• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di bella primavera
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    768

    Psicologia motivazionale Americana.

    Non è una discussione sui coach, se n'è parlato già abbastanza, ma sulla psicologia motivazionale Americana, LEADERSHIP, BENESSERE EMOZIONALE, PROBLEM SOLVING, GESTIONE DEL TEMPO E DELLO STRESS, PSICOLOGIA POSITIVA ECC.. .non pensate che questo modo di abbraciare la vita, possa servire come prevenzione alla psicoterapia? (comunqe indicata nelle problematiche specifiche), insomma alzare il livello di vitalità e quello decisonale (senza diventare narcisiti ipertrofici), può essere un fattore positivo? D'altronde molti personaggi, della finanza e sport e politica e persone "normali", racontano di aver migliorato la propria vita seguendo dei corsi tipo quelli di A. Robbins!
    Attendo commenti.
    grazie.

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologia motivazionale Americana.

    ciao, secondo me la situazione è complessa: da una parte ci sono gli Ordini professionali che danno una garanzia ai cittadini perché chi ne è iscritto è "controllato" (nel senso che deve comportarsi in modo conforme al codice deontologico....), d'altra parte il rischio è quello di una stagnazione, con una posizione del tipo "solo noi siamo ok, tutto il resto non è ok". Di conseguenza gli psicologi corrono il rischio di rimanere indietro perchè rifiutano a priori tutto ciò che esula dai tratttamenti "convenzionali".

    D'altra parte c'è questa invasione di pratiche new-age (mi permetto di definirle così) che in sè potrebbero anche avere qualcosa di buono, ma se non sono sottoposte a controlli c'è il rischio che vengano praticate in modo selvaggio e da chiunque.

    Auspico una collaborazione tra psicologi e queste nuvoe figure perché solo così si può scremare ciò che è buono da ciò che non lo è, proponendo prestazioni efficienti ai clienti.
    Cosa ne pensate?
    Ultima modifica di Johnny : 17-08-2011 alle ore 12.34.27

Privacy Policy