• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1

    qual'è il giusto percorso formativo?

    Ciao a tutti ragazzi. E' la prima volta che scrivo, nonostante ritengo interessante sia il sito per le news che da che il forum. Volevo un consiglio (anche se so che è molto difficile la risposta!) da voi riguardo il percorso formativo più adeguato e spendibile per noi psicologi. Mi spiego meglio, avvicinandomi alla soglia dei 40 ed avendo ormai dentro il cassetto diversi titoli molti dei quali mai utilizzati mi chiedevo per non commettere più errori, quindi per trovare qualcosa che mi possa permettere di lavorare quasi subito con un discreto numero di utenti/pazienti. Ripeto, so che non è una cosa facile, ma essendo un precario come molti di voi sto cercando di reinventarmi nuovamente una nuova opportunità lavorativa e reinserirmi cambiando pelle nel nuovo mondo del lavoro. Attendo vostre news,
    Grazie anticipatamente!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di nudaveritas
    Data registrazione
    24-06-2008
    Messaggi
    323

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    mmm..magari, comincia col dirci che titoli hai!
    Nudaveritas
    La morte è insopportabile per chi non riesce a vivere

  3. #3

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Allora, master in mediazione familiare (figura prof. non riconosciuta!), corso in psicopatologia dellapprendimento in età evolutiva, corso base in selezione del personale, oltre all'iscrizione all'albo.

  4. #4

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Nessuno mi sa dare una mano?

  5. #5
    Matricola
    Data registrazione
    04-05-2009
    Messaggi
    23

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Ciao Scogliodimare, ho visto i tuoi titoli e devo dire che ho l'impressione che tu non abbia ancora chiaro di cosa ti voglia occupare... trovo interessante il titolo di mediatore famigliare e il corso base di selezione però sembrano più buttati lì che il naturale percorso di evoluzione di una carriera e credo che sia questo che ti blocca nella tua autorealizzazione!
    Io sono uno psicologo del lavoro e mi verrebbe da dirti che il modo migliore di reciclarti sarebbe quello di un master che ti dia la possibilità di entrare in contatto con delle aziende o delle organizzazioni.
    Trovare un ambiente che permetta a te di entrare in una rete di conoscenze e che quindi ti dia la possibilità di muoverti con maggior disinvoltura nell'ambiente torbido e complicato del lavoro, questo a prescindere che sia clinico, evolutivo o del lavoro.
    Tu che titolo hai conseguito all'università? Ovvero che indirizzo psicologico hai seguito?
    Di cosa vorresti occuparti?
    Se mi dai delle informazioni magari ti posso aiutare e dare delle informazioni che magari ti possono essere utili per decidere.
    Aspetto tue notizie e ti auguro una buona giornata. Giulio75

  6. #6

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Ciao Giulio, forse hai proprio ragione adesso non sono più convinto di fare le stesse cose che volevo fare dopo il corso di laurea. Ho un orientamento sperimentale ed il mio sbocco naturale sarebbe stata la neuropsicologia/neuroscienze (questo il mio sogno) ma ahimè l'unica scuola nel 2002 era a Roma (La Santa Lucia) ed era difficilissimo accedervi. Ho deciso allora che mi dovevo muovere ed ascoltando il consiglio di alcuni colleghi decisi nel frattempo di occuparmi di mediazione seguendo il master. Ma anche qui,il titolo non riconosciuto, la difficoltà ad entrare nei tirocini (clientelismo e robe varie) mi hanno portato a seguire durante il secondo semestre di tirocinio in università un corso in disturbi dell'apprendimento. Anche qui, però niente tirocinio e niente (tranne se non conosci qualcuno) lavoretti o pratica clinica.
    Adesso, demotivato rispetto al mio sogno cerca qualcosa di assolutamente spendibile nel mercato del lavoro. Non posso e voglio a quasi 39 anni perdere più tempo.
    Attualmente faccio l'orientatore precario (questo ho trovato) da diversi anni, lavoro che non mi interessa particolarmente ma bisogna far pur qualcosa, no?

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Re: qual'è il giusto percorso formativo?

    scogliodimare è veramente un peccato, hai molte risorse nel cassetto...forse quello che manca non è tanto l'ennesimo titolo in più, master in più, formazione in più (hai già tutto!), ma un supporto di tipo più "promozionale", sulle strategie per utilizzare queste risorse...puro marketing! Altrimenti restano lì ed è un peccato. Come diceva giulio75 forse è utile una consulenza di orientamento professionale da uno psicologo del lavoro che aiuti a focalizzare un ambito e avviarti, giocarti queste carte preziose che hai...se prendi l'ennesimo ulteriore titolo, rischia che si aggiunge alla collezione e finisce lì, visto che in assenza di una sorta di "business plan" e di marketing rimarrebbe inutilizzato pure quello...

  8. #8
    Matricola
    Data registrazione
    04-05-2009
    Messaggi
    23

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Ciao Scogliodimare, credo che tu debba empawerizzarti un pochino, hai dei titoli, hai degli obiettivi che dovresti focalizzare e capire come fare a raggiungerli, non so di dove sei ma credo che dovresti pianificare il tuo fututro in due direzioni: la prima valutare un canale di sbocco con quel che hai; la seconda è quella di ottenere un altro titolo che però ti dia delle prospettiva future che potrebbe essere in base alle tue possibilità economiche e temporali fattibile.
    Se scelgi la seconda, mi sentirei di offrirti una possibile scuola di psicoterapia o un master in psicologia del lavoro in quel di Padova, ti lascio qui l'indirizzo internet di riferimento e se decidi, puoi chiedere pure di me liberamente, tanto io sono quasi sempre lì!! http://www.psiop-padova.it/public/index.html
    Se decidi invece di orientarti verso la prima possibilità, perchè non provi ad appoggiarti ad organizzazioni no-profit o associazioni o presenti un curriculum in ospedale??
    Vedi tu cosa fare, resto comunuqe a tua disposizione!! Ciao Giulio75

  9. #9
    Matricola
    Data registrazione
    04-05-2009
    Messaggi
    23

    Riferimento: qual'è il giusto percorso formativo?

    Ciao a tutti scusate il post aggiuntivo ma è solo per una retifica, purtroppo il giorno 1/7 il seminario:" Lo psicologo incontra il mondo del lavoro" non si terrà causa l'indisponibilità di alcuni dei relatori e verrà posticipato dopo la pausa estiva a data da destinarsi. Sarà comunque nostra cura dare tempestiva notizia di quando sarà fissata la nuova data. Per chiunque fosse comunque interessato a visitare la scuola o richiedere personalmente informazioni, il giorno 6/7 si terrà un open day dalle 17.30 alle 19.00 dove saremo a vostra disposizione per rispondere a tutte le domande del caso.
    Buona giornata Giulio75

Privacy Policy