• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: lavorare in coop.

  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    02-07-2009
    Messaggi
    81

    lavorare in coop.

    Ciao a tutti!!!!
    voi opsiani mi avete sempre supportata nei momenti più importanti e difficili del mio percorso, dagli esami universitari all'esame di stato e spero che anche adesso saprete darmi qualche consiglio utile!!!
    Tra 2 settimane iniziero a fare uno stage/periodo di prova in una cooperativa di pazienti psichiatrici, sostituirò la psicologa che c'era prima!Durante il colloquio la direttrice mi ha detto che dovrò fare colloqui individuali, colloqui con le famiglie e qualche laboratorio...adesso i miei dubbi sono 2:
    1. il sostegno psicologico non è una forma di psicoterapia??io nn sn psicoterapeuta nè frequento una scuola di psicoterapia, e da quanto ne so neanche la psicologa che c'era prima era psicoterapeuta ma stava frequentando la scuola...
    2. a livello di laboratori cosa posso far fare considerato che loro già fanno il laboratorio teatrale e quello di cucina...la direttrice mi ha parlato di "laboratori per l'autonomia" ma io nn ho idea di cosa poter fare!
    Ho tanti dubbi anche perchè mi rendo conto che è una grande opportunità che mi giocherò proprio in questo periodo di prova quindi nn voglio sbagiare!!!
    Help!!!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di nudaveritas
    Data registrazione
    24-06-2008
    Messaggi
    323

    Riferimento: lavorare in coop.

    1.NO, assolutamente NO: il sostegno psicologico NON è psicoterapia!!!!Se non possiamo fare nemmeno quello, cosa ci rimane, scusa??
    2. Nella clinica in cui ho fatto il tirocinio, come "laboratori"(li chiamavano "gruppi"), facevano quello di musica, quello espressivo e quello sulla mindfulness(ma x questo, credo ci voglia una certa preparazione)
    Nudaveritas
    La morte è insopportabile per chi non riesce a vivere

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di crazy'njoy
    Data registrazione
    09-01-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    216

    Riferimento: lavorare in coop.

    Il sostegno lo può fare anche uno psicologo. Qualcosa in 5 anni di università, più uno di tirocinio, più un esame di stato lo avremo imparato, no?

    Invece ti domando: chi la fa la terapia? non è che vogliono risparmiare su psichiatri e psicoterapeuti mettendo stagisti e tirocinanti a vita?

    Io ti consiglio di farti fare un contrattino, tanto per avere le spalle coperte, per essere legittimata.
    E poi, eventualmente, fatti pagare, che sarebbe giusto.

    In bocca al lupo.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di crazy'njoy
    Data registrazione
    09-01-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    216

    Riferimento: lavorare in coop.

    P.S. : per laboratori per l'autonomia si intende la creazione di spazi in cui apprendere ad essere più autonomi: imparare a fare la spesa, cucinare, cercare un lavoro, pulire la casa, autonomia personale tipo lavarsi, andare in bagno.... . dipende dalle persone che avrai, cosa sanno fare e cosa devono imparare per essere autonome, e, magari, integrate nella società.
    Si possono usare delle tecniche precise, tipo promting, shaping, chaining... tutte mutuate dalla psicologia cognitivo comportamentale, ma immagino che nella cooperativa ci sia uno psicoterapeuta (come no) che ti potrebbe aiutare almeno inizialmente. Poi immagino che queste persone abbiano un piano educativo (si, si, come no) individualizzato come dovrebbe essere per legge. In questo piano educativo è (sicuramente) spiegato come sviluppare l'autonomia della persona (obiettivi e metodi).

    Temo che dovrai rimboccarti le maniche fino alle spalle... e pensa sempre al futuro di queste persone !

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    02-07-2009
    Messaggi
    81

    Riferimento: lavorare in coop.

    Grazie per le risposte!!!
    Il periodo di prova - stage rientra nel master che ho frequentato, poi naturalmente se vorranno continuare a tenermi mi farò fare un contratto!
    Per i laboratori ho pensato di parlarne con la psicologa che mi ha preceduto, visto che la incontrerò per farmi lasciare le consegne sui pazienti.
    So di dovermi molto rimboccare le maniche ma lo farò con piacere perchè è la prima opportunità lavorativa che mi capita e nn voglio farmela sfuggire!!

Privacy Policy