• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    Ciao a tutti,
    ho 25 anni e vi scrivo per un problema che mi si sta presentando da qualche mese a questa parte e per il quale non trovo la spiegazione conclusiva, ho solo ipotesi. Da circa un anno sto con un nuovo ragazzo (non erano passati più di due mesi dalla precedente relazione). Inizialmente la sessualità con lui era incredibile, provavo sensazioni che non avevo mai provato con nessun altro (soprattutto fisiche), lui mi attraeva e mi attrae tuttora molto fisicamente. Il problema è che, da ormai più di 6 mesi, il mio iniziale slancio sessuale si è andato molto affievolendo, talmente tanto da non pensare al sesso praticamente mai durante l'arco della giornata. Quando lo guardo lo trovo sempre un ragazzo molto attraente, ma non mi scatta quello stimolo che dovrebbe farmi scattare la molla sessuale. E' come se il sesso non fosse proprio contemplato per me, perchè non ho proprio pensieri di nessun tipo, non mi masturbo nemmeno. Non desidero nessun altro ragazzo.

    Non sono mai stata un'amante molto focosa, quando sono stata single la mia scarsa autostima si risollevava leggermente, mi sentivo forte ed indipendente e per questo motivo più attraente, quindi all'inizio di una relazione sono molto più attratta dalla sessualità. Ma poi, col tempo, cominciano i problemi di coppia, io mi sento debole, fragile, inadeguata, poco appetibile sessualmente, la mia insicurezza e scarsa autostima si acuiscono fortemente e il mio desiderio si affievolisce sensibilmente.

    E' sempre stato così, ma in questo ultimo anno le cose si sono fatte estremamente gravi e repentine, perchè penso di aver avuto un crollo dal punto di vista sia psicologico che fisico. In un anno mi sono vista cambiare totalmente, mi sento invecchiata dentro e fuori. Guardo le foto di appena 12 mesi fa e non mi riconosco, avevo un viso più allegro, più spensierato, sicuramente più carino. Sono sempre stata una di quelle che poteva mangiare tutto quello che voleva senza ingrassare mai, invece l'estate scorsa ho preso 5-6 chili (so che non sono molti, ma su di me si vedono e comunque io noto la differenza) e per un anno intero non sono mai riuscita a buttarli giù, nonostante abbia cominciato un corso di nuoto (non sono assolutamente sportiva, anzi odio l'attività fisica, sono pigra). Ho provato, dunque, a cambiare le cose, invece di lamentarmi come al mio solito per il mio aspetto fisico, mi sono rimboccata le maniche e ho cominciato a fare sport, e nonostante questo non sono dimagrita di un grammo e questo lo vivo come un grande fallimento ed una grande dimostrazione che ormai sto invecchiando e il fisico non mi regge più.
    Non sono mai stata sicura di me stessa, assolutamente, ma adesso non c'è una sola parte di me che mi sembra attraente.

    Non solo, ma in questo ultimo anno mi sono data finalmente da fare davvero per laurearmi, l'università è la mia priorità e non sono capace a gestire altre cose. Questo mi ha provocato un'ulteriore crollo nel grado di "spensieratezza" della mia vita, perchè ho vissuto l'università sempre con molta sofferenza, in quanto, da bravissima studentessa alle superiori, ho fallito il primo anno universitario non dando nemmeno un esame, ho cambiato facoltà la prima volta, mi sono data da fare ma non faceva proprio per me la facoltà scelta, percui ho ricambiato di nuovo, scegliendo finalmente una cosa adatta a me, ma questi anni persi mi pesano sulle spalle, incombono e non mi lasciano mai. In questo ultimo anno e mezzo mi sono data davvero da fare per recuperare il più possibile (e cmq sento sempre di non fare abbastanza), adesso mi mancano 3 esami e spero di laurearmi dopo l'estate, ma questo "darmi da fare" non mi lascia spazio per nient'altro, perchè non so gestirmi bene il tempo, ne perdo molto per cose futili (ad esempio svegliandomi tardi la mattina, perdendo tempo su internet ecc, anzichè magari usarlo per fare una passeggiata rigenerante nel parco o un'uscita tra amici, che toglierebbe cmq tempo allo studio, ma per lo meno apporterebbe un vantaggio di benessere) e così, quando poi arriva lui e mi propone "usciamo stasera?" io mi sento in ansia perchè so che dovrò rifiutare perchè durante il giorno non ho fatto il mio dovere.

    Questo influisce molto sulla sessualità, in quanto tutti questi pensieri mi impediscono di dare spazio a lui o alla sessualità, o anche solo alla cura del mio corpo, a me in generale.
    Non sono mai stata un'amante del contatto fisico in generale (non solo a livello sessuale), c'è da dirlo, ma ancor di più sentendomi così poco attraente, non desidero che qualcuno mi si avvicini, perchè appena questo accade nella mia testa non compaiono pensieri felici, ma solo preoccupazioni del tipo "oddio! ti si sta avvicinando! Controlla se puzzi, se sei sudata, se ti sei depilata, ecc ecc".
    Lui non capisce che questo prescinde da lui, e che quindi sapere che lui mi vede bella a me non aiuta assolutamente. Secondo lui mi dovrebbe bastare sapere che è attratto da me, non capisce perchè sia insicura, il suo discorso è del tipo "se a me piaci, dovrebbe bastarti questo". Ovviamente a me questo non basta assolutamente! E quando mi dice frasi del genere, mi sento in colpa perchè è come se mi dicesse "ah-AH! Per chi altro vuoi essere bella?".

    Questo è un altro argomento spinoso, perchè sento come se non potessi concedermi il piacere di sentirmi corteggiata da altri uomini. Appena qualcun altro si mostra interessato a me, mi sento estremamente in colpa e non riesco, magari, a flirtare innocentemente per rinvigorire il mio ego, ma penso subito a come stoppare la cosa sul nascere, perchè non riesco a capire il limite tra cosa è lecito e cosa non è lecito. Tempo fa, dopo le prime frequentazioni con lui, abbiamo avuto un momento di pausa per una forte litigata. In quel frangente mi sono concessa di chiacchierare in chat con due ragazzi che erano evidentemente interessati a me, interesse NON ricambiato da parte mia. Quando poi siamo tornati insieme, lui è stato ovviamente geloso di questi due ragazzi, ogni tanto in alcune litigate me lo rinfacciava, fino ad un giorno in cui, in un momento in cui lui era in torto, per rigirarsi la frittata mi ha riportato di nuovo quell'episodio (risalente a 5 mesi prima) in maniera molto rabbiosa ed io l'ho vissuta così male da avere dei sensi di colpa indicibili per giorni, svegliarmi con la nausea ogni mattina, vivere con l'ansia costante di essere "scoperta" (scoperta riguardo a cosa, non lo so neanche io!). Ogni qual volta si ripropone anche solo nella mia testa l'argomento, ripartono a gogo tutti questi meccanismi.

    C'è poi la questione "pornografia", nel senso che lui, come tutti gli uomini, si masturba guardando porno. E' una cosa che io proprio non posso sopportare, perchè posso comprendere il prendere spunto da quelle scene, ma senza pensare all'attrice, magari riadattandole al proprio vissuto, magari pensando a me! Ma lui mi ha detto chiaramente che pensa a loro quando si masturba, ed è una cosa che, potrà sembrare immatura o anacronistica, ma non riesco a concepire: non vedo perchè dovrei considerare normale che il mio ragazzo provi piacere e giunga all'orgasmo pensando a ragazze diverse da me. Non vedo perchè non dovrei considerare questo una sorta di tradimento. Mi fa schifo, non ce la faccio ad accettarlo.

    Molti dei miei problemi riguardanti la sessualità li ho sempre avuti, ma con lui mi sembra si siano acuiti fortemente e molto spesso penso che la soluzione sia solo una: lasciarlo, perchè evidentemente non siamo fatti per stare insieme. Perchè non lo faccio? Boh!

    A prescindere da questa decisione, cmq, non capisco come potrei risolvere tutti i miei problemi. Forse il titolo del topic non è adatto, nel senso che penso di aver detto i motivi "superficiali" percui non esiste la sfera della sessualità per me. Quello a cui non riesco ad arrivare, sono le ragioni profonde, cosa mi accade dentro. A volte sono arrivata a pensare di aver subito una violenza da bambina e non ricordarmelo. Non so. Devo considerarmi frigida?

    Se avete avuto la grandissima pazienza di arrivare fino alla fine di questa lettera sconclusionata, e se avrete la voglia di rispondermi e provare ad aiutarmi, ve ne sarò immensamente grata! Scusate gli eventuali errori, ho scritto proprio di getto.

    Grazie a tutti.
    Ultima modifica di CorpseBride : 06-07-2011 alle ore 13.09.10

  2. #2

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    Aiuto! Mi sono appena accorta di aver sbagliato stanza! Come faccio a spostarlo in "Salute e Benessere Psicologico"? Grazie e scusatemi!

  3. #3
    L'avatar di claudia1976
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    Lodi
    Messaggi
    455

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    Ho spostato la richiesta in sezione più consona, ciao!
    "Nessuno teme l'Inquisizione spagnola" (tratto da "Sliding doors")

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di kyoko226
    Data registrazione
    05-10-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    17,569

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    il thread è stato spostato nella sezione adatta, ma il forum salute e benessere psicologico non si trova più all'interno di questo forum quindi ci potrai accedere dal sito: http://www.benessere4u.it/


    da leggere per favore:


    regolamento ops

  5. #5

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    Aaaah grazie! Ecco perchè non lo trovavo!

  6. #6

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    Scusatemi di nuovo, non lo riesco proprio a trovare su benessere4u! Non c'è una sezione forum. Dove devo cercare? grazie.

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834

    Riferimento: Perchè la sfera della sessualità per me non esiste?

    in realtà, nel nuovo http://benessere4u.it/ non vi è più un forum di discussione

    puoi contattare direttamente i professionisti esperti in elenco http://www.benessere4u.it/psicologi-psicoterapeuti/ (c'è anche una directory specifica di psicologi esperti in sessuologia http://www.benessere4u.it/area/sessualita-2/)

    buona giornata
    nicola

Privacy Policy