• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Melany
    Data registrazione
    07-11-2002
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    35

    Salvare Nadia. - Inglese venduta nel 1980 dal padre yemenita.

    Qualcuno di voi si ricordera' magari delle due sorelle inglesi di 14 e 15 anni che furono vendute dal padre yemenita in moglie a dei suoi connazionali nel 1980.
    Quella che venne presentata loro come l'occasione di visitare il paese del padre si rivelo' ben presto un rapimento: Zana e Nadia Muhsen furono violentate dai ragazzini che vennero loro presentati come leggittimi mariti, picchiate e torturate sia fisicamente che psicologicamente.
    Zana, grazie al potere dei mass media, e' riuscita a tornare in Inglhilterra nel 1988 e di questa vicenda ne ha fatto due libri: Vendute! e Ti salvero'.

    Per tornare in Inghilterra Zana ha dovuto abbandonare nello yemen il suo bambino di 2 anni, ma Nadia non e' riuscita a fare lo stesso perche' la sua prima figlia (al 2000 ne avra' ben 6 di figli nati da violenze) e' appunto nata donna e lei non puo' pensare di abbandonarla a se' stessa in un paese che fa sposare bambine di 8 anni con dei vecchi violenti e maschilisti. In verita' Nadia non abbandonerebbe mai nessuno dei suoi figli.
    Zana parte ma il governo dello Yemen le fa la promessa di mettere al piu' presto sull'aereo di ritorno Nadia.
    La promessa non verra' mai mantenuta e sono passati 25 anni.
    25 anni di lotte, delusioni e... continue violenze per Nadia.

    La ragazzina spensierata che era nel 1980 e' morta e al suo posto c'e' solo una cosa morta. Nadia zoppica perche' durante un parto difficile le hanno tagliato in mezzo alle gambe con un rasoio non disinfettato. Nadia viene picchiata ogni volta che i suoi familiari (di certo non suo padre) tentano di fare qualcosa per riportarla a casa.

    Suo padre e' cittadino inglese e gli uomini che le hanno rapite possono andare e venire dall'Inghilterra come piu' desiderano: per loro non c'e' stata alcuna condanna!
    Ormai il clamore nato dalla pubblicazione della storia sui giornali (che ha permesso a Zana di scappare) e dei successivi due libri e' cessato.
    Nessuno ha piu' mosso un dito per far tornare in patria Nadia.

    Non voglio rubare il tempo di nessuno ne' tantomeno perdere il mio ma c'e' una strada che voglio tentare e spero che qualcuno di voi mi rispondera'.
    Sono passati anni dalla pubblicazione dell'ultimo libro e davvero, al momento, non ci sono piu' possibilita' affinche' tutto si risolva come deve... l'unica speranza che mi sento di avere e' quella di risvegliare l'attenzione dei media e dei governi interessati.

    Vi chiedo di raccogliere firme presso i vostri amici e conoscenti e di spedirmi poi (tramite mail o posta... maggiori dettagli in privato) le liste.

    Abbiamo gia' iniziato a raccogliere le firme presso amici e conoscenti e confidiamo di averne un buon numero tra un mese: entro il 20 maggio spediro' mail e lettere in giro per tutto il mondo chiedendo giustizia per Nadia.
    Vi ripeto e mi ripeto che non servira' ad un bel niente ma ugualmente non pensiate che sia inutile.
    Leggere una storia come quella di Nadia e Zana non puo' lasciare indifferenti e questo ve lo posso assicurare, ma potete benissimo accertarvene da voi leggendo Vendute! e ti salvero' (Mondadori).

    Vi ringrazio per l'attenzione e spero in un riscontro positivo.

    La mia mail e' serenella@fioredimaggio.net
    Potete inoltrare questo scritto o indirizzare altre persone verso il sito www.fioredimaggio.net/blog dove, per un mese, sara' presente il pop up con la richiesta di aiuto.
    A presto,
    Serena
    --
    Melany
    * Messenger # principessa_melany@hotmail.com

    Cosa pensi che succeda tra tre anni?
    Non starai mica pensando che ti aspetti una vita tutta rose e fiori quando ti laurereai, vero?
    A ogni modo, riuscirai veramente a laurearti fra tre anni?!
    Non hai mai pensato che potresti non trovare un impiego per molto tempo?
    Uno che si e' appena laureato come fa a mantenere una famiglia?
    Non hai alcuna previsione della tua vita!

  2. #2
    SuperManu
    Ospite non registrato
    Ricordo questa storia

  3. #3
    Azzu82
    Ospite non registrato
    Mio dio!!!!

Privacy Policy