• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Facile illuso anch'io.

  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    12-09-2009
    Messaggi
    39

    Facile illuso anch'io.


    ciao a tutti.
    Sono molto felice di potervi scrivere. Non avevo mai letto questa stanza del forum, e adesso che mi ritrovo col cuore in confusione, sento che qui dentro trovo il calore e la sensazione di sicurezza che (forse) cercavo e che mi fanno ritrovare un sorriso.

    Dunque, ho appena letto questo topic:
    http://www.opsonline.it/forum/psicol...le-119607.html (spero di aver linkato bene)

    e mi sento in condizioni piuttosto simili a quelle di CS2.
    contesto e dettagli differenti ma diagnosi che direi identica.

    "...quando due persone si amano vedono le cose allo stesso modo..."
    ha scritto Gargamella.. ed evidentemente io e 'Lei' non ci amiamo.
    mentre
    "...una ragazza ha flirtato maliziosamente con te per il tempo di un respiro: perchè ti illudi e ci ricami sopra? Perchè non prendi la cosa per quella che è? Forse sei tu che corri troppo coi pensieri, ed è per questo che dopo rimani deluso..." ha scritto Alesxandra.

    dunque la mia domanda è: perchè mi illudo?
    E' un evidente bisogno di essere sedotto e illuso? E perchè?
    E come spezzo la continua voglia di ripetere il macabro rituale?
    O forse non mi interessa minimamente spezzarlo?

    grazie in anticipo a qualunque segnale di fumo possa dare aiuto orientativo
    ciao.

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Facile illuso anch'io.

    Ciao Potresti iniziare dandoci qualche dettaglio in più sulla tua situazione specifica!

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    12-09-2009
    Messaggi
    39

    Riferimento: Facile illuso anch'io.

    ciao di nuovo.
    Pensavo di averne già dati, ma evidentemente non bastano.
    Cerco di aggiungere qualcosa.
    Alcuni giorni fa ho incontrato e conosciuto una persona (donna o ragazza) in un ambiente virtuale. Abbiamo parlato via chat alcune volte, ci siamo inviati alcuni messaggi.
    In questi brevi e pochi episodi, io ho visto una affinità, e mi sono sentito particolarmente 'trasportato' dalla situazione. Lei mi è piaciuta molto, ogni momento di scambio è stato molto piacevole. Poi qualcosa si è rotto e le cose dopo poco hanno iniziato ad apparire per ciò che erano realmente.
    O meglio io non ho capito chi sia questa persona realmente ne cosa cercasse, ma sono certo che non sia ciò che io immaginavo. Insomma credo di essermi costruito un'immagine irreale dai pochi dettagli che avevo a disposizione.
    Niente di particolarmente tragico visto il poco tempo di durata della 'relazione' e dunque la relativa profondità dell'infatuazione o qualunque cosa essa sia.

    Tuttavia è un atteggiamento (quello di cadere in infatuazioni che poi sirivelano false o irreali, forse come ogni infatuazione) che mi appartiene e che tendo a ripetere piuttosto spesso.
    Dunque mi domandavo appunto il perchè, di questa tendenza ad auto illudermi, a sognare creandomi immagini irreali di persone che non conosco ancora.

    Sono giunto alla conclusione, riflettendo tra me e me in questi ultimi giorni, che forse è proprio questo sogno che cerco, questa illusione che mi trasporti in un viaggio fuori dalla realtà. Forse, mi sono detto non è in effetti la persona reale, che io cerco, ma quella finta, immaginata.
    Non so se sia davvero così.
    So però che di solito arriva il momento in cui le discrepanze tra immagine autocostruita e persona reale cominciano a farsi vedere, e da li è un attimo arrivare a scoprire interamente il velo di mistero. Come se ci sia un punto arrivati al quale non è più possibile per la mia parte razionale, sostenere le costruzioni illusorie , non è più possibile ignorare le piccole ma innumerevoli dissonanze. Insomma pare che ad un certo punto la mia razionalità si imponga e dica, "ok ora basta hai sognato troppo!". E da li tutto diventa chiaro, rivelando una persona che ha solo usato un po' di doti illusionistiche alle quali io ho ben felicemente creduto.

    Dunque per sintetizzare, alla fase di sogno segue il brusco risveglio. Che di solito non è piacevole.
    Eppure il meccanismo si ripete sempre. Con ben poche varianti. Perchè?

    spero di essere stato chiaro.
    grazie a presto. ciao ciao

Privacy Policy