• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Sconforto da tesi...

  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di Aedon
    Data registrazione
    10-05-2002
    Residenza
    L'isola che non c'è
    Messaggi
    830

    Sconforto da tesi...

    [color=green:6b472553e8][/color:6b472553e8]
    Ciao a tutti, sono una studentessa di Firenze. Per quattro anni ho sognato di fare una tesi sulla musica e con un particolare professore...adesso che sono alla fine ho da lavorare su una tesi sull'apprendimento della musica (in particolare degli intervalli musicali), proprio con il professore che ho sempre sognato...
    :cry: solo che, non so per quale motivo, ho paura. Non mi faccio sentire, ho sempre l'impressione di fare cose stupide e di avere idee ancor peggiori.
    Credo che sia normale alla fine avere questo sconforto da tesi, in più non so come devo comportarmi con il professore, ho paura di disturbare troppo andando spesso a chiedere chiarimenti, e dall'altra parte non voglio fargli credere che me ne stia disinteressando...
    Come ci si deve comportare quando siamo a questo punto????
    Grazie a tutti
    Lavinia

  2. #2
    Ospite non registrato
    Anch'io come te sto cominciando il mio lavoro per la tesi... lo sconforto è abbastanza normale quando tutto è ancora da organizzare..comunque per chiarirti un pò le idee e iniziare a capire come impostare il lavoro potresti cominciare col leggere qualche libro (se ne trovano un sacco) che spieghi le "regole generali" per la preparazione della tesi.. per il resto credo che i professori siano abituati ad essere sommersi di domande (soprattutto a Firenze...) quindi metti da parte lo sconforto e rimboccati le maniche...e ricordati che cercare di fare tutto da soli può essere molto faticoso!!!
    Ciao
    Caterina

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Aedon
    Data registrazione
    10-05-2002
    Residenza
    L'isola che non c'è
    Messaggi
    830

    ..grazie

    Ciao Caterina!
    Grazie infinite per avermi risposto. Al momento ho cominciato l'esperimento pilota per la tesi. Al di là dello sconforto, non so proprio come prendere il professore...
    Non vorrei rompere troppo le scatole, ma allo stesso tempo non vorrei che pensasse che non me ne interessa niente...
    Tu su cosa lavori? Io su apprendimento di musica, un argomento un pò "assurdo" e difficile per trovare materiale :cry: ...
    Tu come consigli di comportarsi con i professori?
    Ciao ciao
    Lavinia

  4. #4
    Ospite non registrato
    Io sto preparando la tesi sul colloquio clinico on-line..a dire il vero ho cominciato da poco a cercare il materiale.. Per i professori è un pò difficile darti un consiglio..dipende dal prof (a proposito chi è il tuo professore? magari lo conosco..studio anch'io a Firenze) la mia è molto disponibile e adora chiacchierare quindi spero di avere vita facile..
    Comunque se fossi in te cercherei di sondare un pò il terreno..prova a fargli qualche domanda, a chiedergli qualche consiglio (in teoria dovrebbe essere lì apposta per darti una mano) e vedi come va..poi regola i tuoi contatti con lui (o lei) in base alla sua disponibilità..a volte le cose vanno più lisce di quello che ci si aspetta.. in bocca al lupo
    A presto
    Caterina

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di Aedon
    Data registrazione
    10-05-2002
    Residenza
    L'isola che non c'è
    Messaggi
    830
    Ciao,
    grazie per le tue risposte, e scusa il ritardo con cui scrivo, ho fatto l'ultimo esame il 17....
    Sono tornata dal prof. [preparo con prof. Luccio] e stiamo partendo, ancora le idee chiare su come andrò avanti non le ho, ma mi sento molto meglio, ho qualcosa su cui lavorare..
    :cry: devo cercare 20 soggetti disposti a farsi fare un test di apprendimento con la presentazione di 60 intervalli in due serie distinte, separata da un intervallo di un'ora.. roba da chiodi!
    Tu? Come vanno le cose?
    SPero benissimo.
    Salutoni
    Lavinia

  6. #6
    Ospite non registrato
    Ciao Lavinia..
    rispondo al tuo primo messaggio, anche se dall'allora son passati diversi mesi..
    Comunque, hai la fortuna di lavorare ad una tesi il cui argomento è da anni un tuo sogno o punto fisso..quindi non aver paure o imbarazzi nel portarlo avanti.
    Non credo che il tuo prof si possa scocciare per le tue visite, e se comunque fosse così, sarà lui a darti delle cadenze del tipo..Ci vediamo tra 2 settimane, e a te basterà rispettare le sue disposizioni.
    Credo sia meglio essere molto presenti che latitanti..
    Sono convinto che le molteplici e profonde motivazioni che ti sostengono ti porteranno a fare un buon lavoro di cui sarai contenta..
    Coraggio quindi, e buon lavoro.. Tienici aggiornati!

Privacy Policy