• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: due frammenti

  1. #1

    due frammenti

    (questo è ricorrente)
    Un paese a strapiombo sul mare, mare che è azzurrissimo e "tondo" (le onde sembrano morbide). Io che nuoto (nella realtà ho paura a nuotare dove non tocco) e mi trovo di fronte a un bivio: mi ritrovo quasi sempre dove l'acqua è stagnante, ferma, verde. In alternativa è sporca di calce, e io esco e sono sporca, e mi ritovo sulla strada a dover camminare finché non c'è di nuovo la possibilità di tuffarsi.

    Sono un bambino, con madre e due sorelle: mi mangio le unghie. Cammino per la strada con mio nonno, che cerca di farmi parlare di questa cosa, io non voglio. Mi colpisce le mani ripetutamente, forte, fino a farmi piangere e dire che si, mi mangio le unghie. Mi dice che il problema è che non piango mai, e mi tengo tutto dentro, se piangessi smetterei di mangiare le unghie.
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  2. #2
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Che bello Chiara è la prima volta che leggo i tuoi sogni e mi sembrano così tanto tanto tanto Tuoi da non lasciarmi sorpresa più di tanto, chissà perchè.
    E sorrido pensando al bambino che si mangia le unghie perchè non piange....il piangere lo si mostra chiaramente a tutti, un pò come un grido d'aiuto, delle unghie mangiate se ne accorge solo chi lo va a guardare con attenzione...
    E per il primo frammento penso che tu per prima pensi a quanto sia importante "sporcarsi di calce" (ma come mai la calce poi ....che ti viene in mente? a me che con la calce si *costruisce* ) e poi ributtarsi, piuttosto che restare impantanati nell'acqua stagnante........
    Mi piace davvero tanto averti letta anche qui....grazie.

  3. #3
    Serena...
    io odio i miei sogni. Sono sempre carichi di angoscia. Per tanto tempo non li ho ricordati, e ancora adesso - complici gli "annullanti" - ciò che sogno di notte lo perdo: ma da qualche giorno, quando mi metto a riposare di pomeriggio ricordo tutto, con una vividezza di immagini impressionante.

    Mi piace la tua idea sul secondo, a me angosciava particolarmente...
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  4. #4
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Mia_Wallace
    Serena...
    io odio i miei sogni. Sono sempre carichi di angoscia. Per tanto tempo non li ho ricordati, e ancora adesso - complici gli "annullanti" - ciò che sogno di notte lo perdo: ma da qualche giorno, quando mi metto a riposare di pomeriggio ricordo tutto, con una vividezza di immagini impressionante.

    Mi piace la tua idea sul secondo, a me angosciava particolarmente...

    Ciao, cosa sono gli annullanti??
    Hai avuto un'esperienza psicotica? o è "solo" depressione?
    anche io non mi ricordo i miei da un bel po.........
    Il fatto che li ricordi con tutta questa vividezza mi fa pensare a una certa maniacalità nel volerlo fare e io non mi fido molto della memoria, forse ci metti un po' di creatività, spinta dal voler smuovere un po' i tuoi sentimenti, per smuovere il tuo assetto mentale in generale??

    Scusa se ti faccio un sacco di domande......la tua firma mi ha incuriosito
    ciao

  5. #5
    Gli annullanti sono semplicemente benzodiazepine per dormire è una piccola citazione da Anne Sexton.
    Nessuna esperienza psicotica, né depressione: tendenza alla malinconia, semmai, da brava artista: e da brava artista, anche i miei sogni sono creativi
    il mio "assetto mentale generale" ha bisogno di tutto fuorché di essere smosso... idem per quel che riguarda i sentimenti.
    La firma è una frase di Francesca Woodman.
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  6. #6
    io mordo
    Ospite non registrato
    Qual'è la tua arte?

  7. #7
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  8. #8
    io mordo
    Ospite non registrato
    Di cosa crive tu??
    parli della vita?
    e poi, quanti anni hai?
    ..........mi sa che vado in chat ...........

Privacy Policy