non mi sembra molto convinto/contento di venire.

    Sappiamo entrambi che forse non tornerò più in Italia, lo sapevamo fin dall'inizio, e mi sto accorgendo che la lontananza da lui non mi tange poi più di tanto. Mi chiedo quali siano i motivo di questo improvviso "disinteresse" nei suoi confronti e se l'esserci frequentati per poco tempo (seppure intensamente), può in qualche modo aver influito a non farmi troppo illusioni su un futuro insieme.
    Ultima modifica di |Rachel| : 28-11-2011 alle ore 01.01.07

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Distillers
    Data registrazione
    15-01-2005
    Residenza
    provincia di Torino
    Messaggi
    1,182
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Ciao e benvenuta, innanzitutto
    Sai, c'è un motivo per cui i luoghi comuni diventano tali: sono fondamentalmente veri, il più delle volte, e per tale ragione inflazionati. La distanza, purtroppo, rode anche i rapporti più solidi perché le cose si costruiscono giorno per giorno, attraverso il contatto reale e tangibile. La vostra storia, poi, è nata da poco, per cui necessita ancora di più della quotidianità che porta ad una stabilità di fondo.
    Tutto ciò per dire: credi davvero di poter portare avanti questa situazione? Per quanto possa essere doloroso al momento, secondo me devi pensare più alle prospettive che all'hic et nunc.
    «O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.»
    Ernesto Guevara de la Sierna


    Il mio blog di ricette

  3. #3

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Grazie del benvenuto!

    Io ho già pensato una volta di chiudere, esprimendogli tutti i miei dubbi in proposito,ma lui mi ha rinfacciato di fare tutto da sola e abbiamo deciso di provarci almeno fino a Dicembre. Subito dopo ha fatto il biglietto per venire a trovarmi... non so più cosa provo per lui, non so che fare, e non so se avrò il coraggio di chiudere.
    Ultima modifica di |Rachel| : 13-11-2011 alle ore 23.16.15

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,404

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Rachel,
    come dici la tua relazione non ha avuto il tempo necessario per consolidarsi quando tu e il tuo ragazzo vi frequentavate tutti i giorni.
    Non credo,per esperienza personale, che la distanza sia la causa unica di un legame che giunge alla sua conclusione.
    Se le basi sono solide, la distanza è certamente un ostacolo, ma non è il pretesto per chiudere una relazione se entrambe le persone sono sicure l'una dell'altro.Certamente si soffre, e si cerca quindi di progettare il tempo opportuno per ricongiungersi definitivamente.
    La tua situazione però è complessa perchè tu rimani all'estero e il tuo ragazzo in Italia, quindi se uno dei due non raggiunge definitivamente l'altro è poco probabile che durerà, sulla base di quello che dici.
    Solo tu puoi giungere ad una decisione consapevole che a quanto pare stai già realizzando.
    Ultima modifica di Haidy2009 : 14-11-2011 alle ore 16.09.29
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  5. #5

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Io non so che fare... entrambi non ci credevamo, ma abbiamo deciso di provarci. Tra meno di tre settimane verrà a trovarmi... tutto a un tratto i sentimenti che provavo per lui, sembrano essersi affievoliti.... eppure quando ero con lui, stavo così bene.. ne ero davvero presa (cosa che non mi capita mai...).
    Ultima modifica di |Rachel| : 10-12-2011 alle ore 17.24.15

  6. #6
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Credo che quando lo vedrai riuscirai ad avere le idee molto più chiare
    Sembra una frase fatta lo so, ma in quel momento il cuore ti dirà cosa provi realmente
    Magari questo distacco è una sorta di schermata per riuscire ad accettare la lontananza senza soffrire la mancanza
    O magari l'intesa e l'intensità iniziale del rapporto si sono esaurite...può capitare anche questo...e magari sarebbe successo anche se non fossi partita...chi può dirlo...
    Cerca di stare serena in queste tre settimane, così nel momento in cui lo rivedrai potrai ascoltare più chiaramente i tuoi sentimenti

  7. #7

    Riferimento: Relazione a distzanza: non so più cosa provo per lui

    Tra una settimana ci rivedremo. Ci siamo sentiti poco, ultimamente... quando parliamo non c'e' mai una parola di affetto. Mi sembra quasi si parlare con un vecchio amico. Spesso quando lo chiamano al cellulare, prima di rispondere, stacca la chiamata con me... spero vivamentedi capire, nei prossimi giorni, cosa è rimasto del sentimento iniziale.

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Relazione a distanza: non so più cosa provo per lui

    concordo con i pareri degli altri rachel...rivedervi dopo tanto tempo dovrà per forza aiutarti a capire in qualche modo..capisco che il fatto che andasse tutto quasi alla perfezione e poi così male ti abbia deluso non poco,ma magari le cose possono ancora cambiare e prendere una nuova piega,più favorevole...scusa se te lo chiedo,ma adesso vivete così tanto lontani?



    HuNgEr Of LiFe!



  9. #9

    Riferimento: Relazione a distanza: non so più cosa provo per lui

    Viviamo abbastanza ditanti ma con i voli Ryanair, il viaggio è fattibilissimo.

    Ci siamo rivisti, e puf(!), i sentimenti che provavo per lui sono tornati tutti in una volta. I giorni trascorsi insieme sono stati molto belli e abbiamo deciso di evitare di parlare del "dopo".Alla fine lui ha ribadito di non credere nelle relazioni a distanza, e quando è ripartito, gli ho chiesto di non sentirci, almeno fino alle vacanze, quando sarei tornata in Italia. Era un pò deluso ma alla fine ha accettato.

Privacy Policy