• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1

    collaborazione con studi medici

    ciao a tutti,
    volevo sapere se c'è qualcuno che collabora con gli studi medici e che ha "la sua stanzetta" a parte all'interno dello studio medico stesso....
    nel caso, come vi siete mossi? manipolazione del medico in questione o altri metodi?
    grazie in anticipo,
    frastornata

  2. #2
    L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739

    Riferimento: collaborazione con studi medici

    Citazione Originalmente inviato da sfrastornata Visualizza messaggio
    manipolazione del medico in questione o altri metodi?
    beh, manipolarlo mi sembra eccessivo :o basta chiamare, presentarsi come professionisti che propongono un servizio di consulenza psicologica, e chiedere di poter vedere i pazienti in quello spazio
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  3. #3
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: collaborazione con studi medici

    Io ho chiesto ad uno studio polispecialistico, abbiamo stipulato un contratto per lo studio -un tot ore la settimana- chiedono la percentuale su ogni visita fatta presso di loro, per cui di conseguenza ti puoi regolare anche con la tariffa.
    Adesso sono in attesa di avere il nome afisso in sala d'attesa, come per altri specialisti che lavorano lì, per cui mi auguro che qualcuno prenoti una visita

    Insomma basta chiedere, al peggio ti dicono di no (ad esempio ho fatto la medesima richiesta ad un medico di base e nonostante abbia lo studio libero per mezza giornata tutti i giorni non lo condivide) che non sono interessati o non hanno uno spazio da offrirti.

    Al peggio poi lì chiedi se puoi lasciare dei biglietti da visita o delle brochure in sala d'attesa.
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Riferimento: collaborazione con studi medici

    Ciao Claudia, anch'io pensavo di sentire tra qualche mese un medico di base per condividere il suo studio...non so se accetterà, ma comunque ci provo...secondo te è una scelta valida dal punto di vista professionale ? Almeno per iniziare, poi vedrò...

  5. #5
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: collaborazione con studi medici

    Io credo che sia una buona scelta, sempre che il medico in questione creda nelle possibilità della ns professione.

    Io ho colleghe che lavorano presso centri polispecialistici, altre che hanno uno studio proprio, altre che riescono ad adibire una zona della propria abitazione a studio.

    L'unica perplessità resta da parte dei potenziali pazienti, o, meglio, se lavorassi nel mio paese di origine, dove tutti mi conoscono, credo che si farebbero problemi "di altra natura" -nonostante il segreto professionale- a farsi visitare.
    Al contrario se vado in un paese poco distante dove è poco probabile che mi conoscano in teoria dovrebbe essere diverso.

    Ho sentito anche, al contrario, di colleghe che invece hanno pazienti del medesimo paese e i pazienti le hanno scelte, non tanto perchè le conoscessro ma perchè erano vicine geograficamente!

    Sai cosa penso?
    Tentare non nuoce, tempo fa erano stati fatti a Milano, grazie all'ordine, delle consulenze psicologiche presso le Farmacie.
    Credo che, se ci muoviamo in ambito "sanitario" o nei nostri rami specifici (per esempio i colleghi che si occupano di bambini propongono il loro lavoro in ambito scolastico, no?) possa andare bene, no?!

    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Alessya79
    Data registrazione
    06-11-2009
    Messaggi
    345

    Riferimento: collaborazione con studi medici

    Anch'io ho già escluso di esercitare nel paese in cui abito, non solo per il motivo che hai menzionato tu, ma anche perchè non mi sembra corretto professionalmente( e anche secondo il codice) fare consulenze con chi magari si conosce...
    Il medico a cui mi riferivo ha lo studio in un altro paese infatti...in ogni caso...tentar non nuoce..si deve pur provare per sapere come andrà, no? Grazie, a presto!

Privacy Policy