• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    la professione di criminologo nel pianeta Italia

    mi sono documentato un po su cosa voglia dire realmente fare il criminologo in Italia e ho appreso che non essendo un ruolo riconosciuto lavorare come profiler almeno nel nostro paese e' a dir poco improbabile.Sentendo le opinioni di laureati in criminologia sostanzialmente il criminologo puo'fare 2 scelte,o entrare nella polizia di stato,superare un concorso e collocarsi nell' UACV nella sezione indagini del comportamento o fare saltuarie consulenze mal pagate alle aziende in termini di sicurezza e alle carceri in materia di trattamento dei detenuti.Le mie domande sono queste(secondo le vostre esperienze,sopratutto rivolte ai laureati in criminologia),1)e' veramente impossibile fare di queste consulenze una vera professione? (che ti da il pane insomma),2)sarebbe possibile in Italia aprire un attivita'(leggi concessioni ecc) ben pubblicizzata di persone tutte specializzate in consulenze in termini di sicurezza e trattamento e avere dei veri riscontri lavorativi?...pensavo che considerato non esiste un ordine di criminologi potrebbe costituire un concreto punto di riferimento per aziende e le infrastrutture...3) e' difficile entrare nell'UACV?

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    07-06-2008
    Messaggi
    56

    Re: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    dimentichi che è possibile fare CTP e CTU in tribunale, certo bisogna che fai anche qualcos'altro oltre alle perizie ovvero lo psicologo

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    La strada maestra è quella di scrivere libri d'impatto commerciale e presenziare in TV, nazionali o locali.
    Il resto lo vedo improbabile...

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Tenaciaa
    Data registrazione
    05-06-2011
    Messaggi
    1,309

    Riferimento: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    La strada maestra è quella di scrivere libri d'impatto commerciale e presenziare in TV, nazionali o locali.
    Il resto lo vedo improbabile...
    Esatto.
    Insomma il fatto che sia una professione non definita è dimostrato anche dal fatto che non esista un albo dei criminologi, e non è cosa da poco secondo me.

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    Non è una professione definita perchè anche a livello giudiziario e investigativo si naviga a vista...senza un indirizzo metodico e coerente...

  6. #6

    Riferimento: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    Prospettive in Italia?Nessuna...entrare all'UACV??Mica entri così, facendo il concorso in polizia...poi suppongo dovrai fare qualche anno di gavetta chissà in che parte d'Italia e poi magari fare i concorsi interni...Io ho studiato criminologia e i miei professori all'università ci hanno proprio detto di lasciar perdere la professione del criminologo perchè in Italia non è riconosciuta, non esiste in pratica..a meno che appunto non fai le comparsate in tv e ti arroghi diritti e titoli che magari neanche ti competono..

  7. #7
    Neofita
    Data registrazione
    26-10-2010
    Residenza
    Pescara
    Messaggi
    7

    Riferimento: la professione di criminologo nel pianeta Italia

    Salve Ragazzi ! Da quanto appreso non vale proprio la pena di intraprendere un percorso di studi di questo tipo! Forse in tribunale già c'è qualche speranza in più.
    Qualcuno sa dirmi con precisione quali sono le mansione svolte da un CTP e dal CTU? Vi ringrazio in anticipo..

Privacy Policy