• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: incidente d'auto

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    incidente d'auto

    ero all'interno di un locale, un bar, una birreria con altre persone. All'improvviso si odono rumori fortissimi di impatto di lamiera e persone che urlano, mi precipito fuori dal locale con un presentimento tremendo. L'auto ha tutte le lamiere contorte, dentro gli occupanti emettono urla strazianti, sono andati a sbattere contro un grosso tir, e come se la macchina (quel che ne rimane) fosse incastrata sotto. Io li riconosco: mio padre, mia madre, mio fratello poi qualcun'altro, forse mio figlio o mia sorella. Comincio ad urlare in preda ad una crisi, urlo sempre più forte senza mai smettere neanche per respirare, urlo e sento che sto per impazzire, poi mi portano via con un ambulanza, continuo ad ulare, mi ritrovo dentro un ospedale su un lettino, legata ai polsi e alle caviglie. Continuo ad urlare, in modo disumano, mi stanno preparando per un elettroshock perchè con nessun altro mezzo sono riusciti a calmarmi. Vedo nitidamente lo strumento, (perplessa) sono i manipoli per la riattivazione cardiaca (non gli strumenti che veramente dovrebbero servire per l'elettroshock) continuo ad urlare (non ho mai smesso) mentre vedo delle mani che mettono il gel sopra le piastre metalliche dei manipoli ...
    poi mi sveglio anzi è mio marito che continua a scuotermi perchè sto urlando nel sogno a svegliarmi.

    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    flame81
    Ospite non registrato
    Questo tuo sogno mi ha fatto pensare ai metodi utilizzati anni fa con i malati di mente....metodi disumani per calmarli...tipo elettroshock, docce fredde, essere legati....... metodi che forse ti han sempre impressionata e cmq che non condividi...... magari a volte ti sei immedesimata troppo nelle persone che han subito queste cose ...... non saprei!
    L'incidente non saprei come interpretarlo....... forse paura, angoscia di perdere chi ti è caro......

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Oppure mangiato pesante scherzo naturalmente, anzi mi dispiace che tu abbia questi sogni di angoscia... va tutto bene?

    La mia prof di dinamica diceva che tutti i sogni sono appagamento di desiderio... persino i sogni di angoscia, in quanto col risveglio si tira un sospiro di sollievo e ci si rilassa, ma non so... a me questo genere di sogni lascia malessere tutto il giorno

    Capita spesso anche a mia madre, la sento piangere di notte e devo andare a svegliarla
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  4. #4
    flame81
    Ospite non registrato
    Potrebbe anche essere che stai vivendo una situazione particolare che ti angoscia o ti fa sentir legata , vincolata e per questo hai paura di perdere l'affetto dei tuoi cari....... il fatto che ti precipiti fuori avendo già il presentimento che sia successo qualcosa potrebbe essere l'idea che tu sai che questa cosa potrebbe logorare qualcosa..... mi riferisco alle tue relazioni personali.......
    Beh non sono brava ad interpretare i sogni come te ma questa volta ci ho provato anch'io....

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    L'incidente d'auto è realmente avvenuto a Giugno del 2003. In macchina mio padre, mia madre, due zie e una cuginetta di 5 anni (doveva esserci anche mio figlio) mia madre in questi giorni è in ospedale per il terzo intervento alla gamba ... mi sto domandando perchè questa volta, nel sogno, ho voluto essere spettatrice dell'evento e cosa pensare del mio "impazzire" ...
    per quanto riguarda gli elettroshock ovviamente da che ne ho avuto conoscenza sono sempre STATA CONTRARIA e INORRIDITA da tanta inutile ferocia ... il fatto che l'elettroshock sia più un "tentativo di RIANIMAZIONE" cardiaca mi lascia perplessa ...

    grazie a tutti
    ma continuate a "donarmi" nuove letture
    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di sfumature
    Data registrazione
    10-06-2002
    Residenza
    provincia torino
    Messaggi
    1,388
    Originariamente postato da alea
    ... mi sto domandando perchè questa volta, nel sogno, ho voluto essere spettatrice dell'evento e cosa pensare del mio "impazzire" ...
    sono sempre stata una "capra" nell' "interpretazione dei sogni", lo sai.

    ma la tua presenza, il tuo essere spettatrice di un evento terribile [capitato "quasi" sul serio... quasi nel senso che, grazie a dio, non è stato così tanto grave] mi fa venire in mente il riattualizzare nel tentativo di poter intervenire.
    concretamente.
    fosse "anche solo" urlando, con tutto il fiato che hai in gola, per "salvare" qualcuno o qualcosa da un "presentimento tremendo" [l'incidente, a parer mio, è il "pretesto"... poteva essere qualsiasi altro evento terribile della tua vita].

    eppure questo tentativo "è pazzia" [o interpretato come tale] pazzia che, se da un lato ha funzione "consolatoria" sul "non poter intervenire in altro modo" [ti legano perchè sei pazza, non sei pazza perchè ti legano!] dall'altro ti "ricorda" che per impazzire bisogna avere una "capacità" in più, un "dono" in più, che noi "normali" non abbiamo.
    la pazzia è un modo estremo di esserci anche se "si è altrove" se "non si è in se stessi"...

    lo so che sembrano le "parole crittografate" della settimana enigmistica, ma so anche che capirai...


    Originariamente postato da alea
    per quanto riguarda gli elettroshock ovviamente da che ne ho avuto conoscenza sono sempre STATA CONTRARIA e INORRIDITA da tanta inutile ferocia ... il fatto che l'elettroshock sia più un "tentativo di RIANIMAZIONE" cardiaca mi lascia perplessa ...
    esatto, pat
    è un tentativo di rianimazione cardiaca non "dei neuroni"...


  7. #7
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da sfumature
    ma la tua presenza, il tuo essere spettatrice di un evento terribile [capitato "quasi" sul serio... quasi nel senso che, grazie a dio, non è stato così tanto grave] mi fa venire in mente il riattualizzare nel tentativo di poter intervenire.
    anche io ho pensato alla stessa cosa ...
    Serenadicorsadalpcdellabiblioteca a tutti.
    ( e a Sfuma ancora più grande per domenica! )

Privacy Policy