• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Sogni premonitori o cos altro?

    Buongiorno colleghi/e
    premetto che non sono un'esperta di interpretazioni dei sogni ma quello che volevo chiedervi è un parere su un qualcosa che personalmente non riesco a comprendere più di tanto.
    Conosco due persone che in più occasioni hanno sognato qualcosa che effettivamente è poi accaduto a distanza di giorni e la cosa mi ha stupita non poco.
    Inoltre una delle due persone, ossia mio marito, ha sognato (e da sveglio aveva la sensazione) più di una volta che accadesse qualcosa di spiacevole ad un nostro parente e così è stato purtroppo.
    In questi casi come potremmo definire il tutto? sogni premonitori o una sorta di capacità sensitiva?
    Quello che posso dirvi è che sono abbastanza scettica su entrambe le ipotesi e mi chiedevo se esista qualcosa in letteratura a tal proposito.
    A voi la parola, e grazie per l'attenzione!
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di jackals17
    Data registrazione
    13-09-2011
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    118
    Blog Entries
    10

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Cara, innanzitutto, buongiorno a te.
    Non potrò essere molto esaustivo dato che non so molto sull'argomento.
    Ma bisogna premettere che come sono un mistero per te, i sogni sono un mondo oscuro per l'uomo. Ancora non sappiamo perché sogniamo e il significato di questi.
    Ci si appella a Freud ma, per quanto possa essere geniale, non condivido pienamente le sue scoperte.
    Per quanto riguarda i sogni premonitori, io penso siano semplicemente coincidenze, e il motivo della mia supposizione è molto semplice. Facciamo più spesso di quanto credi sogni "cattivi" o "brutti" riguardanti i nostri cari o amici, ma tendiamo a ricordare solo quelli che hanno a che fare, anche un minimo, con la vita reale. Se dovessimo relazionare ogni sogno alla vita reale davvero non ne usciremmo più e, per l'appunto, anche una vaga similitudine, tra sogno e realtà, ci fa credere di aver fatto un sogno premonitori.
    Io credo che riusciremmo davvero a saperne di più se riuscissimo a sfruttare al 100% il nostro cervello, in modo tale da comandare anche quella parte di esso, ancora sconosciuta, che regola i sogni.

    Per quanto riguarda le letture, non credo che, a parte l'interpretazione dei sogni di freud, che è una lettura abbastanza elementare, possa esserci molto a riguardo, ma posso sbagliarmi (:

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Citazione Originalmente inviato da Tenaciaa Visualizza messaggio
    Buongiorno colleghi/e
    premetto che non sono un'esperta di interpretazioni dei sogni ma quello che volevo chiedervi è un parere su un qualcosa che personalmente non riesco a comprendere più di tanto.
    Conosco due persone che in più occasioni hanno sognato qualcosa che effettivamente è poi accaduto a distanza di giorni e la cosa mi ha stupita non poco.
    Inoltre una delle due persone, ossia mio marito, ha sognato (e da sveglio aveva la sensazione) più di una volta che accadesse qualcosa di spiacevole ad un nostro parente e così è stato purtroppo.
    In questi casi come potremmo definire il tutto? sogni premonitori o una sorta di capacità sensitiva?
    Quello che posso dirvi è che sono abbastanza scettica su entrambe le ipotesi e mi chiedevo se esista qualcosa in letteratura a tal proposito.
    A voi la parola, e grazie per l'attenzione!
    Non credo, Tenaciaa, che esista una risposta univoca al tuo quesito.
    Per quella che è la mia esperienza, la maggior parte di questi sogni può rientrare in una di queste due spiegazioni:
    1. una sensibilità particolarmente accentuata da parte del sognatore, che gli/le permette di "anticipare" evoluzioni che erano, per così dire, nell'aria... ci sono degli eventi che, in qualche modo, possono essere "anticipati" da segnali ai quali, durante il giorno, non attribuiamo sufficiente considerazione, ma che, nel sonno, possono emergere in primo piano ed essere rielaborati in forme di sequenze di immagini oniriche "anticipatorie"; questa spiegazione si attaglia, spesso, al fenomeno di "anticipazione" di situazioni che coinvolgono il mondo personale del sogntore, ma che devono avere avuto una "evoluzione", una preparazione precedente che non può non lasciare qualche traccia (la scoperta di un tradimento, la malattia di una persona, un crollo finanziario...)
    2. Un collegamento fatto a posteriori fra il contenuto simbolico del sogno ed eventi che possono essere considerati, in qualche modo, assimilabili ai contenuti del sogno.Ciò accade, soprattutto, con i sogni che esprimono, di solito in forma simbolica, paure e preoccupazioni del sognatore. Questi sogni, di solito carichi di tensione emotiva, portano ad orientare la nostra attenzione verso fenomeni esterni che richiamino, in qualche modo, il contenuto del sogno. Di solito, gli avvenimenti "anticipati", in questo caso, non sono legati al mondo dell'esperienza diretta del sognatore, ma si tratta, in genere, di eventi "esterni" (l'esplosione di un aereo in volo, un incidente...).

    In rarissimi casi, le due spiegazioni sopra riportate non sembrano sufficienti. Le ipotesi interpretative di questi casi "residui" sono molte (dalla precognizione, alla sensibilità psichica, a possibili sfasature dell'esperienza del continuo spazio-temporale...). A nessuna di queste interpretazioni può essere dato, allo stato attuale della ricerca, un valore risolutivo. Si tratta, appunto di ipotesi interpretative...


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Citazione Originalmente inviato da Hermes Ankh Visualizza messaggio
    Non credo, Tenaciaa, che esista una risposta univoca al tuo quesito.
    Per quella che è la mia esperienza, la maggior parte di questi sogni può rientrare in una di queste due spiegazioni:
    1. una sensibilità particolarmente accentuata da parte del sognatore, che gli/le permette di "anticipare" evoluzioni che erano, per così dire, nell'aria... ci sono degli eventi che, in qualche modo, possono essere "anticipati" da segnali ai quali, durante il giorno, non attribuiamo sufficiente considerazione, ma che, nel sonno, possono emergere in primo piano ed essere rielaborati in forme di sequenze di immagini oniriche "anticipatorie"; questa spiegazione si attaglia, spesso, al fenomeno di "anticipazione" di situazioni che coinvolgono il mondo personale del sogntore, ma che devono avere avuto una "evoluzione", una preparazione precedente che non può non lasciare qualche traccia (la scoperta di un tradimento, la malattia di una persona, un crollo finanziario...)
    2. Un collegamento fatto a posteriori fra il contenuto simbolico del sogno ed eventi che possono essere considerati, in qualche modo, assimilabili ai contenuti del sogno.Ciò accade, soprattutto, con i sogni che esprimono, di solito in forma simbolica, paure e preoccupazioni del sognatore. Questi sogni, di solito carichi di tensione emotiva, portano ad orientare la nostra attenzione verso fenomeni esterni che richiamino, in qualche modo, il contenuto del sogno. Di solito, gli avvenimenti "anticipati", in questo caso, non sono legati al mondo dell'esperienza diretta del sognatore, ma si tratta, in genere, di eventi "esterni" (l'esplosione di un aereo in volo, un incidente...).

    In rarissimi casi, le due spiegazioni sopra riportate non sembrano sufficienti. Le ipotesi interpretative di questi casi "residui" sono molte (dalla precognizione, alla sensibilità psichica, a possibili sfasature dell'esperienza del continuo spazio-temporale...). A nessuna di queste interpretazioni può essere dato, allo stato attuale della ricerca, un valore risolutivo. Si tratta, appunto di ipotesi interpretative...

    Esatto, ipotesi interpretative..
    Innanzitutto grazie per la dettagliata risposta xD
    ti dirò nello specifico il sogno fatto da mio marito: ha sognato di fare un incidente con un autobus e di vedere una ragazza con le cuffie della musica che lo guardava dal finestrino.
    E proprio 2 giorni dopo si è verificato il tutto, compreso la ragazza con le cuffie! incredibile....
    sai lui è riuscito ad evitare l'incidente e mi dice di esserci riuscito perchè in quell'attimo che l'autobus lo stava stringendo nella curva gli è venuto in mente il sogno fatto....
    che ne pensi?
    fa pensare no?
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Citazione Originalmente inviato da jackals17 Visualizza messaggio
    Cara, innanzitutto, buongiorno a te.
    Non potrò essere molto esaustivo dato che non so molto sull'argomento.
    Ma bisogna premettere che come sono un mistero per te, i sogni sono un mondo oscuro per l'uomo. Ancora non sappiamo perché sogniamo e il significato di questi.
    Ci si appella a Freud ma, per quanto possa essere geniale, non condivido pienamente le sue scoperte.
    Per quanto riguarda i sogni premonitori, io penso siano semplicemente coincidenze, e il motivo della mia supposizione è molto semplice. Facciamo più spesso di quanto credi sogni "cattivi" o "brutti" riguardanti i nostri cari o amici, ma tendiamo a ricordare solo quelli che hanno a che fare, anche un minimo, con la vita reale. Se dovessimo relazionare ogni sogno alla vita reale davvero non ne usciremmo più e, per l'appunto, anche una vaga similitudine, tra sogno e realtà, ci fa credere di aver fatto un sogno premonitori.
    Io credo che riusciremmo davvero a saperne di più se riuscissimo a sfruttare al 100% il nostro cervello, in modo tale da comandare anche quella parte di esso, ancora sconosciuta, che regola i sogni.

    Per quanto riguarda le letture, non credo che, a parte l'interpretazione dei sogni di freud, che è una lettura abbastanza elementare, possa esserci molto a riguardo, ma posso sbagliarmi (:
    gentilissmo xD
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Citazione Originalmente inviato da Tenaciaa Visualizza messaggio
    Esatto, ipotesi interpretative..
    Innanzitutto grazie per la dettagliata risposta xD
    ti dirò nello specifico il sogno fatto da mio marito: ha sognato di fare un incidente con un autobus e di vedere una ragazza con le cuffie della musica che lo guardava dal finestrino.
    E proprio 2 giorni dopo si è verificato il tutto, compreso la ragazza con le cuffie! incredibile....
    sai lui è riuscito ad evitare l'incidente e mi dice di esserci riuscito perchè in quell'attimo che l'autobus lo stava stringendo nella curva gli è venuto in mente il sogno fatto....
    che ne pensi?
    fa pensare no?
    Sono proprio questi tipi di sogno che non possono essere "spiegati" con le interpretazioni classiche.
    In ogni caso, un tipo di sogno come quello che hai postato non potrebbe essere spiegato, a mio avviso, con l'ipotesi della "precognizione", proprio perché, in questo caso, sembra proprio che sia stata la conoscenza di quello che sarebbe dovuto accadere... ad aver cambiato il corso degli avvenimenti...
    Dovremmo, in questo caso, presupporre, comunque, che si tratti di "anticipazione" di possibilità, non di "realtà"... come se, ad alcune persone, fosse data la possibilità di uno sguardo più "ampio" di altri, non "dopo", ma mentre la realtà si costruisce... D'altra parte, un principio epistemologico di base è che l'introduzione dell'osservatore in un processo... cambia inevitabilmente il processo stesso.
    Nella tradizione della prospettiva vibrazionale, si potrebbe parlare, in questo caso di "sensibilità psichica".
    Tutto il resto dell'interpretazione, che dovrebbe spiegare il perché, è, attualmente, solo frutto di credenza...
    Per la prospettiva vibrazionale, ad esempio, la realtà che noi conosciamo con i sensi (quella spazio-temporale) è solo una parte della realtà complessa che ci definisce... altri livelli di realtà implicano altre fonti di conoscenza (come, ad esempio, la "sensibilità psichica") che, non essendo ancora abituali per la maggior parte delle persone, non riusciamo a comprendere...
    Secondo questa prospettiva, i sogni sono lo strumento di comunicazione dell'Anima, attraverso la sensibilità psichica... e il loro scopo sarebbe proprio quello di rendere possibile all'uomo di scegliere le strade per portare a compimento il proprio processo di apprendimento...
    Come puoi renderti conto, ci troviamo al livello di pura "credenza"...


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  7. #7
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Concordo con quanto scritto da Hermes, nel caso di sogni personali, è possibile che la ns psiche elabori più informazioni di quante siamo consapevoli, portando alla luce nel sogno le "possibili conseguenze" di alcune situazioni, che poi "avverandosi" danno la sensazione di avere avuto una previsione, che invece in sè e per sè sarebbe stata una inevitabile conseguenza di altri fattori.
    -E' come se in qualche modo sviluppasse lo scenario di "cosa potrebbe accadere" con i dati in suo possesso
    (coscientemente ad esempio viene fatto in ambito gestionale coi bilanci...previsioni di fatturato e spesa in base all'analisi dei dati già in possesso)

    Mentre in caso di situazioni esterne è difficile darne spiegazione, e ci spostiamo su altre tipologie di tematiche alla "Fringe" (la serie tv) per intenderci (passaggi spazio-temporali e realtà metafische...) e delle "scienze noetiche".

    Solo la mia modesta opinione
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: Sogni premonitori o cos altro?

    Grazie anche a te Claudia...
    Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio, il bisogno – Voltaire

Privacy Policy