• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    08-04-2009
    Messaggi
    42

    Come si fanno le correlazioni, t-test, ANOVA, analisi fattoriale CORSO

    Come si fanno le correlazioni, t-test, ANOVA, analisi fattoriale
    CORSO di ANALISI STATISTICA DEI DATI CON IL PROGRAMMA SPSS
    COME SI ANALIZZANO I DATI PER LA TESI CON SPSS
    IMPARARE AD USARE SPSS PER LA TESI LA RICERCA L’AZIENDA
    ANALISI DATI, REDAZIONE di RELAZIONI e CONSULENZA STATISTICA per la RICERCA, l’AZIENDA, TESI / TESINE di LAUREA, di SPECIALIZZAZIONE e di DOTTORATO di RICERCA in PSICOLOGIA, MEDICINA, ECONOMIA e SCIENZE SOCIALI
    COME SI COSTRTUISCE UN QUESTIONARIO e LO SI ANALIZZA
    COME SI CONFRONTA IL GRUPPO SPERIMENTALE CON QUELLO DI CONTROLLO CON SPSS

    Organizzo corsi individuali per apprendere il programma SPSS a costi veramente modici, in tutta Italia.
    Esistono certamente dei corsi di SPSS, ma il loro costo è molto spesso proibitivo e l’apprendimento non è individuale ma in gruppo, solitamente una ventina di persone.

    I corsi che organizzo sono invece individuali, di conseguenza i tempi di apprendimento sono più veloci (bastano 4 – 5 lezioni per apprendere l’utilizzo di SPSS, sia a livello metodologico che procedurale) e si può lavorare sui dati portati direttamente da te, e non su un generico esempio di dati fittizio che, nei corsi di gruppo, deve necessariamente essere uguale per tutti e quindi adattarsi alle necessità degli studenti/ricercatori di ambiti differenti (sanitari, psicologici, economici, ecc.).

    Oppure, se la tua richiesta non è di apprendere ad utilizzare SPSS, ma ottenere un’analisi dei dati e relativa interpretazione, posso offrirti un servizio di redazione di relazioni di questo genere da inserire nel capitolo sperimentale della tesi o del progetto di ricerca, in tutta Italia; di solito si tratta o dell’analisi quantitativa di un questionario o di un confronto fra gruppo sperimentale e gruppo di controllo.



    SPSS è il pacchetto statistico maggiormente utilizzato per elaborare i dati nel campo della ricerca in Psicologia, Medicina, Economia e Scienze Sociali, sia in ambito universitario che ospedaliero ed aziendale.

    Dopo anni di esperienza nella preparazione degli esami universitari di statistica, psicometria e analisi dei dati/ metodologia posso dire che i programmi di tali esami trattano quasi esclusivamente aspetti teorici e non quelle competenze necessarie per elaborare i dati di una tesi con un pacchetto statistico informatico, dati che derivano solitamente dalla somministrazione di un questionario o dal confronto tra un campione sperimentale e uno di controllo.

    Di conseguenza, anche gli studenti che in questi esami ottengono 30 e lode, al momento poi di analizzare i dati per la tesi, se non sono seguiti dal professore o da un suo assistente (realmente...non solo formalmente, come di solito accade), si ritrovano a non sapere:
    1) quali indicatori statistici scegliere per le diverse tipologie di dati che si sono raccolti
    (statistiche descrittive di posizione e di variabilità, quali medie, mediane, deviazioni standard; grafici a barre, istogrammi, etc.)
    2) come formulare le ipotesi di ricerca in “linguaggio” statistico
    3) quali test statistici utilizzare per verificare le proprie ipotesi:
    (analisi fattoriale, analisi delle componenti principali, alfa di Cronbach per la verifica dell’attendibilità di un test, correlazioni, Chi – quadro, t- test per un campione, per due campioni indipendenti, appaiati, Analisi della Varianza one-way o fattoriale, uni variata ANOVA o multivariata MANOVA, test non parametrici quali U di Mann Whitney, T di Wilcoxon, ecc.)
    4) la procedura per eseguire i suddetti test per mezzo del programma statistico utilizzato (solitamente SPSS)
    5) come “leggere” i risultati, quali valori riportare e come riferirli nel paragrafo della tesi ‘Risultati’
    6) come interpretare i risultati suddetti nel successivo paragrafo della tesi ‘Discussione dei risultati’
    7) come classificare il disegno della ricerca (ricerca sperimentale, correlazionale, prospettiva, retrospettiva)
    8) come commentare le caratteristiche dei campioni (bilanciati, omogenei, ecc.).



    La mia esperienza ha avuto inizio nel periodo in cui lavoravo come assistente, seguendo i laureandi nella preparazione del capitolo sperimentale e di analisi statistica dei dati per la tesi; infatti solitamente i professori hanno poco tempo da dedicare ai loro tesisti e delegano questo compito ai loro assistenti.
    Considera che diverse persone possono essere in grado di usare un pacchetto statistico per elaborare i dati (SPSS), ma pochi di costoro posseggono anche una conoscenza delle tematiche relative alla ricerca medica, psicologia, economica e delle scienze sociali per potere interpretare e discutere i risultati derivati dalle analisi.

    Invece, per gli studenti che hanno ricevuto dalla cattedra del relatore i risultati delle analisi statistiche o che comunque ne sono già in possesso, la mia consulenza può riguardare anche soltanto come “leggere” i risultati, quali valori riportare e come riferirli nel paragrafo della tesi “Risultati” e come interpretarli nel successivo paragrafo della tesi “Discussione dei risultati”, eventualmente con la stesura dei relativi paragrafi.


    Breve curriculum, docente, laureata 110 e lode, con esperienza decennale in:

    • Didattica universitaria riguardante gli esami di Psicometria, Statistica, Metodologia della Ricerca e Analisi dei Dati, specifici per Facoltà e Corsi di Laurea
    • Consulenze statistiche e analisi dati per cattedre principalmente delle Università La Sapienza, Tor Vergata e Lumsa di Roma
    • Consulenze statistiche e analisi dati per l’elaborazione della parte sperimentale delle tesi di laurea e di dottorato di ricerca per cattedre delle Università suddette
    • Seminari didattici universitari concernenti esami di statistica e laboratori di analisi dei dati presso l’Università La Sapienza.


    Per un preventivo, variabile a seconda della mole di lavoro richiesta, contattami senza impegno.
    Prezzi modici, massima disponibilità, serietà, preparazione.

    Ricevo nel mio studio a Roma per chi può raggiungermi; per chi invece non è di Roma oppure preferisce non muoversi da casa, possiamo lavorare via telefono fisso ed e-mail. Da anni adopero questa modalità a distanza e posso dire che è agevole esattamente come lavorare nella stessa stanza; difatti, si lavora sullo stesso file, visualizzato da entrambi sul proprio computer, e le operazioni in SPSS sono dettate passo – passo, in tempo reale, al telefono.




    Dott.ssa Stefania Didattica Statistica Analisi Dati Tesi
    Tel. 338-6405826
    E-mail: stefania.statistica@tiscali.it
    Contatto Skype: stefania.analisi.dati.tesi

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    08-04-2009
    Messaggi
    42

    LEZIONI PRIVATE di PSICOMETRIA, ANALISI DEI DATI, STATISTICA per le F

    LEZIONI PRIVATE di PSICOMETRIA, ANALISI DEI DATI, STATISTICA per le FACOLTA’ di PSICOLOGIA in TUTTA ITALIA
    Docente con esperienza decennale in:

    • Didattica universitaria riguardante gli esami di Psicometria, Statistica, Metodologia della Ricerca e Analisi dei Dati, specifici per Facoltà e Corsi di Laurea attinenti la Psicologia delle UNIVERSITA’ LUMSA e LA SAPIENZA (area clinica, dello sviluppo e dell’educazione, del lavoro e della riabilitazione cognitiva).
    • Consulenze statistiche e analisi dati per cattedre delle Università La Sapienza e Lumsa di Roma
    ( Aree Scienze e Tecniche Psicologiche, nello specifico area clinica, dello sviluppo e dell’educazione, del lavoro e della riabilitazione cognitiva).
    • Consulenze statistiche e analisi dati per l’elaborazione della parte sperimentale delle tesi di laurea e di dottorato di ricerca per cattedre delle Università La Sapienza e Lumsa di Roma
    ( Aree Scienze e Tecniche Psicologiche, nello specifico area clinica, dello sviluppo e dell’educazione, del lavoro e della riabilitazione cognitiva).
    • Conduzione di seminari didattici universitari concernenti esami di statistica e laboratori di analisi dei dati presso l’Università La Sapienza.


    Negli ultimi 11 anni ho preparato centinaia di studenti a superare con successo gli esami riguardanti la statistica e l'analisi dei dati, soprattutto per gli esami dei corsi di Laurea in Psicologia alla Marconi, alle Facoltà di Psicologia 1 e 2 alla Sapienza, alla Lumsa, alla Marconi.
    (tanto per fare qualche esempio… Prof.ssa Di Giacomo per ‘Psicometria 1 e 2’, Prof. Presaghi, Prof. Leone, Prof.ssa Antonucci, Prof.ssa Areni per ‘Fondamenti di Psicometria’ e ‘Psicometria’, Prof. Barbaranelli e Prof.ssa Antonucci per ‘Analisi di Dati’, Prof. Callea per l’esame di Psicometria, Prof.ssa Iezzi per l’esame di Statistica per la Ricerca psicologica, Prof.ssa De Giovanni per ‘Psicometria’ e ‘Statistica per la Psicologia’, ecc.).

    Per coprire il programma di un esame sono solitamente necessarie 5 - 7 lezioni, poche lezioni quindi, fondamentalmente per due motivi:

    1) una didattica personalizzata per ciascuna Facoltà e Corso di Laurea, con svolgimento di programmi ed esercizi specifici per ciascun canale e professore (es. "Psicometria" con la Prof. Areni, "Analisi dei dati" con il Prof. Barbaranelli, ecc.).

    2) esercizi corredati di svolgimento, veramente chiari e comprensibili (…non come quelli che si trovano sui testi!), specifici per Facoltà e soprattutto Corso di laurea, preparati da me al di fuori delle ore di ripetizione senza alcun costo aggiuntivo, che contribuiscono di conseguenza a ridurre le ore di preparazione…con conseguente minore esborso economico

    I prezzi a singola lezione sono modici e variabili a seconda del totale di lezioni che si effettuano.
    Ciò di cui più si lamentano gli studenti di Psicologia che vanno a ripetizione per superare l’esame di statistica è che di solito, dato il tipo di materia, ricevono l’aiuto da laureati in Statistica, Matematica o Economia, che solitamente non conoscono cosa concretamente si richiede ad un esame di statistica a Psicologia (i corsi di Statistica affrontati presso le Facoltà di Psicologia si concentrano su formule e tematiche ben diverse da quelle affrontate nei corsi di Statistica delle altre Facoltà, quali ad esempio Economia o Medicina). Gli esercizi, di appello in appello, sono sempre gli stessi, e riguardano le applicazioni della statistica al campo della psicologia: inutile perdersi nei formalismi delle regole matematiche che sono importanti per superare gli esami di statistica e affini in altre Facoltà meno umanistiche, quali Biologia o Economia ad esempio, ma di certo non a Psicologia.


    Offro massima serietà, precisione, preparazione, esperienza, garbatezza e disponibilità.

    Ricevo a 15 minuti dal centro di Roma, a pochi metri Metropolitana ( fermata della linea A), dal Lunedì al Venerdì, mattina e pomeriggio; il Sabato a week-end alterni.

    Dott.ssa Stefania Didattica Statistica Analisi Dati Tesi
    Tel. 338-6405826
    E-mail: stefania.esame.statistica@live.it
    Contatto Skype: esame.statistica.psicometria

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    28-08-2011
    Messaggi
    72

    Re: Come si fanno le correlazioni, t-test, ANOVA, analisi fattoriale C

    CIao Stefania,
    io sarei interessata alle lezioni. Ho l'esame di Presaghi il 30, un ripasso insieme non mi farebbe proprio male...
    Se possibile fammi sapere!

Privacy Policy