• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: trasferimento

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Giù
    Data registrazione
    28-03-2002
    Messaggi
    288

    trasferimento

    ciao a tutti...ho bisogno di voi!
    è possibile fare il primo anno di scienze dell'educazione x poi passare al secondo di psico e convalidare le materie del primo anno? è fattibile?

    secondo voi mi conviene?
    aspetto un vostro consiglio

  2. #2
    [color=blue:f5fc76be7e]ciao Giù
    da quel che ne so, se vuoi fare così x evitare il test d'ammissione...è inutile, perchè ti tocca lo stesso se no dipende cmq da facoltà a facoltà...dovresti sentire la facoltà a cui vuoi iscriverti (di psicologia) avevo pensato anch'io una cosa del genere ai tempi ci sono facoltà che ti convalidano alcuni esami, altri che ti convalidano solo la frequenza ai corsi...quindi dipende

    chia [/color:f5fc76be7e]
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  3. #3
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Ciao Giù
    Se in seguito ti vuoi trasferire in una facoltà col numero chiuso è inutile perchè in quel caso devi comunque superare il test d'ammissione al primo anno;non è possibile accedere direttamente al secondo anno;almeno a Cesena è così,ma credo che questo valga in tutti i casi.
    Ogni facoltà può poi decidere se convalidarti o no gli esami fatti che abbiano la stessa denominazione di quelli a psicologia(e credo siano pochi)
    A Cesena convalidano solo la frequenza,non gli esami.
    Secondo me in linea di massima non conviene.
    Poi Giù ti piace psicologia.....falla subito!

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Giù
    Data registrazione
    28-03-2002
    Messaggi
    288
    dipendesse da me farei subito psico
    il fatto è che a partire dal prossimo anno aprono psicologia a cosenza,che è a 3 ore di treno da quà e quindi dovrei stare là,ma almeno tornerei il fine settimana
    quindi pensavo di fare il primo anno in scienze dell'educazione non muovendomi da casa,darmi solo le materie attinenti a psico,x poi passare a cosenza...ma mi sa che avete ragione voi e poi cosa faccio se in caso non mi convalidano le materie?? io 5 anni in quella facoltà non ci rimango xchè non mi piace x niente!

  5. #5
    Francy
    Ospite non registrato
    penso che se fare psicologia è davvero quello che vuoi ti convenga fare qualche sacrificio all'inizio.
    comunque informati bene, metti che gli esami te li convalidano hai svoltato, altrimenti potresti fare il primo anno lontano da casa (ma frequentando psicologia) e poi quando ti aprono la facoltà dove vuoi tu ti trasferisci. questo lo puoi fare!!!!
    in bocca al lupo Francy

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Giù
    Data registrazione
    28-03-2002
    Messaggi
    288
    ok grazie ragazzi...vedrò quello che posso fare,mi informerò meglio
    tanto alla fine vado a finire sempre in psico!

  7. #7
    Ospite non registrato

    psicologia a Cosenza

    Davvero aprono psicologia a Cosenza? Sarebbe bellissimo perchè è ad un'ora da casa mia e non mi va più di studiare a Firenze.

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di Giù
    Data registrazione
    28-03-2002
    Messaggi
    288
    ciao rossy,anch'io sono calabrese come te,solo che sto un pò più giù,vicino RC.
    non sono sicura che aprano psicologia a cosenza,però ho sentito molte voci a riguardo,all'inizio non ci credevo,ma poi quando l'ho sentito dire da più persone ho iniziato a prenderlo sul serio!
    non vorrei essermi illusa,e non vorrei aver illuso anche te
    cmq se la apriranno penso che lo faranno ormai dal prossimo anno
    perchè non ti informi anche tu dato che sei lì vicino?
    intanto come ti trovi a firenze? com'è andare a studiare fuori?
    a presto
    giusy

  9. #9
    Ospite non registrato
    Guarda, Giù, secondo me, non solo sarebbe la cosa migliore iniziare subito con psicologia, ma credo anche che dovresti proprio fartela l'esperienza di andare a stare lontana da casa per un anno. Magari vai a Roma, a Firenze o a Palermo, che sono città magnifiche. Goditi un anno di lontananza con tutti i vantaggi e i problemi che comporta, sicuramente ne trarrai qualcosa di buono, ad esempio sarai già abituata alla vita da fuorisede quando inizierai il secondo anno a Cosenza, entrerai in contatto con altri calabresi che magari verranno a Cosenza con te fra un anno...

    Non credo sia il fatto del test d'ammissione a preoccuparti, comunque è davvero una grandissima cazzata, per non passarlo o fare un punteggio basso bisogna essere proprio tonti, e poi puoi sempre allenarti con i test degli anni passati, tanto sono sempre quelli. A Parma, dove sto io, il test te lo fanno fare ma non è vincolante (almeno così era fino all'anno scorso), credo di aver fatto uno o due errori al massimo...

Privacy Policy