• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di maggi1982
    Data registrazione
    28-12-2005
    Messaggi
    144

    Quale futuro lavorativo x noi giovani psicologi???

    Sono una giovane psicologa alle prese col difficile mondo del lavoro soprattutto a causa della diffidenza e dell’ignoranza (intesa come non conoscenza), riguardo alla figura professionale dello psicologo identificato ancora come “il medico dei pazzi”. A tutto ciò si aggiunge la mancanza di rispetto e di riconoscimento della nostra professione da parte della società: ad es nelle scuole è stato istituito il servizio CIC ma, nella maggior parte dei casi, è gestito da docenti di filosofia/pedagogia; nelle aziende la gestione delle risorse umane è affidata a gente, forse diplomata, che si presenta come “psicologo”; la consulenza psicologica può essere effettuata anche da perfetti “ignoranti” in materia che, con sole 400h, conseguono uno pseudo-titolo di “counselor”; da non dimenticare poi che come ci sono i finti medici e dentisti ci sono anche i finti psicologi/psicoterapeuti!
    Mi chiedo alla luce di quanto esposto cosa fa l’Ordine degli Psicologi per tutelarci? Lodevole l’iniziativa del Presidente di istituire la figura dello “psicologo di base”, speriamo diventi realtà ma, a mio avviso per le esperienze avute, bisognerebbe prima creare una sorta di alleanza con gli Ordini dei Medici e dei Farmacisti. Inoltre, secondo il mio modestissimo parere, bisognerebbe proporre delle leggi che affidino a noi psicologi l’esclusività di alcune mansioni come quelle sopra citate, e bisognerebbe promuovere una serie di iniziative: pubblicità, manifestazioni, conferenze in cui si faccia conoscere alla gente la figura professionale dello psicologo!
    Cosa ne pensate colleghi? Cosa si possiamo fare per migliorare la nostra situazione?

  2. #2

    Riferimento: Quale futuro lavorativo x noi giovani psicologi???

    Tanto per cominciare dovrebbe cambiare il pensiero della gente riguardo "psicologo=medico per pazzi", secondo me.. finchè la figura dello psicologo sarà vista in questo modo vedo difficile qualsiasi cambiamento..

Privacy Policy