• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Neofita
    Data registrazione
    29-03-2004
    Residenza
    Sicilia
    Messaggi
    8

    Help: tesi sulla working memory

    Ciao a tutti
    dove posso trovare materiale (articoli, tesi, ecc ecc) sulla working memory?mi serve per la tesi
    Qualche libro da suggerire?
    Grazie anticipatamente per le risposte ciao Luca
    Frequentavo quella ragazza da più di due anni ed ecco che cominciarono le pretese:"voglio sapere come ti chiami"

  2. #2

    Riferimento: Help: tesi sulla working memory

    Baddeley: Working Memory 1975
    da questo testo è nata una vera e propria rivoluzione
    10 minuti su googlescholar e ti trovi tutti i suoi discepoli.
    Non so parecchio dell'episodic buffer, ma per il loop fonologico ci sono molti esperimenti in letteratura.

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Help: tesi sulla working memory

    Concordo, a parte tutti i libri e articoli di baddeley, cerca anche quelli della gathercole e della pickering.
    E poi in base a cosa in particolare della working memory ti interessa ci sono tantissimi libri e autori.
    Working memory e lettura? e matematica? correlati anatomici? ecc....

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    21-12-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    118

    Riferimento: Help: tesi sulla working memory

    Citazione Originalmente inviato da ziqutra Visualizza messaggio
    Ciao a tutti
    dove posso trovare materiale (articoli, tesi, ecc ecc) sulla working memory?mi serve per la tesi
    Qualche libro da suggerire?
    Grazie anticipatamente per le risposte ciao Luca
    Per il libro di Baddeley del 1974 suggerito dai colleghi puoi scaricare il materiale in pdf che trovi al sito:
    http://dionysus.psych.wisc.edu/Lit/A...eleyA1974a.pdf

    Sempre di Baddeley, ci sono due articoli con gli aggiornamenti della teoria esposta nel 1974 scaricabili gratuitamente.
    L'articolo del 2000 è al sito dell'Università di Jena: http://dtserv2.compsy.uni-jena.de/ws2010/instrpsy_ue/73923842/content.nsf/Pages/E644827F8A4B61A6C12577D100242CF6/$FILE/Baddeley%20%282000%29.pdf

    L'articolo del 2003 è al sito dell'Istituto di Informatica di Ankara:
    http://www.ii.metu.edu.tr/hohenberg...%20forward.pdf

    Poi ci sono vari tutorials di Baddeley su youtube: http://www.youtube.com/watch?v=mT0NLihOK30

    Un buon quadro generale introduttivo sullo stato dell'arte riguardo alla working memory in generale lo trovi su wikipedia, dove puoi trovare anche i vari modelli proposti oltre quello di Baddeley: http://en.wikipedia.org/wiki/Working_memory

    Un aspetto interessante e molto in trend è il rapporto della working memory con l' intelligenza fluida e le capacità intellettive in genere. La correlazione sembra molto positiva, per cui una buona working memory nei bambini sembra essere un predittore affidabile del livello intellettivo futuro.

    Altro aspetto molto interessante, sia a livello teorico che per la riabilitazione della memoria, è il rapporto tra working memory ed attenzione.

    Ai seguenti siti puoi trovare e scaricare gratuitamente una gran quantità di articoli provenienti dai rispettivi istituti di ricerca americani sulla working memory e gli aspetti sopra menzionati:

    Human Working Memory Lab, Princeton University (South Carolina, USA) http://www.princeton.edu/aconway/Publications.shtml

    Memory, Attention, & Individual Differences Lab, University of Georgia (Athens, USA) http://psychology.uga.edu/maidlab/publications.html

    Cognitive Development Lab, Washington University (St. Louis, USA) http://www.psych.wustl.edu/cdl/Publications.html

    Il download dall'ultimo sito non è automatico, devi richiedere una password inviando una mail secondo le istruzioni che trovi sulla pagina stessa cliccando in alto a destra.

    Buon lavoro.
    PS: le informazioni che ti sto passando io, che non sono proprio nessuno, in realtà avrebbe dovuto dartele il tuo relatore quando ti ha assegnato la tesi. Questo e molto altro, perchè nell'ambito della working memory, come giustamente dice Calethiel, ci sono vari sottoambiti e tu per la tua tesi dovresti avere un quesito ben specifico per non perderti nella vastità dell'argomento. Mi chiedo seriamente cosa fanno e con quale preparazione arrivano in cattedra i professori.

Privacy Policy