• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    CERN di Ginevra: neutrini più veloci della luce

    vedo che non è ancora stata aperta una discussione su questa scoperta del CERN: i neutrini sono più veloci della luce.

    Non se ne parla molto ma questa scoperta è rivoluzionaria perché confuta nientepopodimeno che la teoria della relatività di Einstein (nella formula E=Mc2, "c" era la costante della velocità della luce).
    Questa scoperta costringe a riscrivere tutta la fisica perché finora si pensava che la velocità della luce fosse il massimo raggiungibile in natura.

    Nella sue applicazioni rende possibile (per ora solo teoricamente) i viaggi interstellari (cioè viaggiare dalla terra a punti lontanissimi nell'unvierso, cosa finora imposibile perché richiederebbe decine di anni di viaggio, e gli astronauti morirebbero di vecchiaia sulla navicella) e i viaggi nel tempo (john titor aveva ragione http://it.wikipedia.org/wiki/John_Titor )

    cosa ne pensate?

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: CERN di Ginevra: neutrini più veloci della luce

    Penso sia una GRANDE scoperta che segnerà il futuro della fisica, complimenti al team di scienziati protagonisti
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: CERN di Ginevra: neutrini più veloci della luce

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    vedo che non è ancora stata aperta una discussione su questa scoperta del CERN: i neutrini sono più veloci della luce.

    Non se ne parla molto ma questa scoperta è rivoluzionaria perché confuta nientepopodimeno che la teoria della relatività di Einstein (nella formula E=Mc2, "c" era la costante della velocità della luce).
    Questa scoperta costringe a riscrivere tutta la fisica perché finora si pensava che la velocità della luce fosse il massimo raggiungibile in natura.

    Nella sue applicazioni rende possibile (per ora solo teoricamente) i viaggi interstellari (cioè viaggiare dalla terra a punti lontanissimi nell'unvierso, cosa finora imposibile perché richiederebbe decine di anni di viaggio, e gli astronauti morirebbero di vecchiaia sulla navicella) e i viaggi nel tempo (john titor aveva ragione http://it.wikipedia.org/wiki/John_Titor )

    cosa ne pensate?
    Penso anzitutto che bisogna aspettare un po' prima di dare per scontata questa scoperta: altri esperimenti di pochi anni fa che misuravano la velocità dei neutrini prodotti dall'esplosione di una supernova, avevano dato dei risultati perfettamente in accordo con la teoria della relatività.
    E, francamente, a me sembrano più attendibili misurazioni di quel tipo: esperimenti, cioè, in cui le enormi distanze interstellari in gioco e le reali condizioni di vuoto assoluto in cui i neutrini viaggiano, rendono, secondo me, più difficile ipotizzare eventuali artefatti nelle misurazioni....
    In ogni caso, si è molto romanzato sul significato "epocale" di questa eventuale scoperta, anche qualora fosse confermata da altri esperimenti fatti in altri laboratori ( condizione essenziale affinché possa essere accettata dalla comunità scientifica internazionale ).
    Soprattutto non verrebbe affatto sconfessata, a parer mio, la teoria della relatività: che si limita a postulare l'esistenza di una velocità limite al di là della quale è impossibile andare e che sia uguale per tutti gli osservatori.
    Semmai, se effettivamente si provasse che la velocità dei neutrini è superiore a quella dei fotoni, si dovrebbe ipotizzare essere quella la velocità limite dell'Universo. E, magari, potrebbe essere l'occasione per elaborare quella Teoria Unificata della Fisica da decenni cercata, come il santo Graal, da tutti i Fisici teorici del mondo... Una teoria che riesca a mettere insieme Relatività e Meccanica Quantistica che, come è notorio, da quasi un secolo insieme non riescono a stare.... Pur essendo ugualmente ambedue, da diversi punti di vista, i pilastri della moderna fisica.

    P.S. Inutile dire che i viaggi interstellari e quelli nel tempo vanno benissimo come ingredienti di "Star Trek" e di altre serie televisive simili, non certo come plausibili prospettive future dell'Umanità ( che, peraltro, a breve avrà problemi molto più seri e "concreti" davanti a se.... )
    Ultima modifica di joker.the.mad : 26-09-2011 alle ore 22.29.44

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: CERN di Ginevra: neutrini più veloci della luce

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Penso anzitutto che bisogna aspettare un po' prima di dare per scontata questa scoperta: altri esperimenti di pochi anni fa che misuravano la velocità dei neutrini prodotti dall'esplosione di una supernova, avevano dato dei risultati perfettamente in accordo con la teoria della relatività.
    E, francamente, a me sembrano più attendibili misurazioni di quel tipo: esperimenti, cioè, in cui le enormi distanze interstellari in gioco e le reali condizioni di vuoto assoluto in cui i neutrini viaggiano, rendono, secondo me, più difficile ipotizzare eventuali artefatti nelle misurazioni....
    Mi cito da solo per sottolineare quanto il mio scetticismo fosse pienamente giustificato...


    «Il neutrino non è più veloce della luce»

    Science Magazine: «Errore per il malfunzionamento
    di un cavo a fibra ottica». Il Cern: servono altre misurazioni


    MILANO - Nonostante fossero già diventati proverbiali (e avessero gettato l'ex ministro Gelmini nella bufera, per l'ormai celebre «tunnel»), i neutrini non sarebbero più veloci della luce. I dati registrati a settembre dal rivelatore Opera, dell'esperimento Cngs (Cern Neutrino to Gran Sasso), e che mettevano in discussione la teoria della relatività di Einstein, sarebbero dovuti a un'anomalia nel funzionamento degli apparati per la misurazione.

    GLI ERRORI - Secondo Science Magazine, che ha sentito fonti vicine all'esperimento, il risultato che i neutrini fossero più veloci di 60 nanosecondi rispetto alla luce è dovuto a una «cattiva connessione» fra un cavo a fibre ottiche che collega un computer con il ricevitore Gps utilizzato per misurare il tempo di percorrenza dei neutrini. Un secondo errore invece sarebbe legato alla cattiva calibrazione dell’orologio di riferimento per calcolare il tempo del viaggio della particella.

    IL CERN - Il portavoce del Cern James Gillies conferma all'Associated Press che gli scienziati hanno trovato un problema nel sistema Gps usato per misurare il tempo di arrivo dei neutrini nel laboratorio sotterraneo in Italia. Ma aggiunge che solo ulteriori misure programmate entro quest'anno confermeranno se il problema ha introdotto un errore che ha fatto apparire i neutrini più veloci della luce.

    IL TEAM ITALIANO - A scoprire l'anomalia negli strumenti di misura è stato il gruppo di ricerca italiano che lavorava al rivelatore Opera, ovvero gli stessi scienziati che cinque mesi fa, il 23 settembre 2011, avevano annunciato i risultati sulla velocità dei neutrini. Attesa per giovedì la loro dichiarazione ufficiale sugli ultimi avvenimenti.


    http://www.corriere.it/scienze_e_tec...4aaed5a4.shtml

    P.s. Il buon vecchio Albert Einstein, che aveva fatto le sue ricerche solo con carta, penna e calamaio, non é stato ancora smentito...

    P.p.s. Che figura di m.... peró!...
    Ultima modifica di joker.the.mad : 23-02-2012 alle ore 08.32.18

Privacy Policy